"Impegnarsi per crescere" di Gianni Boradori

"Impegnarsi per crescere" di Gianni Boradori

995 8

"Impegnarsi per crescere" di Gianni Boradori

... magari fino a superare se stessi...


di Gianni Boradori

Commenti 8

  • Carlo Pollaci 24/09/2008 15:14

    L'intervento dell'autore della foto, un simpatico "giocherellone" certamente, mi fa sentire un tantino in colpa. Non per il voto basso che ho dato quanto per il commento, che in effetti può sembrare alquanto brusco (e poco gentile).
    Il commento stringato ha indubbiamente tradito un certo nervosismo, tutto mio personale ben inteso, per le foto "mosse". Chiarisco: mi piacciono e molto i classici effetti del panning, del movimento manuale dello zoom, l'inevitabile mosso di uno scatto in teatro, e anche quello, p. es., di un'azione nel contesto di una scena statica. Però, per l'interesse fotografico, almeno parte del soggetto deve essere a fuoco. In ogni caso non si può confondere il mosso con il fuori fuoco. Per fare un esempio, nel caso di un ciclista è logico che tutte le parti in movimento risultino mosse (ruote, gambe, pedali) ma la nitidezza, che so, del volto, del busto, delle mani staccherebbe il soggetto dallo sfondo oltre a dare un'idea più fluida del movimento.
    Questa foto, dichiara l'autore, è stata ottenuta utilizzando tre foto. Nulla da eccepire, ma se le immagini di partenza sono buone (cioé nitide) credo che l'autora possa concretizzare molto meglio la sua idea, che ripeto non è male.
    Saluto attribuendo, se possibile, il massimo dei voti all'autore in quanto a garbo e giusto spirito giocherellone (siamo una comunità!).
  • fotocommunity.it 24/09/2008 11:46

    Risposta dell'autore a Luca Fersini:

    Per me la fotografia è divertimento puro, che inizia nella ricerca di storie, soggetti e personaggi che mi colpiscono e finisce davanti ad un monitor nel tentativo di migliorare e personalizzare i miei lavori.
    A volte ho un'idea in testa e cerco di svilupparla con scatti che la rappresentino, in altre circostanze grazie alle immagini di cui dispongo sviluppo un'idea in modo da trasmettere un messaggio.
    E' chiaro che la mia capacità sia nell'uno che nell'altro caso ha i limiti della passione dilettantistica.
    Da due anni frequento FC e devo dire che mi ha dato molto, facendomi conoscere persone ed immagini che mi hanno ispirato ed aiutato a migliorare. Per conseguenza ho sposato con pieno entusiasmo l'idea di Franco Farina di postare fotografie su Agorà, dove generalmente i commenti sono fatti non da chi deve sdebitarsi con un altro utente ma con il desiderio di di fare e ricevere critiche costruttive. Si sono viste e si vedranno fotografie notevoli e altre molto meno, ma è proprio questo il bello di Agorà,dove discutere è un "giocherellare" divertente.
    Generalmente i toni sono pacati, obbiettivi, corretti.
    Non mi pare che queste basilari caratteristiche riguardino il tuo intervento.
    Nel mio scatto la foto, anzi le tre foto utilizzate, hanno fatto scaturire l'idea (metafora) della volontà per migliorare.
    Quindi il mosso per dare la misura dell'impegno e dello sforzo, poi lo stesso ciclista che da destra verso sinistra non solo cresce, ma supera il personaggio lo precede vincendo una battaglia personale con se stesso. Se non avessi messo un titolo del genere, banale quanto vuoi ma finalizzato a trasmettere il mio messaggio, magari si poteva pensare che avessi voluto riprendere "tre gemelli al tour de France".
    Sicuramente, come hanno notato anche Carlo Pollaci e Franco Farina, l'idea di partenza poteva essere buona, la realizzazione lascia a desiderare.
    In effetti le mie capacità con PS sono molto modeste, tanto che è per questo che continuo ad impegnarmi per crescere.
    Visto che la foto non è riuscita a trasmetterti il messaggio che intendevo ho cercato di spiegartela con parole semplici, nella speranza non di farti cambiare opinione ma di avertela fatta capire.
    Cordialmente, un giocherellone
  • Francesco Torrisi 24/09/2008 11:14

    tutto troppo mosso....
    ci vorrebbe qualche piccolo appiglio per l'occhio per farne una kinetic...
    Sicuramente un lavoro in post non semplice e merita menzione.
    voto 2
  • LUCA FERSINI 22/09/2008 21:02

    Scusa era Carlo e nn Piero.
  • LUCA FERSINI 22/09/2008 21:00

    @Franco: concordo pienamente il tuo discorso, ma mi permetto di farti notare un piccolo inghipo nell'ingranaggio.
    La premessa di Agorà fa si che si parta da un principio di consapevolezza, concordi? se questo manca, ce la possiamo raccontare quanto vogliamo, ma ne il mio confronto ne il tuo andrà a sviluppare il discorso già basso per la partenza stessa.
    Secondo .. concordo pienamente anche sul confronto e nn sulla critica alla critica ... ma quale critica o confronto dovrei esprimere con un utente o con delle argomentazioni che si basano solo sulla scrittura di un numero (4) ???

    @Piero: hai ragione ma me ne ero dimenticato.
    Lo zero nn è contemplato.
    Voto:1
  • LUCA FERSINI 22/09/2008 19:08

    Mi ha incuriosito questa parte della presentazione di Agorà:
    "...particolarmente riuscita e significativa secondo il proprio giudizio... "

    Apparentemente potrebbe sembrare una frase scontata, semplice invece io la vorrei considerare (e spero sia così anche per gl'autori del team) il fulcro della coscenza e della consapevolezza di trovare uno spazio per un confronto serio e onesto.
    Ma detto ciò, ho l'impressione che anche questa volta ci si ritrovi a "giocherellare".
    Possibile che nn si abbia quella onestà intellettuale di capire cos'è una immagine ben "riuscita e significativa" ... per te, io aggiungerei, e per essere chiamata fotografia? Eppure basterebbe farsi un giro per internet o comprare qualche rivista specializzata in Fotografia e nn in mezzi fotografici.

    Quest'immagine oltre ad essere pacchianamente ritoccata in malo modo e fotograficamente incomicante la si "incarica" di un titolo esplicativo del tutto fuori senso "impegnarsi per crescere". Invece dell'anonimato isognerebbe vitare i titoli.

    A dare il carico da 90 ci si ritrova a leggere nei vari commenti una votazione pari a 4 (dove 5 sarebbe il massimo) ... no comment
  • Carlo Pollaci 19/09/2008 11:43

    Per me, solo una foto mossa. Peccato, perché la situazione era interessante.
    Voto: 1.
  • Angelo Facchini 19/09/2008 11:14

    Beh una bella ripetizione, tempi lunghi per il movimento, toni naturali. Voto 3,5