Il forum “I NOSTRI MAESTRI” si arricchisce di una nuova scheda, dedicata questa volta al fotografo ALEX WEBB

“Street photography, luce, colori potenti, contrasti esaltati, scene caotiche come sempre quelle dei luoghi fortemente antropizzati, sempre forte la presenza umana … eppure le inquadrature di Alex Webb risultano sempre pulite, ordinate, leggibili. Il suo segreto è la struttura a blocchi ( o a strati) e, attraverso vari piani di lettura, il racconto, anzi la poesia, si dipana sul fotogramma.”

Questo l’incipit fulminante della scheda su ALEX WEBB per il forum “I NOSTRI MAESTRI”a cura della nostra amica Rosalba Crosilla nuovo membro dello staff di Fotocommunity.it.

Presente da anni sul nostro sito, questo spazio si prefigge un compito preciso: presentare alla community uno dei nostri “Maestri”, un grande fotografo  che ha avuto o ha tuttora un’ importanza nell’infiammare, alimentare e approfondire la nostra personale (e comune) passione verso quest’arte meravigliosa che è la fotografia.

Immergiamoci quindi nell’universo visivo di WEBB, accompagnati dalle sue immagini e da stralci di sue interviste, sapientemente ricercati e alternati con proprie riflessioni dalla nostra Rosalba.

Risultati immagini per alex webb fotografo

©ALEX WEBB -GRENADA-1979 – Cafe

 

 

CRISTINA FINOTTO E RACHELE CLAUDIO ci presentano la loro Mostra on line “INQUIETE CURE”

Cristina Finotto (ilmondodiEliot) e Rachele Claudio ci presentano la Mostra on line “INQUIETE CURE”

(“A forza di essere vento” – Rachele Claudio)

(“La luce mi attraversa” – Cristina Finotto)

Le autrici ci parlano del pensiero che sottende alle immagini della Mostra

“La parola Cura, nel testo latino, equivale a Inquietudine, ma non solo. Il termine è ricco di molti significati come sorveglianza, governo, lavoro, curiosità, ricerca. La storia, insomma, ci dice che la vera creatrice dell’uomo è la cura. Quell’inquietudine carburante che regge la nostra vita e la spinge oltre il banale, verso mete più degne del nostro essere uomini.

Questa mostra nasce intorno alla potenza di questa piccola parola e ad un legame d’amicizia fatto di passi condivisi, lenti e silenziosi, sulla nostra terra e dentro di noi. Il nostro vuole essere un ringraziamento per questi luoghi e un invito perché «il mondo continui a guardare il mondo» – con cura ed amore – l’unico strumento di cui, forse, disponiamo.”

Rachele Claudio è nata nel 1979, vive e risiede ad Adria.

È appassionata di fotografia da diversi anni. Ha scritto per Rem, blog di cultura e terra polesana, curando la sezione fotografica. Ha collaborato con sue foto per l’edizione di due libri sempre polesani.

Cristina Finotto (ilmondodiEliot)è nata a Cavanella d’Adige nel 1959.

Vive e lavora a Papozze. Ha pubblicato tre raccolte di poesie per Apogeo Editore. Ama tutto ciò che è creatività e adora la fotografia. Ha allestito varie mostre personali e partecipato ad alcuni progetti fotografici.

La Mostra è presente nel canale Soggetti con tag “inquiete cure”e “mostra online”

 

Il nostro forum di interviste “Qualche domanda a …” riprende con una conversazione con GIANNI GRATTACASO

Riprende la nostra rubrica “Qualche domanda a …” interviste anche a  fotografi affermati che non sono su fotocommunity e che portano avanti discorsi stimolanti e ricerche originali.

L’ospite di questo incontro è  GIANNI GRATTACASO, un nome tra i più stimati della scena fotografica, che  ha pubblicato su Polaroiders Anno Zero, Polaroiders Nanowriters , EXPOPHOTO 2015 Cina, ed è stato docente di alcuni workshop (Polaroid – Artistic TZ) all’Accademia di Belle Arti di Bologna.

Sue personali di grande successo, si terranno via via negli anni, ad Agropoli – città in cui vive – a Salerno, Amalfi, Roma, Venezia e in numerose altre città italiane e straniere.

Ultima in ordine di tempo: a Modena per IMPOSSIBLE PARTNER STORE “Instant Days”, Settembre/Ottobre 2017, con FROTTAGE .

Lungo sarebbe un elenco preciso di pubblicazioni e mostre, ma ciò che conta è quel che  l’autore racconta, inventa, in ultima analisi crea.

Crea sia in analogico che digitale, con una preferenza per il grande formato, per il b/n e per la camera oscura, non tralasciando foro stenopeico e Polaroid anche manipolate.

Insomma, la creatività che spazia anche nel mezzo scelto per fotografare.

Qui l’intervista completa che Gianni Grattacaso ci ha gentilmente rilasciato.

NUOVI ARRIVI PER LO STAFF DI FOTOCOMMUNITY.IT

NUOVI ARRIVI PER LO STAFF DI FOTOCOMMUNITY

Siamo felici di comunicarvi che con PAOLO BARBARESI e ROSALBA CROSILLA due storici amici di fotocommunity entrano nello staff di fotocommunity Italia, portando nuove idee e energie.

Paolo, valentissimo fotografo reduce da mostre ed esposizioni,  si occuperà della scelta delle foto per la home, della lettura e discussione fotografiche, dei contatti esterni e di nuovi eventi.

Rosalba, raffinata e colta come le sue foto, avrà una rubrica fissa nel forum de “I Nostri Maestri” e curerà nuovi contenuti e proposte per il sito, che vi presenteremo di volta in volta.

Diamo a loro il nostro benvenuto!

Continuano a occuparsi del sito le persone a voi ben note da molti anni:

ANGELO FACCHINI gestirà, come fatto da molto tempo in modo egregio, le  Minigare mensili.

LUCY FRANCO si occuperà della redazione del sito, quale responsabile dei contenuti del blog, delle recensioni alle foto selezionate per il nostro Editors’ Choice e delle interviste ai fotografi, oltre a dare il suo contributo al supporto di FC.it.

REINHARD PRIOR, presente dalle origini di fotocommunity Italia, continua a essere responsabile della parte amministrativa e dei contatti e scambi con la fotocommunity tedesca.

Un augurio di buon lavoro a tutti!

 

 

 

ERAS PERANI partecipa alla GIORNATA DEL CONTEMPORANEO promossa da A.M.A.C.I. con la mostra “EL PURTAVA I SCARP DEL TENNIS”

Per LA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO promossa da A.M.A.C.I  (Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani), 24 musei AMACI e 1000 realtà in tutta Italia per il tredicesimo anno consecutivo aprono gratuitamente al pubblico i loro spazi e inaugurano ufficialmente la stagione dell’arte contemporanea.

L’amico Eras Perani sarà in mostra nei giorni 14/27 Ottobre 2017, con

EL PURTAVA I SCARP DEL TENNIS – Delirante storia itinerante fra la scarpa destra e la scarpa sinistra in cerca di un’intesa sull’annoso dilemma: “Passo prima io o passi prima tu?”.

ARTESTUDIO MORANDI VIA SAN BERNARDINO, 88 PONTE NOSSA – BERGAMO

Atttività collaterali:

PERFORMANCE DAL VIVO SABATO 14 OTTOBRE 2017 ORE 17.00 – APERTO E GRATUITO

invito

L’Autore ci spiega  il suo pensiero:

Fotografare è un “atto consapevole”.
Fotografia, nell’immaginario riflette sistematicamente un “dogma”, la fotografia è “cogliere l’attimo”.
Mi son chiesto più volte se questo modo di pensare fosse vero, la conclusione, seppur tutta personale, è che non può esserlo anche se detto da un grande della fotografia.
Cogliere l’attimo, così come inteso, è tutta casualità, cosa tutt’altro che veritiera se pensiamo a come, anche chi lo sosteneva, preparava e andava cercando le sue fotografie avendo ben chiaro in mente cosa cercare.

Questo sta a significare che, anche se il caso ti pone davanti a un fatto, una situazione dove “cogliere l’attimo” possa essere necessario, se non sei preparato a quanto capita davanti all’obiettivo, quell’attimo non sarà mai colto.
Pensare e/o cercare la fotografia vuol poter dire anche questo; non necessariamente si costruisce su un set fotografico (questo escludendo i set per servizi pubblicitari e simili ma in questo caso si parla di fotografia in un altro senso), siamo circondati da set, reali se parliamo di street, immaginari se parliamo di concept.
In sostanza, in qualsiasi modo la si guardi, la fotografia è un “atto consapevole” e in quanto tale “cercata” o “pensata”
La fotografia è un ologramma creato dalla mente, è un mezzo per comunicare e per comunicare necessita di riflessioni, di pensieri, di progetti.

Eras Perani nasce nel 1957, nelle valli bergamasche, di formazione autodidatta, la sua ė una ricerca dello e nello spirito visionario, cerca un dialogo tra i suoi pensieri e le immagini che vivono e gli si formano intorno.
Fotografa a sensazione, dice: “non ho né tecnica né maestria … e non me ne importa”.
Fotografia effimera, disadorna, essenziale, questo è il suo modo di fotografare.

Comincia a fotografare nel 1978 e a esporre nel 2009.
 2009 “Ogni clik ha una sua storia” expo personale.
 2010 “Carezze” expo personale.
 2010 Una sua opera è esposta alla sala espositiva “Carbonari” di Seriate nell’ambito del progetto:
“Rincorrere un’idea”.
 2010 Partecipa al progetto e alla realizzazione del libro fotografico “Sinergie visive” 70 fotografi
italiani insieme per un progetto umanitario.
 2011 “a mia immagine” Mostra del progetto fotografico in collaborazione con Laura Piazzoli.
 2012 “passio” expo personale.
 2013 “I have a dream” expo personale.
 2013 “Naturalmente” – Albino (Bg).
 2013 “misfotos” – Albino (Bg) ‐ direttore artistico.

 2013 “preludio” Il suo progetto è selezionato nell’ambito de “chiamala violenza non amore”
organizzato da “Lo Sguardo di GiULiA”.
 2013 Co curatore del progetto “Projet192” con Ciro Prota (ideatore) e Luca Forno.
 2014 Entra a far parte di “Association Projet192” – Parigi.
 2014 Pubblica con altri autori internazionali “Projet192” a cura di Ciro Prota.
 2014 “poesia Verso inconscio” expo fotografica – Villa Caldogno (Vi).
 2014 “Insoliti ritratti” expo personale – Pradalunga (Bg) con la figlia Laura.
 2014 “La malinconia dei numeri” Dalmine Maggio Fotografia– Dalmine (Bg).
 2014 “La malinconia dei numeri” Hospital’Arte ‐ Clusone (Bg).
 2014 “I have a dream” BergArte – Bergamo.
 2014 “misfotos” – Albino (Bg) ‐ direttore artistico.
 2014 Fonda “imagoMentis” cultural association of contemporary art.
 2015 Cura il progetto “Io voglio vivere – qualcuno mi prenda per mano” (per imagoMentis).
 2015 “Sinfonia di tonale” ‐ in MusImmaginE ‐ Casnigo (Bg) allestimento a cura della figlia Sara.
 2015 “misfotos” – Albino (Bg) ‐ direttore artistico.
 2015 “Hologram” expo personale: – Albino (Bg).
 2016 “Autres Paysages” expo personale : – Albino (Bg).
 2016 “misfotos” – Albino (Bg) ‐ direttore artistico.
 2016 COLLI[M]AZIONI – Parco dei Colli – Bergamo.
 2016 “misfotos” – “Collane di nebbia” Albino (Bg).
 2017 “i paesaggi essenziali” – serata incontro con l’autore ‐ Casnigo (Bg).
 2017 “passio” expo personale: – Albino (Bg).
 2017 “Casnigo incontri” – “Casnigo OnTheRoad” Casnigo (Bg).

Ha viaggiato per lavoro in:
Stati Uniti, Messico, Honduras, Iran, Cina India, Sud Africa, Algeria, Marocco, Germania, Spagna, Svizzera,Francia, Portogallo, Romania, Ungheria, Albania, Slovenia, Croazia.

 

Per informazioni

 

“IO VOGLIO VIVERE, qualcuno mi prenda per mano” realizzato dalla associazione fotografica IMAGOMENTIS arriva a Sarzana (SP) per il progetto “Vedo, conosco, miglioro” promosso dalla associazione A.C.C.A. ONLUS e dal Liceo Parentucelli

L’ associazione A.C.C.A. ONLUS (Associazione Cura Comportamento Alimentare) e i ragazzi del Liceo Parentucelli di Sarzana (SP)  presentano il progetto “Vedo, Conosco, Miglioro” che affronta il tema dei disturbi del comportamento alimentare, in particolare Bulimia e anoressia.

Sarà presentato, assieme ad altre iniziative, anche il progetto fotografico “IO VOGLIO VIVERE, qualcuno mi prenda per mano” realizzato dalla associazione fotografica IMAGOMENTIS, visitabile presso il Liceo Parentucelli dal 9 Ottobre al 10 Novembre 2017.

Diventato itinerante, questo progetto  da molto tempo affianca eventi e incontri su questi temi importantissimi.

Già qui abbiamo dato notizia di alcune tappe della Mostra, a cui hanno partecipato

Paola Mischiatti, Luca Forno, Marcella Dalla Valle, Barbara Beggio, Cristina Chiappani, Marco Matteucci, Bianca Costa, Alessandra Merisio, Caro Antonio Atzori, Fabrizio Caron, Laura Perani, Valentina Trovesi, Moira Zanotti, Laura Piazzoli, Cristina Finotto, Eras Perani, Adriano Perani, Andrea Rossato.

ANGELUCI, LYSA ZAGO E MAURIZIO MARTELLA vincono la Minigara di Settembre 2017, a tema “Angoli della tua città”

E’ terminata la Minigara di Settembre 2017 che ha avuto come tema “ANGOLI DELLA TUA CITTA’ ”

Angelo Facchini, il nostro curatore,  ha reso nota la classifica delle fotografie che hanno ottenuto più preferenze e che verranno pubblicate in home. Il passaggio in home è previsto se le foto non ci sono mai andate per altri motivi.

Questa volta, si aggiudica il primo posto “Scanno, arco della Nocella” di Angeluci : uno scorcio inconfondibile, in cui il leggero virato del b/n evoca un mix di nostalgia e storia.

Al secondo posto una coloratissima foto di Lysa Zago: ” In the city”, rivisitazione piacevolissima di una città, un quasi notturno, in atmosfera autunnale.

Al terzo posto, “Piazza di Spagna” di Maurizio Martella in poche cromie, una spiazzante Roma rappresentata da uno dei monumenti più famosi.

Complimenti a tutti, e alla prossima Minigara!

E’ mancato RENZO BAGGIANI, lasciando un vuoto desolante nel cuore di tutti i suoi amici

RENZO BAGGIANI stimatissimo da tutti, e amico di tantissimi qui su Fotocommunity, esponente di una cultura dell’immagine che trova la sua più alta espressione nella fotografia di strada, purtroppo ci ha lasciati da pochissimi giorni.

Valente fotografo, aveva collezionato nella sua lunga esperienza tantissimi premi, un Palma res invidiabile, che attesta il suo amore mai interrotto per la Fotografia, quella con la F maiuscola, frutto di studio e ricerca, di progressi e riconoscimenti.

Testimone di una inconfondibile cifra, indimenticabili i suoi b/n, calibratissimi esempi di inquadrature e luci, e i suoi colori luminosi e palpitanti di vita.

Manca ai suoi amici qui, e nella vita reale, ma sarà sempre con noi la sua meravigliosa scrittura di luce.

"Volare!"

FUMIGATIO / FUMIGATIONIS !!

 " A tazza 'e cafè "

Bacio al tramonto n.1

L'ora della medicina

Le Feste son finite, buonanotte suonatori! (3) :-)

Melancholic Princess

FREDDO !

Gira la giostra, gira!

BUONA PASQUA a tutta la fotocommunity

 

Quando Cupido si mette in proprio!

Prime luci del mattino

 

 

 

ITALO TURCI non è più con noi

Gli amici di Fotocommunity si stringono intorno alla famiglia di Italo Turci, in questo momento di grande dolore.

Giorno 12 Settembre è venuto a mancare il nostro amico Italo, da lunghissimo tempo ospite di prestigio qui sulle nostre pagine, persona gentile e sempre presente, ci ha lasciato magnifiche fotografie spesso elaborate secondo la difficile digital – art.

Lo ricordiamo, commossi, attraverso alcuni  suoi lavori, e la sua indimenticabile affabilità.

 

ALBA SULLA CYTI

 

REGATA 2

COMETA  ASTRACT

LA SCAPIGLIATA

ZANZARA

 

SEMPLICEMENTE FOTOGRAFARE LIVE 2017 a Novafeltria (RN), ospita tra le interessantissime manifestazioni, una mostra di PAOLO BARBARESI

Semplicemente Fotografare Live 2017 (4° edizione) si svolgerà a Novafeltria (RN) il: 22-23-24 settembre 2017 (1° w-e)  e dal 30-settembre  al 1 ottobre 2017 (2° w-e).

 

Da Francesco Cito con una lectio magistralis a Sandro Jovine che terrà una lezione sulla lettura delle immagini  e una lettura portfolio, passando per altri nomi di spicco della scena fotografica, tanti grandi  animeranno la rassegna, come Dennis Ziliotto, Davide Conti  e Onnik Pambakian.

Mostre, incontri, laboratori, letture portfolio… una vera festa per gli appassionati professionisti e non in oltre 60 esposizioni.

Il borgo storico di Novafeltria si trasformerà per accogliere in palazzi storici messi a disposizione dal Comune, e in molti altri spazi gli allestimenti che Lia Alessandrini (presidente dell’associazione culturale che da il nome all’iniziativa e direttore artistico dell’evento) dedica ai temi proposti dai singoli fotografi o dalle mostre collettive.

Tra le mostre presenti, anche una serie di scatti di Paolo Barbaresi, alla sua ennesima esposizione, all’interno di una kermesse che farà della Fotografia, sia parlata che osservata,  la protagonista importante e assoluta.

 

qui è possibile consultare anche il programma dell’evento.