Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Soggetti / .Mostra online / Archivio Mostre

72a - Biagio Donati

Mostra online di Biagio Donati: "Burned textures".
L'antica, primordiale fascinazione dell'uomo verso l'azione del fuoco, che nel distruggere genera nuove forme e nuove entità, rivive nella bellissima mostra online di questa settimana: "Burned textures", di Biagio Donati.
Il lavoro - spiega l'autore - nasce "dalla rimembranza delle combustioni: i materiali bruciati assumono diversi aspetti nel processo di combustione, e la trasformazione dà origine a nuove entità oggettive. Ogni materiale genera un certo residuo. Prima di arrivare alla cenere ci sono dei passaggi alchemici del materiale trasformato. La forma e la sostanza cambiano. Le trame, che come apparenza nascondevano la sostanza, appaiono.
Un motoscafo bruciato trovato sulla spiaggia appare, visto sotto la lente, un mondo nuovo e astratto: la vetroresina di cui era composto, una volta sottoposta a calore, si sfalda e si fa insieme di filamenti, di pennellate.
E’ il momento costruttivo che entra in dialettica con quello “distruttivo”, formando una serrata unità. La geometria e la materia, la forma e l’informe sono dati anche psicologicamente correlati e inscindibili.
Tutto questo mi riporta alla pittura e all’amore per i pittori materici, primo fra tutti un italiano, Alberto Burri (1915-45), che con le sue combustioni mi ha affascinato immensamente.
La mia mostra è un omaggio alla sua arte" (Biagio Donati).
11 Foto | Pagina 1 di 1