"Vigneti" di Enrico Beltrame

"Vigneti" di Enrico Beltrame

1.552 6

"Vigneti" di Enrico Beltrame

L'immagine è stata scattata con una canon eos 450d ottica sigma 10/20.
In postproduzione è stata convertita in bw e successivamente utilizzando 3 livelli ho variato l'esposizione sulle alte/basse luci (utilizzando delle maschere di livello).
E' un vigneto situato vicino a casa mia, il mio intento era quello di riuscire a trasmettere la pace ed il silenzio che il luogo emanava. Spero di esserci riuscito...

Commenti 6

  • laura fogazza 26/01/2011 8:25

    ....bè... Autore io ho scritto "per me orrenda".....vuol dire che la prossima volta metterò le ennesime virgolette...

    ciao!
    :-))))
  • Maricla Martiradonna 25/01/2011 21:42

    INTERVENTO DELL'AUTORE:
    "Innanzitutto grazie dei commenti costruttivi, ritengo che non sia possibile analizzare da soli le proprie immagini, ma andrebbero sempre sottoposte ai giudizi degli altri. Infatti l'alone che circonda i tralci in primo piano è voluto (è su uno dei tre livelli utilizzati), a me piaceva ma è emerso che se eliminato l'immagine ne guadagna. Anche per quanto riguarda il taglio ho provato a decentrare ed eliminare una parte di cielo e di primo piano e devo dire che anche in questo caso avete ragione.
    Per rispondere a Massimo: gli altri 2 livelli sono utilizzati uno per il vigneto sullo sfondo e l'altro per le foglie in primo piano (il vigneto lasciato come era, il
    primo piano schiarito di circa 2 stop). Sempre per Massimo. la spiegazione ex ante mi sembrava fosse richiesta (o quantomeno gradita) sul manifesto di
    Agorà che cita:
    "... indicandone il titolo e corredandola di un testo di descrizione in cui fornisce (se disponibili) i dati di scatto e/o spiega l'idea e/o il modo di esecuzione...".
    Per rispondere a Laura: grazie del commento, io forse avrei evitato l'aggettivo "orrenda" per commentare il lavoro di un altro fotografo, sarebbe bastato un "non mi piace" e avrei capito ugualmente.
    In conclusione direi che seguendo i consigli emersi da questa esperienza ho migliorato notevolmente la mia fotografia e credo che il senso di Agorà sia proprio
    questo per cui grazie a tutti....^_^"
  • Carlo Pollaci 25/01/2011 20:25

    L'immagine ha un impianto molto semplice, sintetico ma efficace, e questo è, a mio avviso, l'aspetto positivo della foto.
    La post produzione è da rivedere: gli aloni attorno ai vitigni sono evidenti e fastidiosi.
  • Massimo Fiore 25/01/2011 14:57

    La PP presenta un già evidenziato alone che di certo non giova.
    Non comprendo - per mia insofferenza alla PP approfondita - il motivo di lavorare su tre livelli..mea culpa
    Relativamente a ciò che si voleva trasmettere, posto che spiegarlo ex ante costituisce un'arma a doppio taglio, se proprio si voleva rasserenare gli animi, avrei preferito una inquadratura più statica, 1:1, eliminando gran parte del terreno in primo piano e parte di cielo: d'altronde, come ci spiega l'Autore, il soggetto è il/i vigneto/i.
    Saluti
  • laura fogazza 25/01/2011 14:01

    ...bè, mi dispiace autore/autrice....ma non credo che tu ci sia riuscito/a....la postproduzione è, per me, orrenda....e non riesce a farmi apprezzare nulla di questa tua immagine...
    ...inoltre non amo perticolarmente i soggetti troppo centrali....e se è carino il fatto dell'"infilata" e dei vigneti in fondo....una diversa inquadratura avrebbe secondo me giovato....
    laura
  • Francesco Torrisi 24/01/2011 23:23

    Mi piace com'è stato pensato e realizzato lo scatto.
    E' pulito ed equilibrato, ne esce un racconto ben strutturato anche nella sua semplicità.
    Non capisco l'alone più chiaro che circonda i due tralci di vite in primo piano, per caso giocando su più livelli si sia usata la gomma con abbondanza di margine?... ;o)