Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

fotocommunity.it


Community Manager

Commenti 12

  • Geo Portaluppi 19/07/2010 12:46

    Da una foto di Carlo Pollaci, il secondo commentatore di questo vostro scatto, ho tratto l'ispirazione per scrivere un racconto da inviare al concorso "Una penna per Poe". La foto di Carlo mostra una bionda, con giubbotto di pelle nera, ripresa di spalle, mentre al mercato di Ballarò si inoltra decisa tra la gente, e da questa variopinta ressa viene risucchiata fino a misteriosamente sparire. Il racconto di Poe a cui ho fatto riferimento nel mio scritto è "L'uomo tra la folla", mentre il titolo del mio racconto partecipante al concorso è: "Una donna tra la folla, a Ballarò."
    Probabilmente se avessi visto prima questa immagine avrei scritto un racconto di fantasmi ambientandolo a Genova, tanto bene si presta a suscitare "la percezione" di uno spettro che inatteso si materializza tra distratti passanti, ignari di una realtà che puoi percepire solo se hai l'occhio debitamente allenato, pronto a cogliere l'aspetto inusuale che pochi sanno captare. Ed è questo che il fotografo, parimenti allo scrittore, fa, cogliendo l'inosservato, scrutando nel mondo dell'invisibile.
    D’altra parte la cara vecchia Genova, amata anche da chi sta lungi dal mare, bene si presta a storie di fantasmi. Tra i “caruggi” del centro storico, la notte del 27 settembre 1997, si snodò un curioso corteo, una fiaccolata che venne battezzata e ideata da Marco Pepè, alias mago Alex, apparso più volte nelle trasmissioni di Maurizio Costanzo. Sempre alla televisione, però a “Verissimo”, è stato mostrato un servizio sulla vecchina di Vico dei Librai, la vecchina ovviamente è un fantasma. Vengono intervistati alcuni testimoni oculari, due sensitivi di cui uno è il nostro amico Pepè, viene altresì ritrovato il borsellino con vecchie monete della vecchina, che forse è una barbona vissuta nei primi del Novecento, una mendicante vestita di sacco che però lascia generose elemosine a mendicanti suoi pari. Anche nel 2009, il 31 ottobre, si tiene un altro Ghost tour per i vicoli di Genova. La vostra foto quindi bene si colloca in questo magico ambiente e sa sapientemente evocare una atmosfera di ardua rappresentazione fotografica. L’apprezzamento tecnico ve lo ha fatto Carlo Pollaci, io vi faccio quello narrativo per la vibrante emozione che avete orchestrato con suonatori evanescenti. Meritati i complimenti.
  • Enrica Provenzale 18/06/2008 8:59

    Bravissimi Fabio e Mara , una bella mostra molto molto interessante : anch'io fra tutte preferisco questa fotografia perchè veramente mi colpisce ed esprime pienamente ciò che volevate trasmetterci.
    La figura della modella , delicata e serena , spicca tra la folla convulsa e indistinta come pietra di torrente.La vostra tecnica è indiscussa e il lavoro deve essere stato sicuramente snervante ma esaltante. E poi quanto è bella Genova!
    Ciao tanti complimenti Chicca
  • Luca Maria Ibba 13/06/2008 11:41

    Fotografia che colpisce e che attira lo sguardo... ti prende e ...
    Tra le più belle che avete proposto.
    Luca
  • Alberto Valente 12/06/2008 11:31

    Mostra molto bella che, secondo me, centra l'obbiettivo dichiarato.
    Di tutte questa foto è quella che più mi coinvolge in quanto permette un quadro di lettura anche diverso; come se gli ectoplasmi che ci circondano ci fanno sentire soli e, non per nostra scelta percorriamo il sentiero dell'illusione dovre ritroviamo la serenità e l'equilibrio.
    Non commento la resa fotografica, eccezionale come sempre.
    Bravi e un caldo e caro saluto.
    Alberto
  • Serena Marchisio 10/06/2008 15:54

    questa è una vera chicca!!!stupenda davvero...complimenti!
  • Oleandro Zannini 10/06/2008 12:42

    Vorremmo fare una premessa generale...
    Il Vostro lavoro è nel suo complesso
    " n o t e v o l e "
    sia per l'impegno, la tecnica e la complessità di realizzare il tutto tra la folla che "non" appare, ma c'è,
    facendo risaltare prepotentemente la "solitudine" del singolo e "l'indifferenza" della gente.
    Certo Genova vi ha dato una mano con la sua bella
    scenografia, ben disposta nei vostri confronti, ma voi
    non vi siete di certo risparmiati impegnando tutta la tecnica migliore e l'immancabile "Fantasia Creativa".

    Abbiamo scelto questo scatto per il commento perchè ci sembra contenere tutti gli elementi di cui prima scrivevamo e perchè in assoluto è il nostro preferito.
    Mara e Fabio, sentiti complimenti.
    Pia e Oleandro

  • Alessandro Russo 10/06/2008 1:04

    Bellissima
    Ciao Alessandro
  • Danilo Zuliani 09/06/2008 16:58

    ottima foto,
    Dan
  • Onorino Paluzzi 09/06/2008 14:04

    8/10
    Bella bella
  • Vincenzo Caniparoli 09/06/2008 13:31

    davvero superlativa questa
  • Ciro Iovine 09/06/2008 10:40

    Posso immaginare tempi di 1/30"...
    La modella è bravissima a restare immobile!!!
    Complimenti stupenda serie,ma questa è superlativa
  • Carlo Pollaci 09/06/2008 8:23

    Molto bella e riuscita tutta la serie. L'idea è realizzata con accorto uso del mezzo tecnico, senza esasperare il post: emergono così tra la folla volti e figure di donna, come visioni personali.
    Complimenti sinceri!