Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Cosa c'è di nuovo?
"Fine estate" di Andrea Murtas

"Fine estate" di Andrea Murtas

1.408 7

"Fine estate" di Andrea Murtas

Non sono presenti particolari filtri o cambi di luminosità o contrasto dalla macchina fotografica, né modifiche effettuate con programmi come photoshop ecc... a parte la desaturazione dell'immagine.
La foto è stata scattata istintivamente, senza alcun progetto; volevo esprimere l'incombere dell'autunno.


di Andrea Murtas

Commenti 7

  • Andrea Murtas 28/05/2009 14:15

    Ringrazio tutti per i bellissimi commenti e per l'attenzione data a questa mia foto...avete colto alla perfezione l'idea e il sentimento che volevo esprimere(e avete visto molto altro ancora:).
    questo mi lusinga davvero; se ho catturato la vostra attenzione ho raggiunto il mio scopo.
    alla prossima!

    Andrea Murtas
  • Ivana Geri 28/05/2009 0:28

    La foto mi ha regalato subito un grande impatto emozionale e mi sono chiesta perchè, ma ho capito in fretta: la sensazione immediata che ho ricevuto è di essere lì, sul letto, come se davvero fossi negli occhi del fotografo e la luce che proviene solo dagli alberi crea un forte punto d'attrazione dello sguardo chiamandomi fuori dalla finestra.
  • Guglielmo Rispoli 26/05/2009 22:34

    mi convince molto quello che scrive Franco Farina
    mi sembra che la foto, istintiva,
    descriva la posizione culturale dell'atteggiamento
    immediato del fotografoc he con naturalezza
    ha tentato e mi pare riesca a cogliere
    un momento importante della sua dimensione umana
    con un BN apparentemente non studiato
    ma estremamente funzionale nella comunicazione
    Mi piace.
  • Matteo Mignani 22/05/2009 16:47

    Perfettibile!
    Nel senso che "poteva" essere una grande foto, la spontaneità non paga sempre (soprattutto su soggetti inanimati).
  • Carlo Atzori 20/05/2009 18:17

    Credo che quella specie di asciugamano sia invece un copriletto, qiundi un letto e la visione del mondo dal nostro mondo a quello esterno, un distacco secco tra la serenita interna ed esterna, senza mezze misure....splendida l'idea e la prospettiva, ottimo il risultato che respira di quell'atmosfera poetica ed elegante che solo un occhio allenato ed una sensibilità superiore può donare....tecnicamente solo qualche piccolo problema di sovraesposizioni intorno al fogliame dell'albero ed ai vetri, ma in quasi controluce è molto difficile controllare completamente la luce...mi piace la suggestione e l'aria sognante di questa foto...complimenti all'autore, una foto davvero spendida.
  • Claudio Panciera 20/05/2009 17:29

    Uno scatto di grande atmosfera e suggestione, quasi fantasy. Mi piace anche l'effetto che fa quella specie di asciugamano in primo piano, forse meno quella... fose sciarpa alla base della finestra
  • Rosalba Crosilla 20/05/2009 15:36

    Il punto di ripresa inusuale già dà un carattere del tutto particolare alla foto: è vedere il mondo esterno da lontano, il non affacciarsi. Un distacco tra l'osservatore e l'esterno.
    Luci affascinanti, come la definizione sfumata degli alberi.
    Complimenti davvero, aumentati dal fatto che non esiste post.