Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

kelisa


Free Membro

My In_TErior Red

.










Carboni ardenti al vento del Nord [My In_TErior Red]


Il Dolce e l’ Amaro: bere un caffè amaro e poi mandar giù un cucchiaino di miele.
Fare il contrario: il Dolce risulterà più dolce, l’Amaro più amaro.
Così come una Parolaccia seguita da un Bacio. Uno schiaffo dopo una carezza.
Il Caos è più assordante dopo il Silenzio. La Quiete, più mistica dopo il Frastuono.
L’Amore è più Amore dopo l’ Odio. L’Odio è più Od..... Eh no!
Eh no. L’Odio non è ancor più Odio dopo l’Amore. Dopo l’Amore, diviene anch’esso Amore.
Perdindirindina. Accipicchia. Toh! I conti non tornano.
Ma allora come si fa ad odiare dopo che si è tanto amato?!
La rabbia morde lo stomaco quando ci si trova dinanzi a tale domanda.
Sì perché a volte vorremmo fortemente che l’Amore generi l’Odio.
Si vorrebbe tanto odiare per non amare più.
Di solito, sembra esser la soluzione migliore per allontanare questo sentimento.
Ci si sforza a cambiar le cose, a guidar la mente in modo razionale... ma tutto pare inutile.
Ogni pugno dato al muro, ogni lacrima gettata via sembra non smuovere nulla.
Non bastano le serate con gli amici a discutere di quale sia l’abbinamento di colori più bello.
Non servono le interminabili risate davanti allo sbadiglio di un gatto.
Non aiutano le cantate a squarciagola mentre si trema dal freddo.
... Torni a casa, più solo che mai, e t’accorgi che, in fondo, ami ancora.
Accipicchia. Perdindirindina. Opperbacco.
Allora si tenta un’altra strada... quella di allontanare l’Amore dai ricordi.
Ma, spesso, questa opzione sopraggiunge ancor prima di quella spiegata finora.
Forse perché sembra, dapprima, la più semplice, la più realizzabile.
Inevitabilmente, ci si rende conto che è stata solo una semplice illusione e si finisce con il desiderare,
appunto, sentimenti di rifiuto, di rancore, di disprezzo... sentimenti di odio.
Poi si tenta, disperatamente, di stravolgere la propria personalità,
inventandosi un altro “Io”,
un altro stile di vita che vada a sbattere violentemente con quello che hai avuto fino a quel momento.
La mattina ti è indispensabile il caffè?! Bene.
Ora il caffè lo bevi solo dopo le 20:00.
Guidi solo se hai inserito nello stereo il cd di Bob Dylan?!
Ora hai nel cruscotto tutta la discografia di Celine Dion.
La TV la guardi solo per il TG e Salotti politici?
Ora il lunedì sera stacchi il telefono per goderti in pigiama la diretta del Grande Fratello.
Inutile.
Inutile.
Inutile!
Anche questo metodo risulterà inefficace.
Porterà solo all’indebolimento della propria autostima.
A questo punto non si può che vedere LA soluzione:
Considerato che non lo si può distruggere, l’Amore va coccolato.
Va preso per mano e portato sempre con se.
Con la pioggia o con il sole, esso va messo in tasca,
così come si fa con un bottone caduto dalla giacca.
L’Amore va amato.
Amare l’Amore è il rimedio.

Carboni ardenti al vento.
Sì: sembra che si cammini lentamente su carboni ardenti al vento del Nord.
Ma basta stringere i denti e chiudere forte gli occhi che si riesce addirittura a danzare.










.

Commenti 21

  • Elisa Orlando 30/07/2008 14:55

    Hai una creatività e un gusto fuori dal comune. Mi sto seriamente appassionando alle tue composizioni.
  • Angelo Raffaele D'Orsi 07/05/2008 13:58

    la composizione è semplicemene stupenda..ma l'hai dedicata??? complimenti!
  • Roberto Spizzico 22/03/2008 16:25

    ++++++++++
  • Marco Ciampani 02/03/2008 12:42

    grande composizione ...bellissimo tutto questo rosso
    troppo brava
    ciao marco
  • Daniele Barresi 25/02/2008 12:44

    Wow..emozionante come sempre
    A presto..Daniele :)
  • Claudio Capobianchi 21/02/2008 14:55

    Di grande impatto!!!!
    claudio
  • Chiara Zavolta 21/02/2008 0:20

    ..............non oltre, DENTRO!!!
  • La Lice 20/02/2008 20:24

    non c'è che dire... riesci a mettere sempre qualcosa in più dell'immagine...sai andare oltre....
  • Emafago 20/02/2008 11:45

    Bello ed emozionante, bravissima.
    Emanuele
  • Renzo Guarneri 19/02/2008 23:48

    Ciao.........potri fermarmi per trovarci dentro tutto quello che penso .......bellissime le frasi accoppiate alla composizione brava.....sorridi
  • daniele pennuto 19/02/2008 12:28

    foto molto coinvolgente,composizione molto intensa,complimenti
  • Marco .N. Brambini 18/02/2008 17:50

    Mi evito la lettura e mi dedico al lavoro in sè (sono pigro).

    Trovo che tu abbia fatto un bel lavoro, realizzato con buon gusto compositivo e tematico. Brava Elisa.
  • Ciro Iovine 18/02/2008 16:59

    Quando si parla di se stessi così
    in profondità,devono per forza uscir fuori
    questi colori meravigliosi...
    Complimenti Kelisa,
    Ciruzzo
  • don ricchilino 18/02/2008 15:57

    molto caldo...
    don
  • salvo DI PINO 18/02/2008 14:14

    ...brava socia, bellissima composizione...
  • Alberto Peroni 18/02/2008 14:00

    Una composizione d'altissima classe e spettacolarità!!!
  • Noemi Izzo 18/02/2008 13:54

    quanto rosso dentro.....calore...passione...ognuno la veda come preferisce...ma il rosso resta...
    complimenti Keli
  • Gianmarco Vetrano 18/02/2008 13:37

    che belli questi colori....ci vorrei tutta una parete di casa mia con le tue foto ..
  • Margherita Vitagliano 18/02/2008 13:36

    +++++++++++++++++++++++++
  • Monique Leone 18/02/2008 13:30

    molto molto coinvolgente....
    sei tu....
    BRAVA
  • Antonella Scimone 18/02/2008 13:24

    Senza parole..composizione intensa e immensamente tua..