Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
753 1

Da mattino a sera

Tratto dalla raccolta di narrativa
Racconti di gente normale

Titolo: Da mattino a sera

Corrono le ore da mattino a sera, l’orologio dell’amore batte forte nel petto,
lo spazio vuoto, che da tempo c’è tra di noi, sembra incommensurabile.
Viaggio nelle profondità della mente, per cercare e sperare di ritrovare insieme alla tua immagine riflessa nel mio cuore il sentimento perduto, il ricordo ancestrale che unisce l’uomo e la donna sito in ogni pietra del cosmo, in ogni frammento di sabbia nel deserto gira intorno alle nostre vite spezzate dal dolore dell’abbandono. Il nastro del cervello si accende perdendosi nei mille e mille istanti di gioia condivisa. Il cammino intrapreso fino ad oggi potrebbe raccontare ai posteri la storia del nostro fallimento come esempio da non ripetere, come dono da non regalare.
Senza la meschinità, tra di noi tutto sarebbe stato diverso, più verità e meno menzogne, più rispetto e meno acredini, ed un sorriso, il tuo sorriso, come il fulgido diramarsi di un albero di pesco in fiore, avrebbe saputo rassicurarmi invece di calpestarmi l’anima. Arcano il destino mi sorprende al mattino, ora tu sei vicino ad una scelta di cuore, che scandisce le ore. Portami via con te, amore caro, portami nei giorni ove la quercia apre le sue fronde al cielo così che l’azzurro tetto dell’universo si possa espandere fino all’infinito sul nostro passato, restituendoci pezzi di vita da ricordare e giorni di buio da festeggiare.

Commenti 1