Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Barbara Scarafiocca


Free Membro, Rimini

DADA - COLORI PRIMARI -

"Prendete un giornale. Prendete le forbici. scegliete nel giornale un articolo della lunghezza che desiderate per la vostra poesia. Ritagliate l'articolo. Ritagliate poi accuratamente ognuna delle parole che compongono l'articolo e mettetele in un sacco. Agitate delicatamente. Tirate poi fuori un ritaglio dopo l'altro disponendoli nell'ordine in cui sono usciti dal sacco. Copiate scrupolosamente. La poesia vi somiglierà. Ed eccovi divenuto uno scrittore infinitamente originale e di squisita sensibilità, benchè incompresa dal volgo"
-Tzara-

Questa era anche una tecnica con cui Arp realizzò le sue opere grafiche: dopo aver eseguito il disegno, lo faceva a brandelli e gettava i pezzi in un supporto in modo che la disposizione casuale dei singoli elementi desse vita all'opera.

Ci ho provato anch'io con la carta velina... molto divertente!

Commenti 6

  • Nicola Falchi 13/09/2007 21:17

    Appunto tutt'altro genere ma qui c'è una parvenza lontana saranno i colori?
  • Barbara Scarafiocca 13/09/2007 21:09

    Un Mondrian in crisi... visto che aveva uno stile lineare! ;)))
  • Nicola Falchi 13/09/2007 21:02

    Curioso scatto sembra vagamente un Mondrian frastagliato
    :))))
  • Bruno Vallarin 06/09/2007 16:34

    Molto bella, questa penso sia creativita'.
    continua.
    ciao Bruno.
  • Marco .N. Brambini 05/09/2007 13:05

    Molto interessante, la penso anch'io come Ciro.
  • Ciro 05/09/2007 7:29

    Un idea molto originale.
    Per me è un pò come cercersi con il pendolo, una sorta di meditazione grafica.
    Sono convinto che se fatto con la quiete giusta col giusto riscaldamento vibrazionale quest'operazione può dare dei risultati che vanno al di là di un fortuito pathwork...interessante.

    Ciro