Uno spazio per annunciare eventi, workshop o altre occasioni di interesse fotografico.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
Max Giorgetta

Corso di fotografia glamour a Roma 26/7/20

Max Giorgetta
Organizza per Domenica 26 Luglio 2020
Workshop/Corso di fotografia glamour e nude art
Gestione della luce in esterni, interni e studio

model: Ionela Dana
L’evento è rivolto a tutti i fotoamatori ed appassionati di fotografia, è richiesta la massima serietà da parte dei partecipanti ed è richiesta la maggiore età.
Location: Relais Villa San Nicola – Via Quarto Mascherone, 38 – Roma

Necessario avere mascherina e guanti propri e gel igenizzante, e mantenere in interni minimo 1 mt. di distanza in esterni 2 mt. di distanza

L’evento consisterà in corso teorico/pratico
Inizio lavori alle ore 9,30 – Fine lavori ore 16,30
Costo: € 80,00 una sessione e 130,00 due sessioni
Per maggiori info e foto della location e modella: http://www.maxgiorgetta.it/workshopz1.htm
Importante:
Obbligo versamento della quota alla prenotazione con bonifico, per essere sicuri del posto, non saranno effettuate prenotazioni senza versamento.
Il workshop dovrà essere confermato una settimana prima, in caso di annullamento verrà rimborsata la quota versata.
Per garantire la massima serietà non saranno ammessi accompagnatori o visitatori.
L'organizzazione si riserva il diritto di variazioni a causa di problematiche tecniche, o non da noi dipendenti.
I partecipanti saranno a numero chiuso, max 6 fotografi con turni di 3 per mantenere le distanze.
Viene rilasciata liberatoria per scopi non commerciali.
Per prenotazioni e info:info@maxgiorgetta.it cell. 388/5873872 Max
12.06.20, 16:22
Max Giorgetta
Organizza per Domenica 26 Luglio 2020
Workshop/Corso di fotografia glamour e nude art
Gestione della luce in esterni, interni e studio

model: Ionela Dana
L’evento è rivolto a tutti i fotoamatori ed appassionati di fotografia, è richiesta la massima serietà da parte dei partecipanti ed è richiesta la maggiore età.
Location: Relais Villa San Nicola – Via Quarto Mascherone, 38 – Roma

Necessario avere mascherina e guanti propri e gel igenizzante, e mantenere in interni minimo 1 mt. di distanza in esterni 2 mt. di distanza

L’evento consisterà in corso teorico/pratico
Inizio lavori alle ore 9,30 – Fine lavori ore 16,30
Costo: € 80,00 una sessione e 130,00 due sessioni
Per maggiori info e foto della location e modella: http://www.maxgiorgetta.it/workshopz1.htm
Importante:
Obbligo versamento della quota alla prenotazione con bonifico, per essere sicuri del posto, non saranno effettuate prenotazioni senza versamento.
Il workshop dovrà essere confermato una settimana prima, in caso di annullamento verrà rimborsata la quota versata.
Per garantire la massima serietà non saranno ammessi accompagnatori o visitatori.
L'organizzazione si riserva il diritto di variazioni a causa di problematiche tecniche, o non da noi dipendenti.
I partecipanti saranno a numero chiuso, max 6 fotografi con turni di 3 per mantenere le distanze.
Viene rilasciata liberatoria per scopi non commerciali.
Per prenotazioni e info:info@maxgiorgetta.it cell. 388/5873872 Max
140 Clics
Max Giorgetta

Workshop/Corso di fotografia glamour e nude art

Max Giorgetta
Organizza per Domenica 15 Marzo 2020
Workshop/Corso di fotografia glamour e nude art
model: Ionela Dana

L’evento è rivolto a tutti i fotoamatori ed appassionati di fotografia, è richiesta la massima serietà da parte dei partecipanti ed è richiesta la maggiore età.

Location: Relais Villa San Nicola – Via Quarto Mascherone, 38 – Roma

L’evento consisterà in corso teorico/pratico
Inizio lavori alle ore 9,30 – Fine lavori ore 16,30
Costo: € 80,00 una sessione e 130,00 due sessioni
Per maggiori info e foto della location e modella: http://www.maxgiorgetta.it/workshopz.htm

Importante:

Obbligo versamento della quota alla prenotazione con bonifico, per essere sicuri del posto, non saranno effettuate prenotazioni senza versamento.
Il workshop dovrà essere confermato una settimana prima, in caso di annullamento verrà rimborsata la quota versata.
Per garantire la massima serietà non saranno ammessi accompagnatori o visitatori.
L'organizzazione si riserva il diritto di variazioni a causa di problematiche tecniche, o non da noi dipendenti.
I partecipanti saranno a numero chiuso, max 6 fotografi a sessione.
Viene rilasciata liberatoria per scopi non commerciali.
Per prenotazioni e info:info@maxgiorgetta.it cell. 388/5873872 Max
581 Clics
Oscar Mura

Workshops, photo weeks and holidays in Sardinia

Workshops, photo weeks and holidays in Sardinia.

Oscar Mura & Wildlifefoto organize couple and individual trips to Sardinia.
We have multiple solutions and exclusive locations for naturalistic photography, both for landscape and for the numerous and endemic fauna that populates the island, from small Silvidae to large birds of prey that can all be combined together.
We rely on our accommodation that guarantees hospitality and quality, traditional cooking and local products at zero km and organic with the catch of the day.
A solution suitable for a couple's holiday, combining a few hours of photography in the shed and others with pleasant excursions in our wonderful island in search of a pleasant relaxation.
We offer exclusive packages in the various periods of the year, leaving you with the memory of a unique experience.
Contact us to build your customized trip for you.

oscarmura@wildlifefoto.it
https://www.wildlifefoto.it/
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
https://www.facebook.com/birdwatchingbedbreakfast.it/
164 Clics
luisabriganti

Badlands | Tomeu Coll

BADLANDS
Photographs by Tomeu Coll
Synopsis
A pochi metri da dove le turbine degli aeroplani, affollate di turisti che solo per le spiagge, nell'isola di Maiorca, c'è un'area in cui nulla sembra accadere per più di un secolo. Le storie dalle terre interne di questa isola galleggiante, come quello di ogni sobborgo, a parte ciò che sembra importante per il resto mondo. Badlands è più dell'universo all'interno di un fotografo, è la notizia nascosta in ogni tristezza del giorno, cronaca del degrado di un territorio di tangenziale che si sta svolgendo dritto alla desolazione. Tomeu Coll ha catturato l'insondabile e quasi irreale territori della sua isola: Maiorca. Uno sguardo allo specchietto retrovisore per capire che tutto il la stranezza che lo circonda è anche nei suoi occhi. La mostra sarà anche il luogo per presentare il catalogo del progetto, che ha è stato pubblicato da Kehrer Verlag e Institut d'Estudis Balearics.



Bio
Tomeu Coll, nato nel 1981. Mallorca. Per definizione, un'isola ci fa pensare all'isolamento. Tomeu Coll viene da un'isola. Nacque la sua indagine sul lavoro attraverso la fotografia quando ha deciso di provare a capire il mondo da dove si trovava, su un isola. Sentiva il bisogno di sperimentare nuovi aspetti dell'isolamento. Il suo lavoro di documentario è stato premiato in diverse occasioni ed è stato mostrato in molte istituzioni in tutto il mondo, come la Aperture Gallery e la National Gallery di New York. Ha ricevuto numerosi premi fotografici ed è stato presentato come Emerging Photographer di Smithsonian Magazine (USA) per il suo progetto in corso “Badlands”.

Informazioni tecniche per la mostra al CSF Adams.
Roma. Inaugurazione: 22 novembre 2019
Pama di Maiorca 26 novembre 2019
Berlino 29 novembre 2019

Numero di foto: 20 fotografie Black'n'White
Dimensioni: 30x40 cm Carta Canson Infinity Baryta Prestige 340gr.
Editore Kehrer Verlag & IEB
(Casa editrice insieme a IEB - Institut Estudis Baleraics)
© Tomeu Coll 2019


BADLANDS
Photographs by Tomeu Coll
Synopsis
Just a few meters away from where the turbines of airplanes, crowded with tourists that
only search for sun and beaches, in the island of Mallorca, there is an area where nothing
seems to happen for more than a century. The stories from the inner lands of this island
float, like those of every suburb, apart from what seems important to the rest of the
world.
Badlands is more than the universe inside a photographer, it’s the news hidden in every
day’s sadness, the chronicle of the degradation of a beltway territory that is going
straight to desolation. Tomeu Coll has captured the unfathomable and almost unreal
territories of his island: Mallorca. A look at the rearview mirror to understand that all the
weirdness that surrounds him it’s also in his eyes.
The exhibition will also be the place to present the catalogue of the project, which have
been published by Kehrer Verlag & Institut d'Estudis Balearics.

Bio
Tomeu Coll, born in 1981.
Mallorca.
By defnition, an island makes us think of isolation.
Tomeu Coll comes from an island. His work investigation through photography was born
when he decided to try and understand the world from where he was standing, on an
island. He felt the need to experiment new aspects of isolation.
His documentary work was awarded on several occasions and was shown in many
institutions worldwide, such as the Aperture Gallery and at the National Gallery in New
York. He has been the recipient of several photography awards and was featured as an
Emerging Photographer by Smithsonian Magazine (USA) for his ongoing project
“Badlands”.
Tomeu
Since 2014 is co-founder of Erotic Eye Trilogy and Sacred Eye workshops, with Donna
Ferrato. Currently shoots for Stern, Der Spiegel, L'Illustre and other international
publications, while developing his own arstitic works approaching to the concepts he use
to work with. His work is mostly based on the subject of forgotten fghts as well as places,
but always trying to refect the life that remains when everything looks dead.
www.tomeucoll.com

Technical Information for the exhibition at CSF Adams. Roma.
Opening: 22 November 2019
26 November 2019 Palma di Maiorca
29 November 2019 Berlin


Number of photos : 20 Black'n'White Photographs
Size: 30x40cm
Paper Canson Infinity Baryta Prestige 340gr.
Publisher
Kehrer Verlag & IEB (Publishing house along with IEB – Institut Estudis Baleraics)
© Tomeu Coll 2019


Gallery is open from mandey to friday (4 pm to 8 pm) in the morning and saturday with appointment
03.10.19, 00:04
BADLANDS
Photographs by Tomeu Coll
Synopsis
A pochi metri da dove le turbine degli aeroplani, affollate di turisti che solo per le spiagge, nell'isola di Maiorca, c'è un'area in cui nulla sembra accadere per più di un secolo. Le storie dalle terre interne di questa isola galleggiante, come quello di ogni sobborgo, a parte ciò che sembra importante per il resto mondo. Badlands è più dell'universo all'interno di un fotografo, è la notizia nascosta in ogni tristezza del giorno, cronaca del degrado di un territorio di tangenziale che si sta svolgendo dritto alla desolazione. Tomeu Coll ha catturato l'insondabile e quasi irreale territori della sua isola: Maiorca. Uno sguardo allo specchietto retrovisore per capire che tutto il la stranezza che lo circonda è anche nei suoi occhi. La mostra sarà anche il luogo per presentare il catalogo del progetto, che ha è stato pubblicato da Kehrer Verlag e Institut d'Estudis Balearics.



Bio
Tomeu Coll, nato nel 1981. Mallorca. Per definizione, un'isola ci fa pensare all'isolamento. Tomeu Coll viene da un'isola. Nacque la sua indagine sul lavoro attraverso la fotografia quando ha deciso di provare a capire il mondo da dove si trovava, su un isola. Sentiva il bisogno di sperimentare nuovi aspetti dell'isolamento. Il suo lavoro di documentario è stato premiato in diverse occasioni ed è stato mostrato in molte istituzioni in tutto il mondo, come la Aperture Gallery e la National Gallery di New York. Ha ricevuto numerosi premi fotografici ed è stato presentato come Emerging Photographer di Smithsonian Magazine (USA) per il suo progetto in corso “Badlands”.

Informazioni tecniche per la mostra al CSF Adams.
Roma. Inaugurazione: 22 novembre 2019
Pama di Maiorca 26 novembre 2019
Berlino 29 novembre 2019

Numero di foto: 20 fotografie Black'n'White
Dimensioni: 30x40 cm Carta Canson Infinity Baryta Prestige 340gr.
Editore Kehrer Verlag & IEB
(Casa editrice insieme a IEB - Institut Estudis Baleraics)
© Tomeu Coll 2019


BADLANDS
Photographs by Tomeu Coll
Synopsis
Just a few meters away from where the turbines of airplanes, crowded with tourists that
only search for sun and beaches, in the island of Mallorca, there is an area where nothing
seems to happen for more than a century. The stories from the inner lands of this island
float, like those of every suburb, apart from what seems important to the rest of the
world.
Badlands is more than the universe inside a photographer, it’s the news hidden in every
day’s sadness, the chronicle of the degradation of a beltway territory that is going
straight to desolation. Tomeu Coll has captured the unfathomable and almost unreal
territories of his island: Mallorca. A look at the rearview mirror to understand that all the
weirdness that surrounds him it’s also in his eyes.
The exhibition will also be the place to present the catalogue of the project, which have
been published by Kehrer Verlag & Institut d'Estudis Balearics.

Bio
Tomeu Coll, born in 1981.
Mallorca.
By defnition, an island makes us think of isolation.
Tomeu Coll comes from an island. His work investigation through photography was born
when he decided to try and understand the world from where he was standing, on an
island. He felt the need to experiment new aspects of isolation.
His documentary work was awarded on several occasions and was shown in many
institutions worldwide, such as the Aperture Gallery and at the National Gallery in New
York. He has been the recipient of several photography awards and was featured as an
Emerging Photographer by Smithsonian Magazine (USA) for his ongoing project
“Badlands”.
Tomeu
Since 2014 is co-founder of Erotic Eye Trilogy and Sacred Eye workshops, with Donna
Ferrato. Currently shoots for Stern, Der Spiegel, L'Illustre and other international
publications, while developing his own arstitic works approaching to the concepts he use
to work with. His work is mostly based on the subject of forgotten fghts as well as places,
but always trying to refect the life that remains when everything looks dead.
www.tomeucoll.com

Technical Information for the exhibition at CSF Adams. Roma.
Opening: 22 November 2019
26 November 2019 Palma di Maiorca
29 November 2019 Berlin


Number of photos : 20 Black'n'White Photographs
Size: 30x40cm
Paper Canson Infinity Baryta Prestige 340gr.
Publisher
Kehrer Verlag & IEB (Publishing house along with IEB – Institut Estudis Baleraics)
© Tomeu Coll 2019


Gallery is open from mandey to friday (4 pm to 8 pm) in the morning and saturday with appointment
205 Clics
luisabriganti

CascinafarsettiArt 2019

CascinafarsettiArt 2019


Il limite del presente.
Superare il limite del presente ci porta a ragionare sull’esistenza dello stesso, sulla definizione di realtà e senso di sé, quindi sulla necessità di produrre un atto, un gesto, una creazione che sia oppositivo e rappresenti alterità; cioè produrre un atto creativo. Spesso il bisogno di superamento della realtà si scontra con il limite. Per riuscire dobbiamo quindi fare appello alla fantasia che contiene una dose di sogno, un pizzico di istinto combinato alla follia per trasgredire all’ordine reale delle cose. Questa è la ricetta, e se la pratichiamo, saremo riusciti nell’impresa di spostare un poco oltre i confini che limitano il nostro essere, il nostro agire, il nostro desiderare. L’ostinazione alla visionarietà caratterizza l’atto creativo che accompagna la creazione artistica. Allora, solo allora avremo recuperato la pienezza dell’essere che caratterizza l’atto creativo e avremo dato una risposta all’eterno vuoto presente.

La Kermesse si terrà dal 8 al 10 novembre 2019 presso gli splendidi spazi di Palazzo Velli expo Ospite speciale Miro Svolik


The limit of the present.
Overcoming the limit of the present leads us to reflect on the existent of such, on the definition of reality and sense of one-self, therefor on the necessity of producing an act, a gesture, a creation that is in opposition and representative of otherness; in fact, of a creative act. Very often the need of overruling reality does collide with limit. In order to succeed we need to refer to imagination, which contains an amount of dream, a hint of instinct combined with insanity in order to transgress the real order of things.
This is the recipe, and if we practice this, we would have succeeded in the undertaking of moving a little further the boundaries which limit our being,
our actions and desiring.
The stubbornness to visionary characterizes the creative act that leads to artistic creation. Therefore, only this way we will have recovered completely the fullness of the being, which characterizes the creative act and we will have given and answer to the eternal emptiness of the present
The Kermesse will be held from 8 to 10 November 2019 at the splendid spaces of Palazzo Velli expo
Special guest Miro Svolik

Info csfadams@gmail.com
+ 393385785977
www.cascinafarsettiart.it
03.10.19, 00:03
CascinafarsettiArt 2019


Il limite del presente.
Superare il limite del presente ci porta a ragionare sull’esistenza dello stesso, sulla definizione di realtà e senso di sé, quindi sulla necessità di produrre un atto, un gesto, una creazione che sia oppositivo e rappresenti alterità; cioè produrre un atto creativo. Spesso il bisogno di superamento della realtà si scontra con il limite. Per riuscire dobbiamo quindi fare appello alla fantasia che contiene una dose di sogno, un pizzico di istinto combinato alla follia per trasgredire all’ordine reale delle cose. Questa è la ricetta, e se la pratichiamo, saremo riusciti nell’impresa di spostare un poco oltre i confini che limitano il nostro essere, il nostro agire, il nostro desiderare. L’ostinazione alla visionarietà caratterizza l’atto creativo che accompagna la creazione artistica. Allora, solo allora avremo recuperato la pienezza dell’essere che caratterizza l’atto creativo e avremo dato una risposta all’eterno vuoto presente.

La Kermesse si terrà dal 8 al 10 novembre 2019 presso gli splendidi spazi di Palazzo Velli expo Ospite speciale Miro Svolik


The limit of the present.
Overcoming the limit of the present leads us to reflect on the existent of such, on the definition of reality and sense of one-self, therefor on the necessity of producing an act, a gesture, a creation that is in opposition and representative of otherness; in fact, of a creative act. Very often the need of overruling reality does collide with limit. In order to succeed we need to refer to imagination, which contains an amount of dream, a hint of instinct combined with insanity in order to transgress the real order of things.
This is the recipe, and if we practice this, we would have succeeded in the undertaking of moving a little further the boundaries which limit our being,
our actions and desiring.
The stubbornness to visionary characterizes the creative act that leads to artistic creation. Therefore, only this way we will have recovered completely the fullness of the being, which characterizes the creative act and we will have given and answer to the eternal emptiness of the present
The Kermesse will be held from 8 to 10 November 2019 at the splendid spaces of Palazzo Velli expo
Special guest Miro Svolik

Info csfadams@gmail.com
+ 393385785977
www.cascinafarsettiart.it
120 Clics
luisabriganti

Paradiso Italia di Mirko Orlando

Kromart gallery all’interno della rassegna annuale
Rome Art Week presenta
Paradiso Italia di Mirko Orlando
Dall’11 al 26 ottobre 2019
Ingresso libero
Vernissage Venerdì 11 ottobre ore 18,30
Sarà presente l’autore con fotografie illustrazion e il libro Paradiso Italia
«[...] Il Mediterraneo non è un mare. Il Mediterraneo è un’immensa fossa comune dove giacciono corpi senza volto e senza storia, ammassati nella discarica dove gettiamo le biografie che abbiamo scartato. È qui che noi tutti dimentichiamo. Da bambino mi divertivo a sentire il rumore del mare dentro le conchiglie. Oggi ci sento le urla di tutti quelli che non ce l’hanno fatta».
BIOGRAFIA. Mirko Orlando è nato a Napoli nel 1981. Diplomatosi all’Accademia delle Belle Arti di Roma, abbandona la pittura e l’illustrazione per dedicarsi alla fotografia sotto la guida di Roberto Bossaglia e Nicola Smerilli. Per un periodo frequenta le gallerie d’arte della capitale, dove scopre che l’arte significa ben poco senza i discorsi che l’accompagnano. Accantona la fotografia per un periodo e si dedica all’approfondimento teorico della sociologia, della filosofia e dell’antropologia. Scrive per Gente di fotografia, L’aperitivo illustrato, Illuminazioni, Fotoinfo, Storia e futuro. Pubblica i saggi di antropologia visiva Fotografia post mortem (Castelvecchi, 2013) e Per una teoria generale della fotografia post mortem (Il Mulino, 2014). Dopo aver conosciuto il fotografo situazionista Pino Bertelli (che gli insegna a scattare fotografie come si tirano sanpietrini), riprende la macchina fotografica e decide di dedicarsi alla documentazione dei fenomeni di marginalità sociale. Lavora per la stampa periodica nazionale e pubblica alcuni reportage su Barricate, A, Domus, Tracce, e il libro fotografico Il volto (e la voce) della strada (Lindau, 2012). Poi gira l’Europa, passa per il Marocco, e trascorre un intero anno a girovagare per il Sud-est asiatico: India, Cambogia, Laos, Tailandia, dove impara a vivere e ad arrangiarsi negli Slum. Tornato in Italia non trova meno ghetti, meno emarginazione, meno disperazione, ed è per dar voce a questo dolore che continua a far scattare l’otturatore della sua macchina fotografica. Nella graphic novel Paradiso Italia (Edicola Ediciones, 2019), finalmente, trova un equilibrio tra le sue molte “personalità”: un’opera di graphic journalism dove fotografia, illustrazione e scrittura si fondono e collaborano affinché si possano narrare le trame che definiscono il nostro tempo.






Info
Orari: dal lunedi al venerdi dalle 16,00 alle 20,00 (la mattina su appuntamento)
Sabato e domenica chiuso
In occasione della settimana RAW apertura straordinaria sabato dalle 16,00 alle 20,00 domenica su appuntamento.
L’appuntamento si prende il giorno prima
Info kromartgallery@gmail.com
info@csfadams.it
338.5785977
06.5344428
03.10.19, 00:02
Kromart gallery all’interno della rassegna annuale
Rome Art Week presenta
Paradiso Italia di Mirko Orlando
Dall’11 al 26 ottobre 2019
Ingresso libero
Vernissage Venerdì 11 ottobre ore 18,30
Sarà presente l’autore con fotografie illustrazion e il libro Paradiso Italia
«[...] Il Mediterraneo non è un mare. Il Mediterraneo è un’immensa fossa comune dove giacciono corpi senza volto e senza storia, ammassati nella discarica dove gettiamo le biografie che abbiamo scartato. È qui che noi tutti dimentichiamo. Da bambino mi divertivo a sentire il rumore del mare dentro le conchiglie. Oggi ci sento le urla di tutti quelli che non ce l’hanno fatta».
BIOGRAFIA. Mirko Orlando è nato a Napoli nel 1981. Diplomatosi all’Accademia delle Belle Arti di Roma, abbandona la pittura e l’illustrazione per dedicarsi alla fotografia sotto la guida di Roberto Bossaglia e Nicola Smerilli. Per un periodo frequenta le gallerie d’arte della capitale, dove scopre che l’arte significa ben poco senza i discorsi che l’accompagnano. Accantona la fotografia per un periodo e si dedica all’approfondimento teorico della sociologia, della filosofia e dell’antropologia. Scrive per Gente di fotografia, L’aperitivo illustrato, Illuminazioni, Fotoinfo, Storia e futuro. Pubblica i saggi di antropologia visiva Fotografia post mortem (Castelvecchi, 2013) e Per una teoria generale della fotografia post mortem (Il Mulino, 2014). Dopo aver conosciuto il fotografo situazionista Pino Bertelli (che gli insegna a scattare fotografie come si tirano sanpietrini), riprende la macchina fotografica e decide di dedicarsi alla documentazione dei fenomeni di marginalità sociale. Lavora per la stampa periodica nazionale e pubblica alcuni reportage su Barricate, A, Domus, Tracce, e il libro fotografico Il volto (e la voce) della strada (Lindau, 2012). Poi gira l’Europa, passa per il Marocco, e trascorre un intero anno a girovagare per il Sud-est asiatico: India, Cambogia, Laos, Tailandia, dove impara a vivere e ad arrangiarsi negli Slum. Tornato in Italia non trova meno ghetti, meno emarginazione, meno disperazione, ed è per dar voce a questo dolore che continua a far scattare l’otturatore della sua macchina fotografica. Nella graphic novel Paradiso Italia (Edicola Ediciones, 2019), finalmente, trova un equilibrio tra le sue molte “personalità”: un’opera di graphic journalism dove fotografia, illustrazione e scrittura si fondono e collaborano affinché si possano narrare le trame che definiscono il nostro tempo.






Info
Orari: dal lunedi al venerdi dalle 16,00 alle 20,00 (la mattina su appuntamento)
Sabato e domenica chiuso
In occasione della settimana RAW apertura straordinaria sabato dalle 16,00 alle 20,00 domenica su appuntamento.
L’appuntamento si prende il giorno prima
Info kromartgallery@gmail.com
info@csfadams.it
338.5785977
06.5344428
116 Clics
Oscar Mura

Workshop fotografico in Costa Rica

Costa Rica “pura vida”
Date: dal 19 Agosto al 31 Agosto 2020 / 13gg. 12 notti

Viaggio fotografico e di conoscenza alla scoperta dell'essenza del Costa Rica,andando a esplorare luoghi incontaminati dove immergersi nei suoni della foresta che ti avvolge e pervade,facendo perdere la cognizione dello spazio e del tempo.
Un viaggio che non e' una routine da un resort all'altro,ma vuole vivere la wildness di un paese con una biodiersità tra le più ricche al mondo, fuori dalle comuni rotte del turismo di massa affidandosi a piccole riserve private in piccoli Lodge .Escursioni sui canali in piroga, trekking nella foresta e location appositamente predisposte per la innumerevole fauna, vi daranno l’opportunità di scattare e portare con voi innumerevoli immagini e ricordi che rimarranno nel tempo.

Info,programma dettagliato, costi e reservation :

postmaster@wildlifefoto.it
https://www.wildlifefoto.it/
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
167 Clics
Oscar Mura

Workshopfotografico isole Galpagos

Dal 4 al 16 Agosto 2020

Da quando Darwin e' giunto qui nel 1835 cambiando poi di fatto la teoria sull'evoluzione delle specie,poco e' cambiato,fatta specie per i pochi insediamenti umani. Il restante territorio delle isole e' assolutamente selvaggio e le visite rigorosamente regolamentate,cosi da non avere un turismo invasivo,fanno di questo remoto arcipelago la wildness per eccellenza.
Andremo alla ricerca,in un viaggio che toccherà 9 delle isole dell'arcipelago, delle forme endemiche presenti,visitando i vari ambienti che le contraddistinguono,uno diverso per ogni isola,da quelle di nuova formazione ancora ricoperte di lava e in fase di colonizzazione da parte di flora e fauna,alle più antiche ammantate di inaspettate foreste nebulari. Avremo la possibilità di esplorare in autonomia alcuni ambienti protetti di forte impatto e cogliere così l'essenza del parco.
Un viaggio che non si dimentica per l'autenticità dei luoghi e la confidenza della fauna che non ha eguali.
Il numero massimo di partecipanti e 4, per muoversi con più libertà e usufruire di una migliore organizzazione

Info,programma dettagliato, costi e reservation :

postmaster@wildlifefoto.it
https://www.wildlifefoto.it/
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
115 Clics
Oscar Mura

Workshop fotografico in Costa Rica

Costa Rica “pura vida”
Date: dal 3 Marzo al 15 Marzo 2020 / 13gg. 12 notti

Viaggio fotografico e di conoscenza alla scoperta dell'essenza della Costa Rica, il Paese del Centro America è riconosciuto come il più ricco di biodiversità e una meta ambita per fotografare la numerosa avifauna,andando a scoprire luoghi incontaminati dove immergersi nei suoni della foresta che ti avvolge e pervade,facendo perdere la cognizione dello spazio e del tempo.
Un viaggio che non e' una routine da un resort all'altro,ma vuole vivere la vita del paese fuori dalle comuni rotte del turismo di massa,evitando i grandi parchi conosciuti e affollati,soprattutto sulle coste del Pacifico e affidandosi a piccole riserve private,pernottando in piccoli Lodge immersi nella foresta deve gli unici suoni saranno quelli della wildness che ci circonda.

Info,programma dettagliato, costi e reservation :

postmaster@wildlifefoto.it
https://www.wildlifefoto.it/
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
114 Clics
Oscar Mura

Workshopfotografico Namibia & Botswana

dal 4 Febbraio al 15 Febbraio 2020

Viaggio nella striscia del Caprivi attraverso i mutevoli paesaggi della Namibia, nella natura e tra i colori al culmine della stagione delle piogge tra i verdi dei pascoli e colori pastello delle zone desertiche,i contrasti più belli e inaspettati dove l’occhio non trova l’orizzonte tra questi infiniti paesaggi.
Gli splendidi parchi nazionali del nord,una fauna ricchissima soprattutto di uccelli, la cordialità della popolazione e le sue etnie,di cui approfondiremo gli incontri con gli Imba, gli antichi pastori le cui donne si cospargono il corpo con una tintura di colore rosso e i San considerati uno tra i primi popoli dell’africa australe,cacciatori e raccoglitori nel deserto del Kalahari. La varietà dei paesaggi in un continuo infinito con un susseguirsi di ambienti differenti senza eguali, dai deserti alle cascate Epupa Falls, ai paesaggi dei grandi fiumi con praterie e delta e le maestose Cascate Vittoria attraversando i parchi del Botswana e dello Zimbabwe. Un viaggio carico di emozioni che Vi darà la possibilità di realizzare immagini altamente emotive immersi nella natura maestosa e selvaggia di questi luoghi e lasciarvi un ricordo indelebile di questo viaggio.
Info,programma dettagliato, costi e reservation :

postmaster@wildlifefoto.it
www.wildlifefoto.it
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
113 Clics
Oscar Mura

Workshopfotografico Namibia "Deserti & Canyon"

Dal 23 Gennaio al 1 Febbraio 2020

Viaggio attraverso i deserti del centro e sud della Namibia,tra le dune rosse di Sossusvlei,il Naukluft natiol park ,la costa di Luderiz con la Gost Town inghiottita dal deserto,e i Canyon del Fish River,il secondo al mondo per dimensioni dopo il Gran Canyon e la incantata foresta di Kokerboom. Un viaggio nell’immaginario e nei silenzi dove le immagini parlano più delle parole,nella natura e tra i colori che solo questo paese può offrire tra i contrasti più belli e inaspettati e dove l’occhio non trova l’orizzonte in questi infiniti paesaggi in un continuo susseguirsi di ambienti differenti senza eguali ,fanno di questo Paese la meta fotografica per eccellenza in Africa Australe soprattutto per i paesaggi in un viaggio carico di emozioni che Vi darà la possibilità di realizzare immagini altamente emotive immersi nella natura maestosa e selvaggia di questi luoghi e lasciarvi un ricordo indelebile di questa avventura .
Info,programma dettagliato, costi e reservation :

postmaster@wildlifefoto.it
www.wildlifefoto.it
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
115 Clics
Oscar Mura

workshopfotografico e viaggio discovery Namibia

Dal 4 al 14 Gennaio 2020
Dopo 10 anni di esperienza maturata in Africa Australe,una grande conoscenza di luoghi e genti e della numerosa fauna,Vi invito a partecipare a un viaggio nei mutevoli paesaggi della Namibia,dove le immagini parlano più delle parole,nella natura e tra i colori al culmine della stagione delle piogge tra i verdi dei pascoli e i rossi accesi del deserto,i contrasti più belli e inaspettati dove l’occhio non trova l’orizzonte tra questi infiniti paesaggi.
Gli splendidi parchi nazionali,una fauna ricchissima,la cordialità della popolazione e le sue etnie, la varietà dei paesaggi in un continuo infinito con un susseguirsi di ambienti differenti senza eguali per un viaggio carico di emozioni che Vi darà la possibilità di realizzare immagini altamente emotive immersi nella natura maestosa e selvaggia di questi luoghi e lasciarvi un ricordo indelebile di questo viaggio.
Info,programma dettagliato, costi e reservation :

postmaster@wildlifefoto.it
www.wildlifefoto.it
https://www.facebook.com/wildlifefoto.it
113 Clics
Massimo Graziani

CONCORSO FOTOGRAFICO VEROLI

Stiamo aiutando Don Angelo Maria Oddi ad organizzare il primo evento, che si ripeterà ogni anno, a Veroli in provincia di Frosinone.
Il sito di supporto è https://www.concorsofotograficoveroli.it stiamo cercando fotografi professionisti, sponsor e quanto altro possa essere di aiuto, il fine è quello di aiutare la comunità:

"Dieci anni fa Don Angelo, rettore della Basilica di Santa Maria Salome in Veroli, ebbe percezione della non conoscenza da parte dei fedeli dell’immenso patrimonio artistico custodito nella Basilica dedicata a Maria Salome, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni, e discepola di Cristo.
Dopo tanti tentativi di sensibilizzare la gente nei riguardi del tesoro di cui erano custodi, decise di chiamare attorno a se un gruppo di giovani e ascoltare le loro sensibilità, scoprì allora che essi avevano la passione della fotografia, allora perché non sfruttare tale mezzo per raccontare la bellezza che ci circonda.
Nacque così l’idea di un calendario e nel 2009 con la ricorrenza dell’ottavo centenario della basilica si è cominciato a produrre un calendario che potesse entrare nelle case e mese dopo mese raccontare ed emozionare le coscienze nel recupero della memoria della propria storia dando ogni anno un titolo suggestivo che potesse essere la chiave di lettura del calendario stesso.
E’ stato bello vedere la gente che piano piano, mese dopo mese, anno dopo anno, ripercorreva così la grande storia di questa antica città ernica e come sia diventato ormai un appuntamento annuale tanto da meritare la presentazione pubblica dello stesso calendario nell'aula consiliare del comune di Veroli.
Il calendario viene venduto ad una cifra simbolica che anno dopo anno viene destinata al recupero di opere d’arte e per il mantenimento stesso della Basilica che a buon titolo viene considerato uno dei monumenti più belli d’Italia. Questo fa si che sgorga nella coscienza della gente il senso di corresponsabilità’ del mantenimento dell’immenso patrimonio artistico italiano.
Dopo questa esperienza di 10 anni ci è sembrato giusto, supportati non solo dai giovani che hanno iniziato questo percorso ma con degli amici professionisti, di indire un primo concorso fotografico aperto a tutti perché siamo convinti che anche attraverso l’emozione antica di una fotografia si può fare un servizio di riumanizzazione di una società che ha perso la capacità di lasciarsi suggestionare dalla meraviglia che ci circonda.
Nel nostro piccolo riteniamo che questo sia davvero una goccia che ci aiuta ad essere più umani. "
Don Angelo Maria Oddi

UNA DUE GIORNI
Una due giorni, Sabato 9 e Domenica 10 Novembre 2019, agli iscritti verrà data la possibilità di partecipare in due categorie, SOLO (solo iscrizione) e PRO per essere affiancati da fotografi professionisti. In questo modo daremo la possibilità anche ai fotografi alle prime armi di essere assistiti da professionisti che li guideranno dallo scatto alla post produzione. A questo proposito cerchiamo professionisti volontari che vogliono contribuire.

In attesa di consigli e di un aiuto vi ringrazio
Massimo
11.09.19, 11:38
Stiamo aiutando Don Angelo Maria Oddi ad organizzare il primo evento, che si ripeterà ogni anno, a Veroli in provincia di Frosinone.
Il sito di supporto è https://www.concorsofotograficoveroli.it stiamo cercando fotografi professionisti, sponsor e quanto altro possa essere di aiuto, il fine è quello di aiutare la comunità:

"Dieci anni fa Don Angelo, rettore della Basilica di Santa Maria Salome in Veroli, ebbe percezione della non conoscenza da parte dei fedeli dell’immenso patrimonio artistico custodito nella Basilica dedicata a Maria Salome, madre degli apostoli Giacomo e Giovanni, e discepola di Cristo.
Dopo tanti tentativi di sensibilizzare la gente nei riguardi del tesoro di cui erano custodi, decise di chiamare attorno a se un gruppo di giovani e ascoltare le loro sensibilità, scoprì allora che essi avevano la passione della fotografia, allora perché non sfruttare tale mezzo per raccontare la bellezza che ci circonda.
Nacque così l’idea di un calendario e nel 2009 con la ricorrenza dell’ottavo centenario della basilica si è cominciato a produrre un calendario che potesse entrare nelle case e mese dopo mese raccontare ed emozionare le coscienze nel recupero della memoria della propria storia dando ogni anno un titolo suggestivo che potesse essere la chiave di lettura del calendario stesso.
E’ stato bello vedere la gente che piano piano, mese dopo mese, anno dopo anno, ripercorreva così la grande storia di questa antica città ernica e come sia diventato ormai un appuntamento annuale tanto da meritare la presentazione pubblica dello stesso calendario nell'aula consiliare del comune di Veroli.
Il calendario viene venduto ad una cifra simbolica che anno dopo anno viene destinata al recupero di opere d’arte e per il mantenimento stesso della Basilica che a buon titolo viene considerato uno dei monumenti più belli d’Italia. Questo fa si che sgorga nella coscienza della gente il senso di corresponsabilità’ del mantenimento dell’immenso patrimonio artistico italiano.
Dopo questa esperienza di 10 anni ci è sembrato giusto, supportati non solo dai giovani che hanno iniziato questo percorso ma con degli amici professionisti, di indire un primo concorso fotografico aperto a tutti perché siamo convinti che anche attraverso l’emozione antica di una fotografia si può fare un servizio di riumanizzazione di una società che ha perso la capacità di lasciarsi suggestionare dalla meraviglia che ci circonda.
Nel nostro piccolo riteniamo che questo sia davvero una goccia che ci aiuta ad essere più umani. "
Don Angelo Maria Oddi

UNA DUE GIORNI
Una due giorni, Sabato 9 e Domenica 10 Novembre 2019, agli iscritti verrà data la possibilità di partecipare in due categorie, SOLO (solo iscrizione) e PRO per essere affiancati da fotografi professionisti. In questo modo daremo la possibilità anche ai fotografi alle prime armi di essere assistiti da professionisti che li guideranno dallo scatto alla post produzione. A questo proposito cerchiamo professionisti volontari che vogliono contribuire.

In attesa di consigli e di un aiuto vi ringrazio
Massimo
140 Clics
Max Giorgetta

Corso di fotografia Ritratto, glam nude art a Roma

Max Giorgetta
Organizza per Domenica 20 Ottobre 2019
Workshop/Corso di fotografia glamour e nude art
model: Antonella

L’evento è rivolto a tutti i fotoamatori ed appassionati di fotografia, è richiesta la massima serietà da parte dei partecipanti ed è richiesta la maggiore età.

Location: Relais Castrum Boccea – Via Ss. Mario e Marta, 27 – Roma
L’evento consisterà in corso teorico/pratico

Inizio lavori alle ore 9,30 – Fine lavori ore 16,30
Costo: € 80,00 una sessione e 130,00 due sessioni
Per maggiori info e foto della location e modella: http://www.maxgiorgetta.it/workshopz.htm
Importante:
Obbligo versamento della quota alla prenotazione con bonifico, per essere sicuri del posto, non saranno effettuate prenotazioni senza versamento.

Il workshop dovrà essere confermato una settimana prima, in caso di annullamento verrà rimborsata la quota versata.

Per garantire la massima serietà non saranno ammessi accompagnatori o visitatori.
L'organizzazione si riserva il diritto di variazioni a causa di problematiche tecniche, o non da noi dipendenti.

I partecipanti saranno a numero chiuso, max 6 fotografi a sessione.

Viene rilasciata liberatoria per scopi non commerciali.

Per prenotazioni e info:info@maxgiorgetta.it cell. 388/5873872 Max
122 Clics
vers
le haut