Il primo Concorso Fotografico Nazionale “Fotolupo Fotoclub” – Montelupo F.no (Fi) premia Giovanni Sarrocco, primo classificato nella sezione a tema obbligato “New Generation”

Una bellissima notizia ci arriva del nostro amico Giovanni Sarrocco.

Si tratta di un’altra vittoria, ultima in ordine di tempo, nel 1° Concorso Fotografico Nazionale “Fotolupo Fotoclub” – Montelupo F.no (Fi nella sezione a Tema New Generation con la foto  “Giochi, fumetti e rock”

 

Giovanni ha scelto un momento che è tutto un racconto, un eloquente condensato visivo, ripreso con una tecnica efficace.
Complimenti per l’ottima prova, che si aggiunge ad un lungo palmares.

La Minigara di Maggio, appena conclusa, ha ben 4 fotografie premiate, con un secondo posto ex aequo. I vincitori sono Adriano Perani, Nicola Pizzuti, Luciano Caldera e Angeluci

La Minigara di Maggio 2017  si è  conclusa con la votazione dei partecipanti: gli autori  delle fotografie con tema “Aggregazioni” hanno votato e   Angelo Facchini, il nostro curatore,  ha reso nota la classifica delle prime 4 fotografie che hanno ricevuto più voti, perchè questa volta si è verificato un ex aequo al secondo posto, e  che verranno pubblicate in home. Il passaggio in home è previsto se le foto non ci sono mai andate per altri motivi.

La fotografia che si aggiudica il primo posto è: “La band dei cubetti di ghiaccio” di Adriano Perani 

una scena surreale e divertente, dalle tonalità fredde che richiamano il titolo.

 

Al secondo posto: “spensieratezza” di Nicolapizzuti

che ha colto con un bel gusto dell’inquadratura, un momento di aggregazione e divertimento.

A pari merito al secondo posto: “Veneto libero?” di Luciano Caldera

dove domina e colpisce l’occhio la tonalità accesa delle bandiere in movimento, al centro di una aggregazione dal significato politico.

Al terzo posto si conquista il podio la fotografia: “processione degli incappucciati” di angeluci

un fotogramma fermo, come in un film noeorealista, con grande cura della inquadratura, un punto di vista dal basso, che include tanti elementi utili a questo bel racconto visivo, in un drammatico b/n.

Complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori.

Vi aspettiamo per la Minigara di Giugno 2017, a tema:“Giovani”

 

Nuova selezione per “EDITORS’ CHIOCE”, le fotografie scelte dallo staff di Fotocommunity Italia.

Torna la rubrica “EDITORS’ CHOICE”, curata  dallo staff di Fotocommunity Italia.

Si tratta di una selezione di fotografie precedentemente pubblicate su FC dai nostri utenti, che ci hanno particolarmente emozionato, stupito,  coinvolto per bellezza, per il concetto o per preziosità tecnica.

Alle foto selezionate viene  assegnato un marchio distintivo simboleggiato da una piccola corona e un  breve commento, a cura di Lucy Franco, in cui verranno descritte le motivazioni della scelta.

Periodicamente, da adesso a cadenza pressocchè quindicinale,  questa galleria sarà  arricchita con  nuove selezioni.

Editors ‘Choice non sostituisce la galleria di  Fotocommunity  in cui le fotografie ammesse vengono votate a maggioranza dagli utenti, ma si affianca a questa, nella  intenzione, comune a tutte le edizioni europee, di offrire un punto di vista singolare, personale, qualitativamente diverso sulle immagini.

Buona visione.

SAFARI SUL MINCIO è il workshop fotografico con GIANLUCA MARIANI, alla scoperta dei meravigliosi piccoli abitanti del fiume

Un workshop di fotografia naturalistica in barca sul fiume Mincio, domenica 28 Maggio 2017

E’ questa la interessante iniziativa che ci propone l’ amico Gianluca Mariani

Un esperienza unica che  porterà i partecipanti alla scoperta di tutti gli Ardeidi che nidificano nelle garzaie presenti sul fiume Mincio, tra questi l’ airone rosso presente in gran numero su questo fiume.
La barca in utilizzo esclusivo per il workshop, permetterà di avvicinarsi a queste garzaie regalando spunti fotografici unici, tra gli abitanti del fiume: garzette, airone cenerino, sgarza ciuffetto e poi cigni e  falchi  di palude.

Quello che ci propone Gianluca Mariani è un appro­ccio differente rispe­tto ai workshop tradi­zionali: poca tecnolo­gia, tecnica quanto b­asta per non complica­re eccessivamente la­ vita in fase di ripr­esa, e molta osservaz­ione di una scena pri­ma dello scatto per n­on perdere di vista i­ fondamentali della f­otografia.

Info e prenotazioni: workshop2.8@yahoo.com

VISIONI METROPOLITANE” mostra collettiva a Capurso, dal 10 al 20 Maggio 2017, con MOJIQUE (Francesco Rega)

Mojique (Francesco Rega) parteciperà con tre sue immagini alla Mostra collettiva “VISIONI METROPOLITANE” che avrà luogo  dal 10 al 20 Maggio 2017 , con inaugurazione sabato 13 Maggio alle ore 19, presso la biblioteca comunale “GIUSEPPE D’ ADDOSIO” in Piazza Matteotti a Capurso (BA)

A seguire ci sarà la presentazione dei libri “Il sangue amaro” e “Il sole spezzato” con Adele Dentice (autrice) Angela Borromeo e Lorenzo Vicenti (voci narranti).

Le fotografie dell’amico Mojique evocano con sguardo terso ma mai distaccato, un paesaggio caratterizzato fortemente dalla natura e dalla mano dell’uomo che qui vive e ha la sua storia e le sue radici; paesaggio inconfondibile e protagonista di una delle immagini che qui mostriamo, presente in Mostra.

 


L’iniziativa, organizzata dall’Associazione culturale TerraNova in collaborazione con l‘Associazione culturale Pietra su Pietra, vuol essere un vero e proprio invito, rivolto ai turisti e ai cittadini, soprattutto ai più giovani, a scoprire, o riscoprire il nostro territorio e a guardarlo con l’occhio del fotografo. Vuole altresì rafforzare il senso di appartenenza verso il territorio nel segno dell’integrazione sociale e culturale.

 

“LE MANI RACCONTANO IL TEMPO” di ilmondodiEliot (Cristina Finotto), a Cavanella d’Adige (VE) per un’ altra tappa del suo cammino, iniziato ormai anni fa.

Le fotografie di ilmondodiEliot (Cristina Finotto) raccolte in una Mostra a titolo “LE MANI RACCONTANO IL TEMPO” continuano il loro cammino, iniziato da anni ormai, in un itinerario che ha toccato molti luoghi.

Adesso approda per una nuova tappa a Cavanella d’Adige (VE) nei locali di La Corte Salasco in Piazza Baldin e Mantovan.

Ancora una volta ilmondodiEliot, la nostra amica Cristina, tesse attraverso l’obbiettivo, un vero e proprio inno, ispirato e a tratti nostalgico, dei suoi luoghi e delle sue radici.

E questa volta a ospitare l’esposizione sarà un posto particolarmente caro all’Autrice: Cavanella d’Adige è infatti  il suo paese natale, la culla mai dimenticata.

E tutto questo ben si evince dai suoi scatti, ed è sottolineato dalle parole della presentazione a cura di Lucy Franco di seguito riportata.

 

Complimenti a Cristina, nell’attesa di una prossima tappa di questa Mostra che offre sempre tanta ricchezza di storia/e agli occhi di chi osserva.

 

 

ANN MARI CRIS ASCHIERI, MAURIZIO MARTELLA, MANCHO, sono i vincitori della Minigara di Aprile 2017

PAESAGGI PASTELLO è stato il tema della MINIGARA DI APRILE 2017 appena conclusa.

Angelo Facchini, il nostro curatore,  ha reso nota la classifica delle fotografie che hanno ottenuto più preferenze e che verranno pubblicate in home. Il passaggio in home è previsto se le foto non ci sono mai andate per altri motivi.

Si aggiudica il primo posto sul podio la fotografia ANDAI CON GLI STIVALI della nostra amica Ann Mari Cris Aschieri  che fa delle tonalità pastello il mood per interpretare un paesaggio campestre pittorico e sereno.

Al secondo posto …ATTESA di Maurizio Martella  , evanescenti sagome che si integrano alla perfezione, alberi e presenza umana, in una atmosfera crepuscolare.

Al terzo posto THREE TREE di Mancho riflessi dalle infinite tonalità di rosa, che nascono da alberi invernali, su un cielo dai colori spettacolari.

 

Complimenti a tutti i partecipanti e ai vincitori.

Vi aspettiamo per la MINIGARA DI MAGGIO 2017 a tema AGGREGAZIONI

 

MOJIQUE (Francesco Rega) presenta “NAVIGANDO A VISTA” a Bari dal 5 Maggio al 2 Giugno 2017

Mojique (Francesco Rega) presenta le sue fotografie in grande formato, dal 5 Maggio al 2 Giugno 2017  presso CICLATERA SOTTO IL MARE, in via Venezia 16 a Bari.

“NAVIGANDO A VISTA” è il titolo della mostra. Le immagini in formato 70 x 100 percorreranno paesaggi  a cui il nostro amico ha impresso la sua visione, alla ricerca dell’anima dei luoghi visitati.

L’inaugurazione si terrà alle ore 19 del 5 Maggio.

Complimenti da tutti noi a Mojique (Francesco Rega) per questa nuova esposizione.

AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI GLI AMICI DI FOTOCOMMUNITY


E’ risorto Gesù!

Lo puoi trovare ora

In ogni uomo:

in chi soffre e lotta

per la libertà,

in chi soffre e lotta

per difendere la pace

nell’amico

che ti stringe la mano

in chi cerca

l’amore degli uomini


Hardy Tentle

AUGURI DI BUONA PASQUA A TUTTI GLI AMICI DI FOTOCOMMUNITY

 

ERAS PERANI ripropone “PASSIO” un progetto fotografico per interpretare seconda la sua visione, la Passione e la Pasqua, a Albino (BG)

Presso la Chiesa di Sant’Anna in Albino (BG), l’amico Eras Perani ripropone un progetto che già abbiamo documentato in passato: PASSIO

Si tratta di 21 fotografie con cui Erasmo prova a interpretare la Passione e la Pasqua. E lo fa in modo molto, molto personale: “Ho creato le immagini utilizzando fotografie sovrapposte e ad accompagnare la voglia creativa è stata innanzitutto la musica di Andrew Lloyd Webber e il suo Jesus Christ Superstar”.

Leggiamo dalla presentazione di Flavio Moro:

Dal testo evangelico alla sua rappresentazione figurativa: un percorso tracciato e seguito da innumerevoli artisti rincorrendo il filo teso tra fantasie peculiari e creatività assolutamente personali.

Con queste immagini, Eras trascende la forma mistica, spoglia il testo dai classici parametri liturgici e toglie alla materia ogni orpello che la lega al tangibile …

Così l’osservatore prova un piacevole senso di disorientamento per poi essere incoraggiato dal titolo stesso dell’opera a spingersi oltre l’immagine, ad individuare e ritessere i filamenti che compongono un volto, una scena, un sentimento, un pensiero e restituire alla figura la naturale forza identificativa e di raffigurazione.

Nella realizzazione delle opere Eras non si è servito di attrezzi speciali, filtri o metodi di alterazione dell’immagine ma ha utilizzato mezzi elementari, procedure semplici, tecniche alla portata di tutti, ed è forse questo che sconcerta e suscita ammirazione per le intuizioni e le capacità artistiche.

Al termine del percorso fotografico, l’osservatore non può far altro che prendere atto di come l’arte offra sempre un sentiero in più per giungere alla meta.

Le immagini sono visionabili dal 13 al 25 Aprile.