Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Beyond the look

Sempre il mare, uomo libero, amerai
perché il mare è il tuo specchio; tu contempli
nell'infinito svolgersi dell'onda
l'anima tua, e un abisso è il tuo spirito
non meno amaro. Godi nel tuffarti
in seno alla tua immagine; l'abbracci
con gli occhi e con le braccia, e a volte il cuore
si distrae dal tuo suono al suon di questo
selvaggio ed indomabile lamento.
Discreti e tenebrosi ambedue siete:
uomo, nessuno ha mai sondato il fondo
dei tuoi abissi; nessuno ha conosciuto,
mare, le tue più intime ricchezze,
tanto gelosi siete d'ogni vostro
segreto. Ma da secoli infiniti
senza rimorso né pietà lottate
fra voi, talmente grande è il vostro amore
per la strage e la morte, o lottatori
eterni, o implacabili fratelli!


[Charles Baudelairei]

Commenti 7

  • Paolo Rafficoni 14/08/2007 6:34

    Come al solito, immagine ben costruita e versi impareggiabili.
    Un ottimo lavoro.
    Buon ferragosto Katia.
    Paolo
  • Marco Agazzi 11/08/2007 11:27

    Bellissimo il B/N, una presentazione del mare di quelle che affascinano l'animo. Il mare è giustamente considerato il simbolo dell'inconscio collettivo.

    Marco:)
  • Massimo Martini 10/08/2007 10:56

    Mi piace soprattutto l'uomo che osserva il mare seduto in contemplazione. Ottimo taglio e toni adeguati. Sembra quasi una foto d'altri tempi scattata in fotografia tradizionale.
  • Cesare Cosentino 10/08/2007 10:35

    Brava Katia...Bellissimo accostamento. Rappresentazione molto delicata esaltata da un b&w dai toni morbidi.
    A presto.
  • Massimo Camocardi 10/08/2007 10:05

    Sì, mi piace!
    max
  • Terzocchio 10/08/2007 9:59

    Le parole
    prendono corpo dal grande oceano dei sentimenti,
    come onde spumeggianti
    increspano il mare dell’animo umano,
    in perenne movimento,
    ne percorrono la superficie come un brivido elettrizzante
    per poi infrangersi
    ai bordi del cuore.
  • Vincenzo P 10/08/2007 9:11

    Molto bella la composizione dell'immagine e l'associazione con i versi...
    l'avrei preferita però con un po' più di contrasto...
    comunque brava,
    Vin