Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
1.742 1

Commenti 1

  • gianluca attanasio 22/08/2010 20:42

    Ciao Daniele,
    intanto grazie per esserti soffermato su questo mio scatto. E per apprezzarne la profondità.
    Quando vidi questa strada, mentre ero im macchina, fui colpito da una strana, pressante malinconia...
    Mentre la guardavo, la pensavo in bianco e nero... Osservavo il silenzio e la natura glabra che la percorreva tutt'intorno. Pensavo che ci sarebbe stata una fine, come in tutte le cose della vita..
    Questa strada rappresenta metaforicamente una parte essenziale del mio sentire, della mia essenza.
    Spesso penso al nulla, come ad un "nucleo vitale" abitato ed attraversato da ricordi, voci, volti che un tempo ci sono appartenuti.
    Il "mio" Nulla non ha per forza una valenza negativa: forse è solo una voce che viene da lontano, e che ogni tanto proietta il mio passato su un muro bianco.
    g