"Verso un'unica direzione" di Carlo Rigoglioso

"Verso un'unica direzione" di Carlo Rigoglioso

594 8

"Verso un'unica direzione" di Carlo Rigoglioso

Dati di scatto: Canon eos 1000d - F/5,6 - 1/125 sec - Iso 100 - 18mm.


di

Commenti 8

  • Davide Dall' Angelo 16/11/2009 8:19

    Io apprezzo la "simmetria" tra i solchi del campo arato e le nuvole del cielo, che semberano portare lo sguardo verso quello che dovrebbe essere il punto di interesse della foto... ma si viene delusi dai capannoni che sono un pugno nello stomaco.
    Davide.
  • Francesco Torrisi 11/11/2009 9:09

    Questo scatto non riesce a cumunicarmi gran che..
  • Luca Ciardiello 10/11/2009 10:30

    Amo i cieli articolati e questo mi piace anche se avrei preferito i toni del grigio, per gusto personale, un pò più carichi.
    Poi manca il resto.
    Grazie all'autore / autrice.
    Luca
  • Carlo Atzori 10/11/2009 0:20

    Non mi arriva nulla di nuovo da questa foto, la guardo e la riguardo, ma non trovo nulla che sia interessante, uno spunto originale, che possa in qualche modo farmi capire del perchè sia stata scattata questa foto....prima di tutto ci sono grossi problemi tecnici, diciamo che l'esposizione e la chiarezza lasciano a desiderare prima di tutto, a parte queste linee di fuga del cielo che però rimane poco avvolgente, senza volume.
    Mi dispiace, ma non sono riuscito a trovare una chiave di lettura, probabilmente perchè non c'è, non me ne voglia l'autore, ovviamente questo è un mio umilissimo pensero, nulla di più.
  • Diego Barbieri 09/11/2009 15:51

    Interessante il cielo e le geometrie...
    Fuori luogo i capannoni.
  • Carlo Pollaci 09/11/2009 15:49

    Un bel cielo.
    Null'altro.
  • laura fogazza 09/11/2009 15:01

    non mi comunica assolutamente nulla......credo che neanche a colori sarebbe cambiato qualcosa.....
    laura
  • Francesco Marino 09/11/2009 14:28

    Non mi piace.
    Parere personalissimo,ma la scelta di togliere persino il colore ad uno scatto gia' debole la trovo fuori luogo.
    Non me ne voglia l'autore ma.....proviamo con un'altra.....
    Francesco Marino