Un inizio è sempre difficile. Anche in fotografia. Questo forum da la possibilità di farsi aiutare da chi è più esperto. Coraggio: tutte le domande sono benvenute - tutti abbiamo cominciato una volta.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
enea.anchise

l'Uniforme

Sono un “nuovissimo” iscritto è dando uno sguardo veloce sui lavori del sito, medito:

Tzipras, e i suoi ministri si sono presentati al Parlamento europeo: "scravattati"; ciò per protestare contro una Europa di "altri" che vogliono i greci "uniformizzati" allo standard europeo, ed essendo disobbedienti i greci, sono stati puniti bloccandogli le esportazioni per diversi anni finendo in “crack”. Nonostante tutto, i greci continuano a presentarsi scravattati quale unica forma estetica riconoscibile e dissacrante della loro piccola e grande protesta, evidenziando i primi sintomi di una “rivoluzione”. Anche per il parlamento italiano vigila la stessa legge: "Non si entra nel parlamento borghese senza cravatta", evidenziando che la democrazia e sotto il tallone dei borghesi, chi mai lo faccesse, viene sbattuto fuori dall'Aula e non ammesso oltre il portone d’entrata.

La cravatta sul vestito menageriale è diventata parte integrante dell' "uniforme", quindi oggi si parla di “divisa” e non di eleganza. L’, l’arte non è ammessa ad eccezione delle donne.

Dopo questa premessa dovuta, torniamo a noi:

Scorrendo velocemente le immagini nel sito ho notato una forte tendenza di uniformamento generale.
Come in Miss Italia, sembrate tutti figli dello stesso ginecologo e ciò dispiace dirlo ma qui, qualcuno deve pur farlo. A furia di imitarvi nel lavoro, siete finiti con l'assomigliarvi un po’ tutti tra voi, perchè?

Educato ai tempi dell'Accademia delle Belle Arti, questo "difetto" sulla luce mi si evidenzia immediatamente in quanto, nella storia dell’arte, oltre lo stile (di fondamentale importanza) è l’uso che se ne fa della luce che differenzia le ere artistiche dell'uomo e tra gli artisti stessi, riconoscendoli a prima vista.
È la luce che differenzia un era artistica, come l’uso che se ne fa della modella e modelli.

Esempio: le foto dei nudi sono tutte molto belle ma tendenti al commerciale per cataloghi industriali vendute come fossero delle belle bottiglie di vetro. Il panneggio sul nudo è pressoché estinto, denudando così smodatamente: l’Arte e la bellezza dell’espressione, anima dell’essere.
11.10.15, 19:04
Sono un “nuovissimo” iscritto è dando uno sguardo veloce sui lavori del sito, medito:

Tzipras, e i suoi ministri si sono presentati al Parlamento europeo: "scravattati"; ciò per protestare contro una Europa di "altri" che vogliono i greci "uniformizzati" allo standard europeo, ed essendo disobbedienti i greci, sono stati puniti bloccandogli le esportazioni per diversi anni finendo in “crack”. Nonostante tutto, i greci continuano a presentarsi scravattati quale unica forma estetica riconoscibile e dissacrante della loro piccola e grande protesta, evidenziando i primi sintomi di una “rivoluzione”. Anche per il parlamento italiano vigila la stessa legge: "Non si entra nel parlamento borghese senza cravatta", evidenziando che la democrazia e sotto il tallone dei borghesi, chi mai lo faccesse, viene sbattuto fuori dall'Aula e non ammesso oltre il portone d’entrata.

La cravatta sul vestito menageriale è diventata parte integrante dell' "uniforme", quindi oggi si parla di “divisa” e non di eleganza. L’, l’arte non è ammessa ad eccezione delle donne.

Dopo questa premessa dovuta, torniamo a noi:

Scorrendo velocemente le immagini nel sito ho notato una forte tendenza di uniformamento generale.
Come in Miss Italia, sembrate tutti figli dello stesso ginecologo e ciò dispiace dirlo ma qui, qualcuno deve pur farlo. A furia di imitarvi nel lavoro, siete finiti con l'assomigliarvi un po’ tutti tra voi, perchè?

Educato ai tempi dell'Accademia delle Belle Arti, questo "difetto" sulla luce mi si evidenzia immediatamente in quanto, nella storia dell’arte, oltre lo stile (di fondamentale importanza) è l’uso che se ne fa della luce che differenzia le ere artistiche dell'uomo e tra gli artisti stessi, riconoscendoli a prima vista.
È la luce che differenzia un era artistica, come l’uso che se ne fa della modella e modelli.

Esempio: le foto dei nudi sono tutte molto belle ma tendenti al commerciale per cataloghi industriali vendute come fossero delle belle bottiglie di vetro. Il panneggio sul nudo è pressoché estinto, denudando così smodatamente: l’Arte e la bellezza dell’espressione, anima dell’essere.
266 Clics
Nicole Libanora

Primo shooting AIUTO!

Buona sera a tutti! Sono una ragazza di appena 19 anni che fotografa da alcuni anni, e tutto quello che ho imparato l'ho devo solo a me stessa.
E' stato dura, ma alla fine qualche risultato l'ho portato anche io a casa. Ed è per questo che vi scrivo, mi hanno contattato per fotografare una sfilata di moda, ma principalemente (cosa che a me spaventa un pochino) dovrò fare dei ritratti alle modelle. Giusto che è un evento importante per me, siccome si tratta di una famosa stilista nel sud Italia, vorrei davvero fare colpo. La mia paura è quella di arrivare quella mattina e non sapere come disporre le modelle. Avete consigli su questo? o conoscete dei libri (facilmente reperibili anche in biblioteca) che potranno aiutarmi?
Grazie a chi mi risponderà.
306 Clics
Bad-Attitude

Primissimo ingresso nel mondo reflex

sarà un post banale,probabilmente come tanti altri,ma vi chiedo un consiglio visto che sono affascinata da questo mondo.
da sempre faccio foto alla buona con macchinette compatte,adesso vorrei fare un primo acquisto "serio" passando ad una reflex.
leggendo altri post ho trovato mille pareri discordanti tra loro,ora ne faccio uno mio.
l'idea che mi sono fatta dopo essermi documentata su vari forum è di prendere una entry level come una D3200 con obiettivo 18-105.
alcuni però dicono che é un ibrido che dopo pochissimo tempo non basterà e che quindi sarebbe meglio iniziare acquistando un 18-55 per poi comprare successivamente un 55-200 ad integrare la cosa e così via man mano che acquisirò esperienza.
queste sono le mie esigenze.. di fondo sono completamente inesperta,ma spinta da una gran passione che vorrei sviluppare (come si suol dire.. una vera principiante!)
ringrazio anticipatamente chi dedicherà del tempo per darmi un consiglio.
614 Clics
vers
le haut