Tutorial di fotografia. Nostri e esterni.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
Stefano Illeb

L'uso del flash: un mistero chiaro solo a pochi eletti!

Teoria: il diaframma è in netta correlazione alla lunghezza focale dell'ottica.
Prendiamo ad esempio un'ottica da 50mm, e il diametro del diaframma è di 25mm, quest'ottica avrà come luminosità massima un f.2, se noi aggiungiamo dei tubi di prolunga da 50mm, la nostra ottica avrà un tiraggio di 50mm del tubo+50mm della focale, ovvero il piano focale si troverà a 100mm dal centro ottico dell'obbiettivo, quindi la luminosità massima in quelle condizioni sarà di f.4.
spero di essermi spiegato bene, ora passiamo alla fotografia digitale con il flash, per prima cosa bisognerebbe usare flash per macrofotografia, questi hanno numeri guida bassi, (n.g da 10 a 15) perchè la distanza ridotta fra flash e soggetto costringerebbe a chiudere il diaframma oltre il possibile e ad avere risultati abbastanza brutti, ci sono flash anulari e addirittura ci si può accontentare da illuminazione da leed, questi ultimi hanno anche la possibilità di illuminare il soggetto durante la messa a fuoco.
Come fare per avere ottime fotografie?, innanzi tutto usare ovviamente ottiche che siano corrette per la macro, in alternativa evitare lenti addizionali ma usare tubi di prolunga, quindi non usare flash sulla slitta della fotocamera ma illuminare da una angolazione molto diversa da quella di ripresa, se la potenza del flash è troppo elevata e non riuscite ad abbassarla a sufficenza mettete sulla parabola dei fazzoletti di carta, meglio se abbastanza distanti, (morbidi) dal vetro della lampada del flash, (a volte restano segni di bruciature sulla carta),
Alcuni flash, pur dichiati TTL a brevi distanze non riescono a regolare il flusso luminoso, come ho scritto precedentemente ci sono flash anulari, (che si applicano davanti all'ottica, nati per fare fotografia macro) che svolgono in modo perfetto questo tipo di ripresa.
16.01.15, 13:07
Teoria: il diaframma è in netta correlazione alla lunghezza focale dell'ottica.
Prendiamo ad esempio un'ottica da 50mm, e il diametro del diaframma è di 25mm, quest'ottica avrà come luminosità massima un f.2, se noi aggiungiamo dei tubi di prolunga da 50mm, la nostra ottica avrà un tiraggio di 50mm del tubo+50mm della focale, ovvero il piano focale si troverà a 100mm dal centro ottico dell'obbiettivo, quindi la luminosità massima in quelle condizioni sarà di f.4.
spero di essermi spiegato bene, ora passiamo alla fotografia digitale con il flash, per prima cosa bisognerebbe usare flash per macrofotografia, questi hanno numeri guida bassi, (n.g da 10 a 15) perchè la distanza ridotta fra flash e soggetto costringerebbe a chiudere il diaframma oltre il possibile e ad avere risultati abbastanza brutti, ci sono flash anulari e addirittura ci si può accontentare da illuminazione da leed, questi ultimi hanno anche la possibilità di illuminare il soggetto durante la messa a fuoco.
Come fare per avere ottime fotografie?, innanzi tutto usare ovviamente ottiche che siano corrette per la macro, in alternativa evitare lenti addizionali ma usare tubi di prolunga, quindi non usare flash sulla slitta della fotocamera ma illuminare da una angolazione molto diversa da quella di ripresa, se la potenza del flash è troppo elevata e non riuscite ad abbassarla a sufficenza mettete sulla parabola dei fazzoletti di carta, meglio se abbastanza distanti, (morbidi) dal vetro della lampada del flash, (a volte restano segni di bruciature sulla carta),
Alcuni flash, pur dichiati TTL a brevi distanze non riescono a regolare il flusso luminoso, come ho scritto precedentemente ci sono flash anulari, (che si applicano davanti all'ottica, nati per fare fotografia macro) che svolgono in modo perfetto questo tipo di ripresa.
3.052 Clics
Alessandro Della Casa

Aumentiamo la nitidezza

Citazione: mauro gattone 12.01.08, 17:59Un buon tutorial semplice ed efficace.
Personalmente utilizzo un procedimento più complesso e lungo che vado a specificare:

1) Apro l'immagine da elaborare e duplico il livello ottenendo uno sfondo copia;

2)vado sul menù Immagine -> regolazioni -> togli saturazione, ottenendo così un'immagine in bianco e nero;

3)duplico nuovamente questo livello desaturato andando poi di nuovo sul menù Immagine -> regolazioni -> inverti. A questo punto ottengo un'immagine in negativo del bianco e nero precedente.
Ciao Giancarlo Pulitanò

4) dalla palette dei livelli seleziono il metodo di fusione ->colore scherma, ottenendo un'immagine totalmente bianca.

5)Vado sul menù Filtro -> sfocatura -> controllo sfocatura ed imposto un valore del raggio compreso tra 1 e 7 max. a seconda del grado di sfocatura dell'immagine di partenza. Resta inteso che una foto sfocata è e rimane sfocata. In questo modo si evidenziano i bordi della foto sottostante. E' importante non eccedere nella definizione, poi ognuno si regola prova dopo prova osservando i risultati finali.

6)Unisco con Ctrl+E i due livelli superiori(dei tre presenti)

7) imposto successivamente il metodo di fusione dei livelli su-> Moltiplica, e mi compare l'immagine correttamente nitida.

8) Fondo i due livelli rimasti con Ctrl+E ottenendo l'immagine pronta per essere salvata.

Buone prove, sperando di essere stato chiaro nella spiegazione.
Mauro
E' un buon metodo. Io lo utilizzo da qualche anno.Ho creato anche una azione e con un semplice clic e lasciandomi la possibilità di intervenire sul controllo sfocatura ottengo un buon risultato
07.11.14, 11:23
Citazione: mauro gattone 12.01.08, 17:59Un buon tutorial semplice ed efficace.
Personalmente utilizzo un procedimento più complesso e lungo che vado a specificare:

1) Apro l'immagine da elaborare e duplico il livello ottenendo uno sfondo copia;

2)vado sul menù Immagine -> regolazioni -> togli saturazione, ottenendo così un'immagine in bianco e nero;

3)duplico nuovamente questo livello desaturato andando poi di nuovo sul menù Immagine -> regolazioni -> inverti. A questo punto ottengo un'immagine in negativo del bianco e nero precedente.
Ciao Giancarlo Pulitanò

4) dalla palette dei livelli seleziono il metodo di fusione ->colore scherma, ottenendo un'immagine totalmente bianca.

5)Vado sul menù Filtro -> sfocatura -> controllo sfocatura ed imposto un valore del raggio compreso tra 1 e 7 max. a seconda del grado di sfocatura dell'immagine di partenza. Resta inteso che una foto sfocata è e rimane sfocata. In questo modo si evidenziano i bordi della foto sottostante. E' importante non eccedere nella definizione, poi ognuno si regola prova dopo prova osservando i risultati finali.

6)Unisco con Ctrl+E i due livelli superiori(dei tre presenti)

7) imposto successivamente il metodo di fusione dei livelli su-> Moltiplica, e mi compare l'immagine correttamente nitida.

8) Fondo i due livelli rimasti con Ctrl+E ottenendo l'immagine pronta per essere salvata.

Buone prove, sperando di essere stato chiaro nella spiegazione.
Mauro
E' un buon metodo. Io lo utilizzo da qualche anno.Ho creato anche una azione e con un semplice clic e lasciandomi la possibilità di intervenire sul controllo sfocatura ottengo un buon risultato
15.486 Clics
Seby Privitera

Analisi e Filosofia Fotografica:Capitolo 1

Ti leggo solo oggi perchè sono solo da pochi giorni in FC. Anch'io odio le foto hdr, questo finto iper realismo, che furoreggia ad esempio in un sito come flickr, dove anch'io ho messo alcune foto, ma non so, mi sembra un luogo infernale. Concordo sulle cose che dici nella tua riflessione, anzi penso che in questo fc ci vorrebbero ancora più pensieri sulla fotografia non meramente di carattere tecnico. La tecnica è una brutta bestia, che appassiona. Ma la tecnica da sola non basta, una fotografia è in primo luogo un'idea alla ricerca di una forma, quella forma che gli dà la macchina fotografica. Perchè penso che la macchina ci metta molto del "suo" occhio che non corrisponde necessariamente all'occhio del fotografo. Spesso succede che la macchina veda quello che l'occhio non vede e a volte meglio di quello che l'occhio vede. Un caro saluto, sandro
4.132 Clics
Stefano Illeb

MACROFOTOGRAFIA E TUBI DI PROLUNGA

di formule ce ne sono anche troppe, la più semplice e ( forse ) utile è la classica per il rapporto di riproduzione che dice appunto ingrandimento=lunghezza tubo/lunghezza focale ...ma è valida solo per l'obbiettivo all'infinito, se riduci la distanza di messa a fuoco cambia tutto e trovare i nuovi valori per il calcolo secondo me è molto più faticoso e inutile che prendersi un paio di ore libere e fare delle prove pratiche "mirate"( così ne approfitti per fare anche un test sulla qualità ottica )

basta considerare tre o quattro focali, alla minima e massima distanza di messa a fuoco, e tre o quattro combinazioni di tubi ( che tanto con lunghezze focali così elevate le differenze non sono poi molte )...una trentina di scatti al massimo e avrai a dispozione uno schema abbastanza preciso e facile da consultare sulle capacità del 70-200 con tubi
1.098 Clics
Carlo Pollaci

Ma questa foto è "un'opera d'ingegno" o una "semplice fotogr

Citazione: Carlo Pollaci 04.03.09, 07:43Ciao Stefano.
L'argomento che poni è stato in effetti stato trattato in altri thread. L'ultimo è questo:
http://www.fotocommunity.it/forum/read. ... 762&t=7762

Un esempio: foto di un cantiere edile.
La mia opinione:
- all'interno del cantiere non si può fotografare senza permesso e le foto richiedono la liberatoria per la pubblicazione;

- dall'esterno puoi fotografare tutto quello che vuoi. La liberatoria è però necessaria per le foto che si configurano come "ritratto" (p. es. un operaio senza casco fotografato con un 300 mm sopra un'impalcatura). Foto che documentano una situazione d'assieme, anche con volti riconoscibili, a mio parere possono essere pubblicate tranquillamente.


perdonami ....
le foto che vedo pubblicate e ritraggono bambini, persone che camminano insomma colte di sorpresa il cui viso è visibile e riconoscibile sono quindi senza permesso?
Ci sono molte contraddizioni rispetto al poter o non poter pubblicare foto con persone.
Chi dice che in un luogo pubblico si può fotografare e pubblicare tutto, altri contrari
Ho provato a chiedere a vari fotografi se avevano ricevuto il consenso ma nessuna risposta.
Scusa il disturbo
Angela
2.579 Clics
vers
le haut