3.459 7

Andrea Minichini


Premium (Pro), Napoli

L_ ImmoRTALe

....... ..meglio morire una volta ..che morire mille volte
.............................................................................
hungry ghosts

http://www.youtube.com/watch?v=6e-RGA1DQjE&feature=BFa&list=AVGxdCwVVULXd_N4MDplluyIQcc6ES6RmM&lf=list_related
RIpROPOSTA
dedicata
http://www.youtube.com/watch?v=oAalYg53V30

Commenti 7

  • Mariana Magnani 08/02/2012 23:49


    E' una goccia di inchiostro
    in una boccia d'acqua limpida.


    Quando ti arriva ne percepisci tutta le devastante intensità
    per un ineffabile istante,
    ma ti sembra di riuscire ad assorbirla,
    Con il passare dei minuti
    capisci che che nella lotta tra i due elementi
    non sarà l'acqua ad averla vinta, nonostante il confronto sembrasse impari.
    E quella goccia piano piano anzichè dissolversi e neutralizzarsi
    inquina, intorbidisce, ti penetra e si deposita in ogni singolo e remoto angolo di spirito e corpo:
    imbratta le tue ali come fosse petrolio
    rendendoti simile a lei.




    Ambisco a poco:
    lo so,
    da sempre.
    Eppure mi piacerebbe fare ambo.
    Ambo e non tombola.
    Sempre diffidata degli ambiziosi, certo:
    un facile alibi per non dover assaporare l'amaro calice della sconfitta misurando i miei limiti,
    ma preferire piuttosto l'agrodolce della rinuncia in partenza tenendo in vita artificialmente l'orizzonte delle possibilità.
    Ci sono gli ambiziosi sul lavoro, arrembanti o strategici in grado di assolversi per ogni tradimento alla propria dignità o ai propri princìpi.
    Gli ambiziosi nei rapporti sociali: donne che si vestono costantemente da femmine, sempre e comunque; uomini edonisti curati e viziati dall'ego ipertrofico:
    tipologie d'ossessione
    per nascondere insicurezze inconfessabili.




    Dove sta la bellezza vera?
    Io re delle terre di mezzo, degli equilibri impossibili
    a cercare di coniare e di cucire su di me
    un ruolo nuovo che stia tra un'ambizione dal volto umano
    o un essere rinunciatario illuminato ed attivo.


    Ammiro
    non l'intelligenza, ma l'umanità, che è intelligenza che non separa;
    non la sensualità, ma il calore, che amplifica i sensi tutti;
    non la malizia, ma la spontaneità;
    non la sensibilità, ma l'accoglienza che è sensibilità privata di egoismo;
    non la trasgressione, ma la purezza che è trasgressione assoluta;
    non la bellezza, ma la grazia che è bellezza che non sfugge.


    La vera bellezza!


    Ineccepibile, musica compresa!
    Complimenti!

    Mariana
  • Seby Privitera 05/02/2012 13:46

    bel lavoro fratello
    bravo
  • patrizia gasparini 04/02/2012 23:25

    opera imponente e fotografia altrettanto maestosa,,,
    complimenti anche x la resa dell' oro , il concetto e l' accompagnamento musicale ( meravigliosi gli Hungry Ghosts )
  • Lysa Zago 04/02/2012 22:00

    Stupendi!!
    Immagine e concetto...
  • Monique Leone 04/02/2012 20:04

    eppure vola !!!
    altrochè....
    inutile ch'io dica: non si muore,
    un pò per volta...fors'anche millevolte...
    tanto lo sà solo chi ha volato...e non può smettere...
    per tutti è un'azione d'altri generi...
    o un modo di dire....Satriani lo sa :-))
    bellassai
  • Ambra Menichini 04/02/2012 18:51

    ohhhh!!!!

    Minichini!!!!!

    +++++

    A & G
  • ETat d'ESprit 04/02/2012 18:27

    vivo morendo ... à petit feu, lentement ... comme la braise.
    Pensées