Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
Qualcosa è andato storto.

Qualcosa è andato storto.

1.554 6

Qualcosa è andato storto.

Un HDR, studiato a tavolino.

Commenti 6

  • Maria Toffoletti 05/11/2013 17:46

    io la trovo bella e spiritosa.
  • mat-na 10/08/2011 16:29

    la foto è davvero molto bella ma è un po' sgranata in alcuni punti del cielo comunque molto bella
    massi
  • Giovanni Serlenga 27/07/2011 20:48

    Lo userei volentieri, ma ha due pecche non e' gratuito e non esiste la versione per linux. Anni fa mi sono ripromesso che almeno a casa avrei usato solo software libero, e cosi' faccio.Quindi se facessero una versione compilata per linux a pagamento penso sarei il loro primo acquirente. Grazie per la dritta ,comunque troverò il modo di vederlo in funzione... sembra interessante.
  • Maurizio Moroni (UKPhoto) 27/07/2011 20:14

    Qtpfs è un software potente ma perchè non provi Photomatix? L'ultima versione consente la sovrapposizione manuale o semi tale e se integrato in Photoshop puoi interpolare le zone con effetto ghosting in modo da eliminarlo assieme all'effetto blur da luce riflessa.
    Comunque anch'io lo trovo un risultato più che gradevole! Maurizio :)
  • Giovanni Serlenga 27/07/2011 18:54

    I tre scatti non erano un gran che sovrapposti e fati in parto a Qtpfs mi hanno dato questo risultato, avevo anche pensato di lavorare cielo e torre in tempi differenti cosi' da dare l'effetto stacco.
    Naturalmente In questo caso Gimp non ha toccato nulla il risultato e' dovuto solo al tonemapping. Il risultato lo trovo gradevole.
    Ho solo dovuto aspettare un po per non aver nessun che passava sulla torre. Grazie per il commento :)
  • Maurizio Moroni (UKPhoto) 27/07/2011 17:29

    Bella la definizione della torre e il grunge delle nubi che da un effetto quasi drammatico seppure adulcorato dal flare... unica nota: il blur attorno al contorno rovina un po' la tridimensionalità... parere personale avresti potuto tentare di propagare l'effetto grunge almeno nella parte alta... questo avrebbe determinato uno stacco più aggressivo. Comunque un lavoro interessante! Maurizio :)