Tutte le vostre domande sulle tecniche fotografiche.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
GIORGIO RESPIGHI

STAMPA GIGANTE

ciao, non so se ti sarà ancora utile ma ti scrivo ugualmente :)

ci sono siti specializzati per stampe di quel formato, ma non penso su un supporto tipo forex, che io sappia stampe simili si fanno con plotter e sono come carta da parati, o su supporti del tipo cartelloni pubblicitari.
La perdita di risoluzione in stampa dipende dalla risoluzione dell'immagine che mandi in stampa, dalla sua qualità.
Se usi una foto di dimensione standard da fotocamera - full frame ad esempio - puoi stampare con una certa tranquillità fino a 90cm lato lungo in generale.
Per stampe grandi come quella che vuoi realizzare tu si usano file generati da dorsi medio formato e file ad elevetissima densità.
In alternativa potresti farti fare una stampa di ottima qualità su A4 ed effettuare una scansione ad altissima risoluzione della stampa stessa, così da generare un file che permetta una nuova stampa, più grande anche se di qualità ovviamente inferiore.

Rivolgiti ad un'attività seria per un lavoro simile.

ps : I files generati dalle fotocamere non sono vettoriali, quindi la perdita di risoluzione è inevitabile quando stampi una foto di formato standard su un supporto molto più grande.
1.307 Clics
alessandroconti24

ridimensionare foto

ciao
Prima di tutto: con cosa scatti queste immagini ? Di che dimensione di invio parliamo ? Che opzioni hai sul programma con cui le ridimensioni ?

il Jpeg è un formato compresso di qualità accettabile, scarta in maniera non troppo distruttiva alcune informazioni nei singoli pixel mantenendo una qualità accettabile, e immagino che l'uso che tu debba fare delle immagini non sia stampa o galleria d'arte :)

i parametri di qualità di un Jpeg sono due, la dimensione e i DPI.
i DPI sono dots per inch, o punti per pollice, la ricchezza dei "dettagli" in un singolo centimetro dipendono da questo parametro, se hai bisogno di mantenere la dimensione (per una visione di insieme della scena ad esempio) puoi abbassare leggermente i DPI mantenendo le dimensioni, mentre in una foto in cui il dettaglio è fondamentale forse è preferibile mantenere DPI alti e ridurre leggermente la dimensione dell'immagine.

I due parametri, infine, sono reciproci, cioè agiscono assieme:

ESEMPI (non reali, solo per spiegare il concetto):
dimensione immagine 2000x1400, 300 DPI = 6 mega (qualità ottima, dettaglio altissimo)
dimensione immagine 2000x1400, 150 DPI = 4 mega (qualità buona, dettaglio ottimo)
dimensione immagine 2000x1400, 100 DPI = 2,5 mega (qualità standard, dettaglio buono )
dimensione immagine 2000x1400, 80 DPI = 1,2 mega (qualità scadente, dettaglio molto basso)

dimensione immagine 2000x1400 , 300 DPI = 6 mega (qualità ottima, dettaglio altissimo)
dimensione immagine 1600x1000, 300 DPI = 4 mega (qualità ottima, dettaglio altissimo)
dimensione immagine 1200x800 300 DPI = 3 mega (Qualità ottima, dettaglio altissimo)

Per fare il recap: puoi
1) "alleggerire un file" abbasssando i DPI mantenendo la dimensione dell'immagine ma la qualità scadrà leggermente, più basso è il numero di DPI più la qualità sarà scadente,
2) puoi ridurre la dimensione dell'immagine ma mantenere alto il dettaglio tenendo alto il numero di DPI
3) ridurre la dimensione dell'immagine fa aumentare (in apparenza) il dettaglio, la densità apparente dei DPI
quindi ridurre leggermente i DPI quando ridimesioni leggermente le dimensioni è una terza via accettabile.

giocaci un pò per cosa sia accettabile per il tuo lavoro.

Buona giornata
Fabrizio
06.01.22, 11:07
ciao
Prima di tutto: con cosa scatti queste immagini ? Di che dimensione di invio parliamo ? Che opzioni hai sul programma con cui le ridimensioni ?

il Jpeg è un formato compresso di qualità accettabile, scarta in maniera non troppo distruttiva alcune informazioni nei singoli pixel mantenendo una qualità accettabile, e immagino che l'uso che tu debba fare delle immagini non sia stampa o galleria d'arte :)

i parametri di qualità di un Jpeg sono due, la dimensione e i DPI.
i DPI sono dots per inch, o punti per pollice, la ricchezza dei "dettagli" in un singolo centimetro dipendono da questo parametro, se hai bisogno di mantenere la dimensione (per una visione di insieme della scena ad esempio) puoi abbassare leggermente i DPI mantenendo le dimensioni, mentre in una foto in cui il dettaglio è fondamentale forse è preferibile mantenere DPI alti e ridurre leggermente la dimensione dell'immagine.

I due parametri, infine, sono reciproci, cioè agiscono assieme:

ESEMPI (non reali, solo per spiegare il concetto):
dimensione immagine 2000x1400, 300 DPI = 6 mega (qualità ottima, dettaglio altissimo)
dimensione immagine 2000x1400, 150 DPI = 4 mega (qualità buona, dettaglio ottimo)
dimensione immagine 2000x1400, 100 DPI = 2,5 mega (qualità standard, dettaglio buono )
dimensione immagine 2000x1400, 80 DPI = 1,2 mega (qualità scadente, dettaglio molto basso)

dimensione immagine 2000x1400 , 300 DPI = 6 mega (qualità ottima, dettaglio altissimo)
dimensione immagine 1600x1000, 300 DPI = 4 mega (qualità ottima, dettaglio altissimo)
dimensione immagine 1200x800 300 DPI = 3 mega (Qualità ottima, dettaglio altissimo)

Per fare il recap: puoi
1) "alleggerire un file" abbasssando i DPI mantenendo la dimensione dell'immagine ma la qualità scadrà leggermente, più basso è il numero di DPI più la qualità sarà scadente,
2) puoi ridurre la dimensione dell'immagine ma mantenere alto il dettaglio tenendo alto il numero di DPI
3) ridurre la dimensione dell'immagine fa aumentare (in apparenza) il dettaglio, la densità apparente dei DPI
quindi ridurre leggermente i DPI quando ridimesioni leggermente le dimensioni è una terza via accettabile.

giocaci un pò per cosa sia accettabile per il tuo lavoro.

Buona giornata
Fabrizio
407 Clics
simofrancygamer

CONSIGLIO SCELTA FOTOCAMERA

BUONGIORNO A TUTTI è DA UN PO' CHE MI SONO APPASSIONATO AL MONDO DELLA FOTOGRAFIa E STAVO CERCANDO UNA FOTOCAMERA ECONOMICA CHE POTESSE COSTARE MENO DI 320 EURO.
GLI USI SAREBBERO PRINCIPALMENTE PER FARE VIDEO, MAGARI PER YOUTUBE, CERCAVO UNA FOTOCAMERA CON LA PIù ALTA QUALITà CHE SI POSSA AVERE PER QUELLA FASCIA DI PREZZO, E MOLTO IMPORTANTe SAREBBERO ANCHE I COLORI DELLE FOTO E DEI VIDEO.
IO MI SAREI DOCUMENTATO E HO TROVATO UN PO' DI CAMERE CHE MI POTESSERO ESSERE INTERESSANTI COME LA:Sony Cyber-shot DSCHX60 e la Panasonic DC-FZ82.
Mi sapreste dire qual'è la migliore? e se ci sono fotocamere migliori ditemelo , visto che sono del 2017 e la tecnologia va avanti!
grazie mille e buona serata
225 Clics
Gianluca Christo

set video

Ciao. Premetto di essere assolutamente senza esperienza nel campo della fotografia.

per motivi di lavoro.... (mi occupo della vendita di prodotti alimentari conservati)
Ho allestito una stanza come un set video-fotografico per la preparazione di cibo.
Quindi un bancone con lavello, fuochi, piani di lavoro, etc etc come una cucina.

Ora devo acquistare la/e videocamera/e e non ho idea quale possa fare al caso mio.
Mi servirebbe capire quali sono le caratteristiche per girare video di questo genere, considerando che la ripresa
avverrà da molto vicino, circa un metro, e che probabilmente avrò bisogno di 2/3 inquadrature fisse.
Non devo prendere l'Oscar, ma vorrei fare un buon lavoro
e se devo investire qualcosa, vorrei farlo una sola volta.

PS. ho una Nikon 3100, può girare filmati?
Non riesco a trovare la funzione. :-)

C'e qualcuno che può aiutarmi?

Grazie
895 Clics
vers
le haut