Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
Cosa c'è di nuovo?

Carmelo Zannelli


Free Membro, Palermo

The Sun dog

Ieri sera, essendosi letteralmente "spenta" l'auto mentre viaggiavo in autostrada a 120Km/h e visto che aspettavo il carro attrezzi, ho praticamente impiegato il tempo dell'attesa fotografando questo particolare fenomeno atmosferico presente nei tramonti: il Parelio.
Il Parelio (detto anche "cane del Sole" da cui il titolo alla foto) è un fenomeno ottico-atmosferico abbastanza comune, dovuto alla rifrazione della luce solare da parte dei piccoli cristalli di ghiaccio che costituiscono i Cirri e appare tipicamente come una macchia luminosa e colorata nel cielo, a circa 22° o più sulla sinistra e/o destra del Sole, potendosene così vedere anche due diametralmente opposti ed equidistanti dal Sole.
I cristalli di ghiaccio, responsabili di questo fenomeno, sono di forma esagonale e rifrangono la luce del sole in molte direzioni, ma con un minimo angolo di deviazione di circa 158° che causa la formazione dei pareli a circa 22 gradi dal Sole. La rifrazione dipende dalla lunghezza d'onda della luce, così i pareli hanno la parte interna rossa ed altri colori nelle parti più esterne, smorzati dalla reciproca sovrapposizione.
I Pareli sono in realtà abbastanza comuni, ma sfuggono spesso alla vista poiché bisogna guardare nella direzione del Sole reale perché si possa individuarli.

Canon EOS 40D
Sigma 18-200 @ 18mm.
1/250" @ F/8
ISO 400
Polarizzatore
Elab.: Photoshop & ToneMapping

Commenti 5