Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Cesare Cosentino


Free Membro, Monza

lo scrittore

L'opera, come spiegava l'autore Giancarlo Neri, "celebra la solitudine dello scrittore", simboleggiando il processo creativo della scrittura, che "obbliga" a un isolamento totale dal mondo esterno. Lo scrittore, estraniandosi dalla realtà che lo circonda, rimane solo, al tavolo su cui lavora. Collocando Lo scrittore negli spazi aperti dei parchi cittadini, si superano i confini tra mondo esterno e interiore, tra luoghi aperti e chiusi. L'opera annulla i limiti imposti dagli spazi espositivi, e si inserisce armoniosamente in luoghi di frequentazione quotidiana, instaurando un legame profondo con la natura circostante.

La scultura in stato d'abbandono si trova nel Parco di Monza donata nel 2005 dalla multinazionale farmaceutica Rottapharm.
grazie

Commenti 2

  • Alessandro Rovelli 19/04/2009 12:27

    Conoscendo il soggetto trovo questo scatto molto, davvero molto riuscito...penso sia più difficile da apprezzare in pieno per chi non ha visto la scultura...Bravo Cesare!
  • Franco Giannattasio 18/04/2009 23:06

    Complimenti...una bellissima inquadratura.
    Ciao.Franco