Tutorial

<1 ... 45678910 ... 15>
Tutorial di fotografia. Nostri e esterni.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
Tommaso Vicomandi

Creare una maschera di contorno

- con curve o livelli aumentiamo il contrasto dell' immagine per ottenere un effetto di mascheratura più o meno netto, se vogliamo accentuare lo spessore del bordo nero possiamo applicare il Filtro------Altro ----- Minimo


ricordiamo sempre che il colore nero maschera l'effetto, quindi dobbiamo agire avendo già in testa il risultato che vogliamo ottenere,altra possibilità è di applicare una sfocatura alla maschera per rendere più morbido l'effetto

- 5 deselezionate e rendete invisibile il canale duplicato tornando in RGB


- a questo punto tornate nella palette livelli e duplicate il livello di sfondo
- caricate come selezione la maschera creata ( tasti scorciatoia da tastiera Ctrl+Alt+4)


- che in maschera veloce appare cosi'

in questo caso il colore rosso indica le aree mascherate ( nulla toglie che con lo strumento gomma con opacita 100% potete togliere aree mascherate mentre con il pennello potete aggiungere altre aree da mascherare); finito il vostro lavoro di aggiunta-eliminazione aree uscite da maschera veloce con il tasto precedente


E' ovvio che è possibile invertire la selezione

Applicate ora la regolazione che desiderate e vedrete l'effetto sulle aree al di fuori dei bordi netti

personalmente trovo la tecnica interessante per mantenere i dettagli fini quando deve essere ridotto il disturbo o quando si deve applicare una sfocatura


Sono graditissime integrazioni , correzioni suggerimenti...
452 Clics
Utente cancellato

Come diminuire (o eliminare) il rumore.

i disturbi possono essere di luminanza e di colore;
il disturbo di luminanza è presente su tutta l'immagine anche se più visibile nelle parti in ombra, il disturbo di colore è più difficile da eliminare ed appare come granulosità e macchie di colore.

1 -se hai scattato nel formato raw puoi usare camera raw che ha una palette specifica per la riduzione del rumore. (in realtà puoi farlo anche se il tuo file è un jpg)

2 - per ridurre il disturbo di luminanza :
--aggiungi un livello di regolazione Colore selettiva e seleziona Neri con metodo assoluto; aumenta i neri per scurire le parti in ombra e nascondi cosi' buona parte del disturbo; regola poi di conseguenza l'opacità e l'esposizione.

3- disturbo di colore
--duplica il livello Sfondo e seleziona Filtro---- Sfocatura---- Controllo Sfocatura, controlla visivamente la riduzione di rumore e la perdita di dettaglio
--- Cambia il metodo di fusione del livello in Colore

4-- Sfocatura superfice (intutivo)
5-- Riduci disturbo (intuitivo)

6--plug-in per la riduzione del rumore (net image ecc....)

mi sembra superfluo sottolineare che ogni volta che riduci il rumore perdi di dettaglio e quindi puoi provare a bilanciare con delle maschere di livello e successive maschere di contrasto ma se il file iniziale è molto compromesso.......

buon lavoro



Messaggio Modificato (05-04-09 21:46)
588 Clics
A. Spadaro

TEMPLATE HELP

Dunque....dentro al tuo pakkettino zippato, vado per ipotesi, avrai un sorgente per quanto riguarda il layout grafico del sito ovvero e probabilmente sarà il tuo file/files .PSD Avrai poi il sorgente (ma nn è detto) in flash ovvero uno o piu file .FLA
Avrai una o piu pagine html o xhtml fra cui la pagina index.
La pagina index e le eltre pagine html richiamano ove serve il file .FLA compilato (.swf,.swc etc etc) che a sua volta contiene le immagini (gif o jpg) per il web create modificando a piacimento il sorgente in PSD. Il web o browser web per intenderci non riconosce di suo i file immagine PSD. Il PSD ti viene appunto fornito per poter modificare a piacimento il template.
Supponiamo ad esempio che nel tuo template di default ci sia in alto a destra un rettangolo nero chiamato right_header.gif (ipotesi). In questo rettangolo nero vuoi inserire una tua immagine.........bene.......il PSD ti consente di fare questa modifica ma poi il rettangolo nero con la tua immagine all'interno, per essere riconosciuto dallo scripting del FLA compilato, dovrà sempre chiamarsi, anche dopo la modifica right_header.gif

La modifica al .FLA invece richiede appunto l'apposito software (flash) che ti permette di modificare il codice e ricompilarlo per la produzione dell'oggeto flash finale.

Non so se riesco a spiegarmi.......per curiosità però....mi dici quali file hai nello zip...??

Ivan



Messaggio Modificato (10-02-09 09:30)
296 Clics
Utente cancellato

Blocco dello specchio.

Invece c'entra eccome! Se la macchina vibra e il soggetto si muove, le sue tracce avranno ondulazioni spurie dovute alla vibrazione della macchina, NON al movimento del soggetto. Per evitare QUESTE vibrazioni della fotocamera, alzare lo specchio aiuta. Esempio: l'esplosione vulcanica qui
ha tracce belle dritte; se la fotocamera avesse vibrato, sarebbero tutte a zig-zag. Che poi questo errore venga spacciato per "la paura del fotografo" o "la terra che trema" sono palle che non mi interessano. Per esperienza ho poi visto che aiuta di piu' un treppiede+testa ben robusti che alzare lo specchio (spesso non si ha tanto tempo...), ma questo e' un altro discorso. Perche' intanto non ci fai vedere qualche TUO esempio ?? ;-) CIAO! m



Messaggio Modificato (02-02-09 09:25)
775 Clics
vers
le haut