Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Meinolf Wewel


World Membro, Denzlingen

“Kairòs” nell’ eccitato scorrere del dempo - ‘8‘

Kairos è il dio del momento opportuno che si deve sfruttare.
Qui nello spumeggiante correre del tempo una copia
(non completamente conservata)
di una statua di bronzo scomparsa, creata da Lisippo nel 350 avanti Cristo.
La copia ha la sua origine nel seconto o nel primo secolo dopo Cristo e
fu scoperta in soffitta di una casa a Trogir (Crozia).
Viene conservata nel monatsero di S. Nicolà a Trogir.
I Greci antichi vedevano nel “Kairòs” un giovanotto che si avvivina tempestivamente in punta dei piedi.
Ha delle ali, anche ai piedi, tiene, con le mani al petto, una billancia.
Capelli gli ricadono sulla mente.
Ancor oggi si dice: bisogna afferrare il momento opportuno per i capelli.

Commenti 0