Fan Ho

Partecipa nella discussione! Registrati gratuitamente!
Registrati gratuitamente
Noi trattiamo i tuoi dati con la massima cura!
Annunci Google Annunci Google
lucy franco lucy franco   Messaggio 1 di 6
0 x grazie
Link
Riportiamo qui di seguito un prezioso contributo del nostro amico EraS Perani su un grande fotografo, a buon diritto Maestro della fotografia, che da poco ci ha lasciati: Fan Ho

Fan Ho Fan Ho lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho è stato un fotografo e regista cinese fra i più apprezzati a livello internazionale, e famoso per le sue fotografie che raccontano la Hong Kong degli anni ‘50 e ‘60.

Nato a Shangai nel 1931 e cresciuto a Canton (l’odierna Guangzhou), nel 1948 si trasferisce ad Hong Kong proprio in uno dei più periodi più caotici della storia di questa città: gli abitanti della colonia britannica erano infatti quadruplicati nel giro di pochi anni a causa delle orde di rifugiati che si riversavano sulla città in fuga prima dall’ invasione giapponese e poi dalla guerra civile fra i comunisti e il Kuomintang di Chiang Kai-shek.
La famiglia di Fan Ho non era arrivata in mezzo ai disperati: il padre era un ricco commerciante che appena arrivato ad Hong Kong mise in piedi una tipografia.

Ha iniziato la sua carriera di fotografo nel lontano 1950.
In quegli anni era un adolescente e fotografare per strada con la Rolleiflex dello zio era difficile, per la diffidenza che ispirava all'epoca una fotocamera, per la superstizione imperante nella popolazione secondo cui l'obbiettivo potesse imprigionare l'anima.
Ma la sua perseveranza infine lo premiò, rendendolo il fotografo più famoso della Cina.
lucy franco lucy franco   Messaggio 2 di 6
0 x grazie
Link
La sua scomparsa è avvenuta il 19 giugno 2016, in un ospedale californiano di San Jose. La perdita di Fan Ho lascia un vuoto incolmato che non ha trovato sostituti in grado di ricreare la sua cifra stilistica: un mix di realtà e astrazione che caratterizza i suoi paesaggi metropolitani, la vita di strade, barche, piccoli vicoli che hanno la magia del tempo passato, ma contemporaneamente moderne, e per il tempo innovative, nella inquadratura, nella pulita essenzialità.

Fan Ho .. Fan Ho .. lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho ... Fan Ho ... lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho . Fan Ho . lucy franco 14.02.17 0


Le sue foto ci raccontano di luci ed ombre, di risciò, di piccole imbarcazioni che popolano i canali di Hong Kong.
Il volto della città prima della trasformazione che ne ha fatto la megalopèoli multiforme che oggi conosciamo.
Ma la città lo interessava solo come portatrice di umanità. I veri protagonisti delle sue immagini sono individui solitari, spesso in strade vuote, avvolti in una luce accecante.

Fan Ho - Fan Ho - lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho .... Fan Ho .... lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho -- Fan Ho -- lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho --- Fan Ho --- lucy franco 14.02.17 0
lucy franco lucy franco   Messaggio 3 di 6
0 x grazie
Link
Le sue fotografie sono state pubblicate nel libro “Ho Fan: Hong Kong Memoir”.
Gli scatti permettono di viaggiare nello spazio, raggiungendo un tempo lontano e silenzioso, distante dalla vita frenetica e caotica dell’odierna città. È uno dei fotografi più amati in Asia, i suoi scatti mostrano curiosi punti di vista di una Hong Kong in bianco e nero. Fan Ho, accoglie lo spirito della “street photography”, il genere fotografico che riprende i soggetti in situazioni reali e spontanee. Con il termine street, non si intende soltanto strada, ma qualsiasi luogo in cui sia presente l’attività umana e le interazioni sociali.

Fan Ho ** Fan Ho ** lucy franco 14.02.17 0


777Fan Ho ---- 777Fan Ho ---- lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho * Fan Ho * lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho, Fan Ho, lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho *** Fan Ho *** lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho,, Fan Ho,, lucy franco 14.02.17 0
lucy franco lucy franco   Messaggio 4 di 6
0 x grazie
Link
Sulla sua tecnica fotografica Fan HO diceva: “Prima devi trovare la location ideale. Poi devi essere paziente ed attendere il soggetto giusto capace di suscitare il tuo interesse, anche semplicemente un gatto per esempio. Devi essere capace di cogliere l’attimo in cui lo spirito, l’essenza, l’anima del soggetto si rivelano. Se quell’attimo non arriva, devi aspettare la sensazione giusta. E’ un lavoro creativo, perché’ quella sensazione la devi avere dentro”.

L’obiettivo principale è cogliere il momento decisivo, per usare la definizione di Roland Barthes, è opportuno cogliere il Punctum, ovvero quell’aspetto emotivo dove lo spettatore viene irrazionalmente colpito.


Fan Ho,,, Fan Ho,,, lucy franco 14.02.17 0


Fan Ho **** Fan Ho **** lucy franco 14.02.17 0



Fan Ho ha avuto una lunga e brillante carriera come regista ad Hong Kong, ed in qualche occasione ha anche recitato. Ma era la fotografia che gli interessava di più: “Il cinema è il mio lavoro, la fotografia la mia passione. Preferisco la fotografia perché mi lascia più libertà di espressione, non ho la pressione del pubblico e dei botteghini”.
E, in fotografia, ha sempre prediletto il bianco e nero: “Mi piaceva concentrare e semplificare il mondo in bianco e nero, era più simile alla mia natura. Potevo esprimere meglio e più liberamente le mie emozioni, potevo tenerle sotto controllo, ed i risultati erano surreali e semi astratti. Mi piaceva quella distanza, non troppo vicino, non troppo lontano…”

Eras Perani, che ringraziamo per questo contributo, conclude con un suo pensiero:

"Riflessioni su cosa guardiamo nella fotografia di Fan Ho … non guardiamo Hong Kong, ma la sua Hong Kong, come la vedeva e come la sentiva.
La fotografia di Fan Ho è intima, racconta di se, di come si sentiva in quella città. Non vediamo una Hong Kong caotica, affollata come ci rimanda lo stereotipo tipico di quella città ma una Hong Kong più intima, solitaria, oserei dire essenziale, dove nulla è lasciato al caso."
EraS Perani EraS Perani   Messaggio 5 di 6
0 x grazie
Link
:-) Grazie Lucy
ilmondodieLIOT ilmondodieLIOT   Messaggio 6 di 6
1 x grazie
Link
Grazie ancora Eras per questo contributo ed omaggio speciale ad un grande Maestro come Fan Ho.
Ho avuto modo di conoscere le sue immagini tramite Vincenzo Galluccio, alla sua home infatti lui ha molti link interssanti, qualche tempo fa ha proprio pubblicato delle fotografie del Maestro cinese, tra le quali la sua più famosa, diciamo,
Fan Ho ** Fan Ho ** lucy franco 14.02.17 0
che mi ha sempre colpito molto per la composizione impeccabile e per la luce.
Guardando queste immagini c'è solo da imparare, lui sì che ha realizzato la vera street Art,
i suoi scatti sono stati in grado di raccontare la Hong Kong che ora non c’è più, cancellata da grattacieli che toccano il cielo e da una spinta verso la modernità senza eguali.

ciao:)
Annunci Google Annunci Google
Annunci Google Annunci Google
Annunci Google Annunci Google
Partecipa nella discussione! Registrati gratuitamente!
Registrati gratuitamente
Noi trattiamo i tuoi dati con la massima cura!
vers
le haut