Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

"San Pietro" di Carlo Atzori

"San Pietro" di Carlo Atzori

908 11

"San Pietro" di Carlo Atzori

Dati di scatto: 1/500 - f 11 - 18/70 @18mm.
No flash. Esposizione manuale.

di Carlo Atzori

Commenti 11

  • Livio Di Bernardo 28/02/2010 13:51

    gran bella foto, complimenti
    adoro i controluce.
    Ciao
    Livio Di Bernardo
  • Francesco Marino 26/02/2010 17:38

    Qui' avevo colto subito l'intento dell'autore...un sentiero circondato dall'oscurita',che guida l'osservatore verso la luce della fede...
    messaggio che arriva dritto,complimenti all'autore,al quale in questo caso si puo' perdonare la bruciatura dei sampietrini,il fine giustifica il mezzo...
    domanda all'autore:dove e' stata misurata l'esposizione?
    Francesco
  • jurefotocommunity 25/02/2010 19:44

    una luce da ...
    perfetto !
    ciao jure
  • Francesco Torrisi 25/02/2010 16:33

    Grazie Carlo perchè ho compreso la tua chiave di lettura..eri restato un po' sul vago e non capivo...
    Di certo c'erano tanti stop di differenza da dover gestire..e come sai la "perfezione" non è contemplata nei "compromessi" per la natura stessa del dover patteggiare una via di mezzo... ;o)
    Il gusto personale è un'altra storia e sarei uno stupido farlo diventare "materia del contendere"...perchè come io stesso ho messo da tempo nel mio profilo... "La bellezza è più grande del genio perché non ha bisogno di spiegazioni" (...citando Oscar Wilde)

    La mia chiave di lettura, visto la particolare e riconoscibile location, è quella di vedere un lama di "luce" che spacca e divide le "tenebre"...e trovo da spettatore questa visone consona al luogo e a ciò che esso rappresenta pur non abbracciandone personalmente il credo...quindi libero da qualsiasi condizionamento di fede.
  • laura fogazza 25/02/2010 15:19

    ...trovo quest'immagine piuttosto "funebre" e non reale....
    ovviamente per il mio gusto personale....l'idea del taglio di luce e del controluce è carina, concordo con Barbara, ma questo nero incombemte e questi bianchi...."grigi"....mi danno un po' di fastidio (soprattutto i "bianchi non tanto puliti" di cui giustamente parla Carlo Pollaci)....

    ...d'altra parte ho cercato di "elaborare" una versione un po' diversa.....ma il cambiamento è minimo....

    laura

  • Massimo Fiore 25/02/2010 7:48

    l'elemento interessante è indubbiamente il riflesso che entra sfruttando la diagonale, dando rilievo anche al selciato di sanpietrini cui si conforma il taglio veticale che isola parte del colonnato del Bernini.
    la scelta del controluce è obbligata, pena, diversamente, una foto assai debole.
    Ciò detto, però, appunto all'Autore (benevolmente, non me ne voglia) il fatto di avere specificato, nei dati di scatto, il "no flash": francamente, in ragione del soggetto e del tempo utilizzato, mi è parsa una precisazione "superflua".
    Saluti
  • Carlo Pollaci 25/02/2010 7:33

    @Francesco, ho scritto "esagerato" ai "miei occhi", che vedono "solo" grandi superfici nere e chiari non tanto "puliti".
    Ciò detto, ognuno è liberissimo di "vedere" e analizzare questa foto in modo diverso.
  • Francesco Torrisi 25/02/2010 0:04

    scusa Carlo mi spieghi dov'è esagerato questo controluce?.....per mia scienza.
    Grazie.
  • Gianfranco Camellini 24/02/2010 22:01

    Una foto interessante, bello il controluce con un effetto silouette, e i fasci di luci attraverso il colonnato, una immagine diversa dal solito , bella la scia luminosa sul pavimento sembra che penetri dentro la foto - Ripeto, mi piace
  • Carlo Pollaci 24/02/2010 21:35

    Il post esagerato vanifica, ai miei occhi, qualunque tentativo di lettura di questa immagine.
  • Francesco Torrisi 24/02/2010 19:59

    Una interpretazione molto personale di piazza S. Pietro fuori dal solito visto.
    Mi piace !!!