Tutte le vostre domande sulle tecniche fotografiche.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
Paolo87

Fotografia immobiliare. Consigli da professionisti del setto

Salve a tutti, scrivo questo post in quanto ho la necessità di chiedere a voi esperti del settore un consiglio per la mia attività di agente immobiliare. Come potete immaginare Mi ritrovo quasi poi veramente a scattare foto di interni, spesso in ambienti anche molto piccoli difficile da fotografare. Attualmente utilizzo Una Nikon 3200 con classico obiettivo di serie 18/55.

Vorrei acquistare un obiettivo specifico alle mie esigenze di fotografie immobiliari, Credo di aver capito Mi occorra ultragrandangolare oppure un fisheye (da utilizzare per la mia Nikon 3200). Non vorrei spendere troppo in quanto non sono un fotografo professionista risulterebbe comunque sprecato Non riuscendolo ad utilizzare al meglio.

Anche per questo avrei bisogno di un obiettivo semplice da utilizzare che non mi necessiti di troppi accorgimenti e preparazioni.

Data la mia ignoranza in materia, Non saprei nemmeno se nel mio caso è meglio un obiettivo Zoom oppure con focale fissa.

Come buon rapporto qualità prezzo (su ebay nuovo 299 euro) avevo visto autonomamente individuato un AF-P DX NIKKOR 10-20mm f/4.5-5.6G VR, ma leggendo attentamente alcune recensioni non mi sembra del tutto sfruttabile con la Nikon 3200.

Quale obiettivo mi consigliereste di acquistare voi esperti del settore, condiderata anche la mia scarsa dimestichezza con la reflex, per le fotografie interne alle abitazioni?
20 Clics
Daniele P

Domanda su Photoshop dal Far East!

Ciao Daniele, piacere conoscerti. Siamo anche "vicini" di casa dato che lavoro spesso ad Osaka.

Purtroppo i pennelli del panel di sinistra nascono per l'uso diretto sull'immagine. Esistono vari artifici per tentare di usarli come actions su livello autonomo ma non sono per niente soddisfacenti.

Puoi però ottenere effetti similari sfruttando le possibilità del pannello che si apre cliccando sul cerchio mezzo pieno in basso a destra cioè quello per creare livelli di riempimento e aggiustamento (scusa se i termini non sono corettissimi ma uso da sempre la versione inglese e non so il nome italiano dei vari strumenti)
Qui puoi trovare vari strumenti per fare esattamente quello che fanno i pennelli con maggiore precisione.
Se vuoi approfondire, scrivimi pure in privato e posso essere più preciso.
la mia mail è
ukphoto99@yahoo.co.uk
Comunque belle le foto dei concerti, ho scattato con la Wiggaki band e mi piace parecchio questo ambiente.

Maurizio :)
91 Clics
Marti Ci

Foto Ricordo Di Classe

Buona sera a tutti, vi scrivo per chiedervi aiuto. Da qualche anno realizzo le foto di classe nella mia vecchia scuola elementare. Come tutti gli anni ci sono sempre un po' di problematiche... maestre che non accettano la miglior posizione da me indicata perché non vogliono stare nel prato perché i bambini si sporcano, luce che cambia (perché sto lì tutta la mattina) e via dicendo. Negli anni ho percorso diverse strade per riuscire a realizzare gli scatti sempre al meglio. In particolar modo negli ultimi due anni, avevo la possibilità di utilizzare gratuitamente un kit pro photo piuttosto professionale, con soft box. Usando questo eliminavo il problema di ombra troppo nette sui visi dei bambini (anche se ovviamente si lamentavano per il flash :) eheh). Adesso il dubbio è il seguente... lo stesso kit mi costerebbe 100euro di noleggio al giorno. Siccome i soldi del noleggio vanno bene o male sempre a finire in nulla, avevo pensato, con la stessa cifra (anzi risparmiando un pochino) di comprare su amazon un faro LED che mi rimarrebbe, che potrei usare per tutti gli altri set e anche per i video. Ho optato per il led perché non ho possibilità di attaccare luci alla corrente, nemmeno con una lunghissima prolunga. Il giardino è molto vasto e la porta antipanico deve necessariamente restare chiusa. So che potrei acquistare in alternativa dei flash da usare in slave, con radio e stativi ma siccome per lavoro realizzo principalmente video, il led mi sarebbe più utile. Questo sarebbe il modello che ho individuato: https://www.amazon.it/dp/B07543KMRZ/ref ... il_4?psc=1
Secondo voi è abbastanza potente per riuscire a illuminare tutto il gruppo di bambini e smorzare le ombre?

Spero di essere stata il più chiara possibile.
Grazie a chiunque risponderà,

Martina
29.04.18, 18:00
Buona sera a tutti, vi scrivo per chiedervi aiuto. Da qualche anno realizzo le foto di classe nella mia vecchia scuola elementare. Come tutti gli anni ci sono sempre un po' di problematiche... maestre che non accettano la miglior posizione da me indicata perché non vogliono stare nel prato perché i bambini si sporcano, luce che cambia (perché sto lì tutta la mattina) e via dicendo. Negli anni ho percorso diverse strade per riuscire a realizzare gli scatti sempre al meglio. In particolar modo negli ultimi due anni, avevo la possibilità di utilizzare gratuitamente un kit pro photo piuttosto professionale, con soft box. Usando questo eliminavo il problema di ombra troppo nette sui visi dei bambini (anche se ovviamente si lamentavano per il flash :) eheh). Adesso il dubbio è il seguente... lo stesso kit mi costerebbe 100euro di noleggio al giorno. Siccome i soldi del noleggio vanno bene o male sempre a finire in nulla, avevo pensato, con la stessa cifra (anzi risparmiando un pochino) di comprare su amazon un faro LED che mi rimarrebbe, che potrei usare per tutti gli altri set e anche per i video. Ho optato per il led perché non ho possibilità di attaccare luci alla corrente, nemmeno con una lunghissima prolunga. Il giardino è molto vasto e la porta antipanico deve necessariamente restare chiusa. So che potrei acquistare in alternativa dei flash da usare in slave, con radio e stativi ma siccome per lavoro realizzo principalmente video, il led mi sarebbe più utile. Questo sarebbe il modello che ho individuato: https://www.amazon.it/dp/B07543KMRZ/ref ... il_4?psc=1
Secondo voi è abbastanza potente per riuscire a illuminare tutto il gruppo di bambini e smorzare le ombre?

Spero di essere stata il più chiara possibile.
Grazie a chiunque risponderà,

Martina
293 Clics
Francesco Angelini

Polaroid one step 2: mescolare film a colori con b/w

Salve a tutti sono un neofita pertanto vi chiedo di perdonare eventuali supposizioni errate. Ho da poco una polaroid one step 2 con la quale ho acquistato 3 ricariche i-Type a colori e 3 in bianco e nero (per un totale quindi di 48 film.)
Volevo sapere se fosse possibile o se esistesse un modo per poter utilizzare entrambi i tipi di film.
Avevo pensato di aprire una confezione a colore in un ambiente buio lontano da ogni forma di illuminazione e di togliere 4 film per sostituirli con 4 in bianco e nero. In tal modo mi ritroverei con una cartuccia che mi permetterebbe di scattare 8 foto miste.

Volevo sapere se fosse possibile, se qualcuno ci ha già provato o se è un procedimento non fattibile magari per la sensibilità dei film all'esposizione con la pelle ecc ecc. Grazie in anticipo
296 Clics
bull06

Problemino

Salve a tutti!! Sono nuovo nel forum, e spero di a ver postato nella sezione giusta. Vi spiego il mio problema. Il 10 settembre devo andare a una festa. Con me porterò la fotocamera compatta della Samsung (modello: ES73) comprata dal 2011 e portata fino a 2-3 mesi fa, al giro d'Italia. Funzionava benissimo fino a quando oggi non la vado a riprendere e non mi vede più la scheda SD (ossia fa attacca-stacca)quindi quando si stacca si spegne anche la fotocamera non facendomi fare più una foto. Non so come risolvere e non so soprattutto se dipeso dalla batteria che si muove o appunto dalla sd (da 4gb della Samsung) o addirittura dalla fotocamera. Grazie mille a tutti quelli che mi risponderanno!!!!
500 Clics
Plasmucci

chiarimento su tiraggio di ottiche diverse

Ciao a tutti!
sono nuovo del forum (appena iscritto) ma l'ho seguito con molta attenzione da un pò di tempo: ho scoperto tante cose che mi hanno stimolato a migliorare ed informarmi per poter crescere sempre di più! grazie mille!!

Veniamo però ad un dubbio che mi perseguita da qualche giorno.
Ho ricevuto in dono una reflex sony alpha (con attacco A, non E) e sarebbe quindi il mio salto nel digitale.
Per non perdere l'utilizzo di qualche ottica Pentax, ho scoperto grazie a voi che esistono alcuni adattatori che in base al tiraggio della fotocamera/obiettivo permettono appunto l'uso di ottiche di marchi diversi su vari corpi macchina.

Informandomi un pò ho scoperto che tendenzialmente esiste la "regola" che per un utilizzo ottimale, il tiraggio del corpo macchina deve essere inferiore o uguale al tiraggio dell'obiettivo dell'altra marca.
E fin qui tutto chiaro.

Il dubbio che però mi assale è: come mai gli adattatori (quei pochi a dirla tutta) che convertirebbero le ottiche Pentax K e mi permetterebbero di attaccarle al corpo Sony Alpha (attacco A) necessitano tutte di un'ottica e lenti di correzione?
Scusate ma se il tiraggio della Sony Alpha è di 44.5 mm, il tiraggio dell'ottica Pentax K è di 45.46 mm...la regola è rispettata no? corpo macchina tiraggio minore dell'obiettivo Pentax.

Allora da cosa è dovuto l'uso di adattatori che necessitano di ottica/lenti aggiuntive e non un semplice anello con un differente attacco?
Chiedo questo per capire il perchè visto che mi sfugge la logica (anche perchè a quanto ho capito, gli adattatori con lenti rovinano la qualità dell'immagine ovviamente).

Qualcuno gentilmente può spiegarmi il tutto? Mi dispiacerebbe moltissimo non poter usare gli obiettivi Pentax K visto che mi trovo benissimo e sarei davvero felice di continuare ad usarli.

Grazie mille a tutti! un saluto, Marco
21.03.17, 11:07
Ciao a tutti!
sono nuovo del forum (appena iscritto) ma l'ho seguito con molta attenzione da un pò di tempo: ho scoperto tante cose che mi hanno stimolato a migliorare ed informarmi per poter crescere sempre di più! grazie mille!!

Veniamo però ad un dubbio che mi perseguita da qualche giorno.
Ho ricevuto in dono una reflex sony alpha (con attacco A, non E) e sarebbe quindi il mio salto nel digitale.
Per non perdere l'utilizzo di qualche ottica Pentax, ho scoperto grazie a voi che esistono alcuni adattatori che in base al tiraggio della fotocamera/obiettivo permettono appunto l'uso di ottiche di marchi diversi su vari corpi macchina.

Informandomi un pò ho scoperto che tendenzialmente esiste la "regola" che per un utilizzo ottimale, il tiraggio del corpo macchina deve essere inferiore o uguale al tiraggio dell'obiettivo dell'altra marca.
E fin qui tutto chiaro.

Il dubbio che però mi assale è: come mai gli adattatori (quei pochi a dirla tutta) che convertirebbero le ottiche Pentax K e mi permetterebbero di attaccarle al corpo Sony Alpha (attacco A) necessitano tutte di un'ottica e lenti di correzione?
Scusate ma se il tiraggio della Sony Alpha è di 44.5 mm, il tiraggio dell'ottica Pentax K è di 45.46 mm...la regola è rispettata no? corpo macchina tiraggio minore dell'obiettivo Pentax.

Allora da cosa è dovuto l'uso di adattatori che necessitano di ottica/lenti aggiuntive e non un semplice anello con un differente attacco?
Chiedo questo per capire il perchè visto che mi sfugge la logica (anche perchè a quanto ho capito, gli adattatori con lenti rovinano la qualità dell'immagine ovviamente).

Qualcuno gentilmente può spiegarmi il tutto? Mi dispiacerebbe moltissimo non poter usare gli obiettivi Pentax K visto che mi trovo benissimo e sarei davvero felice di continuare ad usarli.

Grazie mille a tutti! un saluto, Marco
622 Clics
FinixFighter

Canon e Live View

Ciao a tutti! :) Volevo chiedervi un aiuto con Live View. Ho una Canon EOS 700D e ho già scattato in modalità remota con questo programma in precedenza. Il problema è questo: in passato mettendo su Off l'anteprima di profondità di campo la foto usciva messa a fuoco solo nella parte che sceglievo io, andando ad agire manualmente sulla fotocamera. Oggi invece, quando scattavo la foto, nonostante aver messo su Off l'anteprima della profondità di campo e nonostante su live view l'immagine fosse regolata bene (cioè messa a fuoco solo su un oggetto, e sfondo sfocato), l'immagine che viene salvata sul computer è diversa da quello che vedo in live view! Risulta tutto messo perfettamente a fuoco, sia l'oggetto vicino che lo sfondo... Ho usato le stesse impostazioni di sempre, e per avere lo sfondo sfocato avevo sempre utilizzato questa modalità (Antemprima profondità di campo impostata su Off) ma oggi la foto risultava uguale sia mettendo su Off che su On. L'obiettivo della fotocamera è un 75-250 ed era impostato su messa a fuoco manuale e stabilizzatore attivo (come sempre). Se servissero maggiori descrizioni per capire il problema non esitate a chiedere! Grazie a tutti quelli che mi aiuteranno! :D
1.063 Clics
vers
le haut