Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Temi / .I fotografi del mese

2. Febbraio: Fulvio Pellegrini

Sono entrato in FC nel novembre del 2006 autoproponendomi una foto in Galleria. Non conoscevo le regole del sito e, per iniziare, mi è sembrata la cosa migliore da fare. Per fortuna, anche se va detto che eravamo molti meno meno di oggi, è stata approvata. Una bella iniezione di fiducia sulla quale ho investito nel tempo, arrivando fino a qui. Un traguardo del quale ringrazio lo staff e tutti coloro che mi hanno sostenuto in questi anni.
Che dire di me fotografo? Ho delle ottime attrezzature (Nikon) con le quali mi è possibile raggiungere, prima di tutto, una buona qualità dei fotogrammi, che considero il necessario punto di partenza di ogni fotografia.
Non ho un passato di fotografo analogico. Direi meglio che non ho un passato di fotografo. Ho iniziato con una D 70 nell’estate del 2006. Prima di allora solo qualche foto dei viaggi… oggi assolutamente inguardabili. Diciamo che, però, quando la passione è scoppiata è stata come un fulmine a ciel sereno.
Oggi non mi considero un fotografo professionista: fotografo però sì. Scatto moltissimo - quasi ogni giorno - e guardo tantissime fotografie, molte delle quali diventano fonte di ispirazione e di apprendimento.
Non ho una preferenza precisa tra il bianco e nero o il colore, così come per i generi fotografici. Diciamo che un amore recente è quello per il “nudo”, nel quale cerco di esprimere alcune delle mie idee sulla luce, sul corpo e sulla sensualità femminile. Il resto è tutto quello che vedo, che mi cattura e che mi appassiona.
Ho anche una certa predilezione per le architetture nelle quali rincorro le linee sottostanti, le fughe, i volumi.
Sul piano delle comunicazione fotografica mi piace dire poche cose per volta… in maniera chiara e diretta.
Qui su FC i titoli aiutano, ma penso che molte delle mie foto non abbiano bisogno di titolo. Ognuno ci vede quello che vuole e, spesso, quello che si vede parla da sé perché mi era già sufficientemente chiaro in partenza. Mi capita, infatti, da un po’, di “vedere” la foto prima di scattarla e questo mi aiuta nella composizione, nella scelta della luce e del posto migliore per la ripresa. Per le street, come sappiamo, è un’altra cosa… lì la sensibilità, la curiosità e il gusto personale la fanno da padroni.
Uso CS3 e Nikon Capture per le elaborazioni.

La mostra qui presentata, fatta di lavori in b&n e a colori, quasi tutti inediti su FC, è una raccolta sui diversi generi ai quali mi sono appassionato in questi anni.

Ringrazio fin d’ora tutti quelli che la visiteranno e vorranno lasciare un loro giudizio o, soltanto, un semplice saluto.

(Fulvio Pellegrini)
16 Foto | Pagina 1 di 1