Mostra online di Carlo Pollaci: "Crepuscolo sulla Vucciria"

Mostra online di Carlo Pollaci: "Crepuscolo sulla Vucciria"

1.579 12

Mostra online di Carlo Pollaci: "Crepuscolo sulla Vucciria"

Mostra online di Carlo Pollaci .

La mostra propone cinque foto scattate circa trent’anni fa alternate a cinque foto recenti (scattate all’imbrunire del 2 agosto 2008).
La prima di quelle più antiche è stata realizzata con reflex biottica 6x6 Lubitel 2, le altre con Nikkormat ft2; le foto recenti sono state scattate con Canon Eos 30D.

Commenti 12

  • Maria Simona Monti 24/09/2009 10:02

    mai avuto dubbi sulle tue foto di Palermo, e non solo!
    questo omaggio/reportage sulla vuccirìa è bellissimo !!!!
    ciao_maria simona


    ....e questo è il mio piccolo omaggio, che tu conoscevi già!!!!
  • Francesco Torrisi 13/01/2009 17:39

    Oltre a essermi scusato con Marca, devo farlo anche con te...
    scusa Carlo di essermi perso questa splendida serie.
    Ho comunque rimediato gustandomi ora la splendida sequenza che, pur essendo variegata per data di scatto, mostra uno scorcio della Vucceria dove il tempo parrebbe essersi fermato.
    Questa è la "magia" che traspare dai tuoi scatti.

    Un caro saluto e complimenti sinceri
    Francesco
  • Luisa I. 20/09/2008 14:12

    Ho apprezzato moltissimo questa tua mostra che è un documento prezioso ed interessantissimo su Palermo che, come già ho detto più volte amo moltissimo nonostante i 1200 km di distanza.
    Ho goduto delle scene che hai postato in un B/N davvero splendido e, a mio modesto parere, assolutamente adatto alla documentazione riportata.
    Ti ringrazio per quanto hai saputo raccontarci di questa splendida ma non certo facile città.
    Un caro saluto,
    Lou
  • Carlo Capobianchi 04/09/2008 18:40

    Complimenti Carlo un ottimo reportage, molto bello il b/n
    hai fatto un buon lavoro
    peccato che questi mercatini stanno scomparendo
    un salutone
    Carlo
  • andrea hallgass 04/09/2008 16:24

    ciao Carlo ....... ottimo servizio e ottima la scelta di un b/n impietoso per documentarlo .... purtroppo quello che tu denunci qui è gia arrivato all'epilogo e dove un tempo c'erano le antiche strutture cuore pulsante della vita del paese, dopo un adeguato tempo d'incuria per lasciarle marcire, sono state abbattute e al loro posto sorgono orridi parcheggi in traliccio metallico e dove siamo stati fortunati un supermenrcato.
    Bravissimo a proporlo e complimenti sinceri per il tuo lavoro
    un saluto ... andrea
  • Claudio Capobianchi 04/09/2008 14:55

    Alla fine di questa bella mostra rimane la malinconia nel vedere che pezzi di vità e di cuore delle città ormai stanno cadendo nel dimenticatoio senza che nessuno abbia alzato un dito per far continuare o salvaguardare il folclore di una volta!
    La tua mostra/reportage mi è piaciuta davvero molto, è stata ben studiata nei minimi particolari e ha messo giustamente in contrapposizione i cambiamenti che negli ultimi 30 anni questo mercato ha subìto. Bravissimo davvero!!
    claudio
  • Monique Leone 04/09/2008 9:17

    una passeggiata nella quale si respira malinconia....
    la concretezza ed il contrasto spiccano su tutto e rendono secondo me questo luogo riconoscibile anche ai più lontani, odori, luoghi, volti e luci....
    mipiaceassai
  • Marco Boragine 03/09/2008 0:21

    Io credo che questo tuo Reportage sia fantastico...uno dei più belli visti ultimamente...quasi non mi rendevo conto della differenza degli anni in cui sono state scattate le singole foto...Documenti unici e magistralmente eseguiti con un potente B|W....Complimentissimi Carlo!!!

    Marco
  • Mariano Arizzi Novelli 02/09/2008 22:21

    E' una seguenza di foto che solo tu potevi regalarci.
    Il tuo modo inconfondibile di gestire le foto in BN è unico e mi riporta indietro nel tempo.
    Mi fa ritornare nella dimensione ineguagliabile dei film degli anni 50-60 in cui ogni fotogramma era una stupenda fotografia in BN. Sere fa ho rivisto Zorba il Greco con Antony Queen ed Irene Papas.......queste foto hanno la stessa carica emotiva, senza la tragicidità del film, ma solo momenti intensi di vita quoditiana che solo la Vucciria sa regalare a chi sa fotografare.
    Le mie piu' devote e fraterne congratulazioni
    Mariano
  • Mattia Sacco 02/09/2008 14:57

    Non sono di Palermo, e non ho mai avuto l'occasione di visitare questa citta'...ma la maniera in cui Carlo la presenta, me la rende familiare..e me la fa amare per le sue bellezze mentre soffro per le sue disgrazie.
    L'alternanza di foto passato/presente...senza mettere in evidenza (fino alla fine) veri e propri elementi di degrado, ci fa percepire che qualcosa e' cambiato, e quel qualcosa sembra essere una perdita di vivacita' e vitalita' del luogo, divenuto piu' solitario e silenzioso...forse...troppo. Sono cambiate anche le merci...dai prodotti della natura, ad oggetti e materiali vari. La foto che conclude la tranquilla carrellata di scene quotidiane, sembra essere invece una porta che si spalanca inaspettatamente per mostrarci la cruda verita' e dalla quale fuoriesce un grido..che riecheggia tra le macerie...
  • biagio donati 01/09/2008 15:52

    Complimenti per la bella mostra sulla quotidianità Palermitana vista in un b/n che la rende quasi astratta...
    :-))
  • Mariagata Casa 01/09/2008 12:55

    Una serie notevole, un reportage attento e molto sentito, tutti i miei più sinceri complimenti!
    Maga