"Ritratto di ***" di Francesco Torrisi

"Ritratto di ***" di Francesco Torrisi

1.008 10

"Ritratto di ***" di Francesco Torrisi

di Francesco Torrisi

Commenti 10

  • Francesco Torrisi 01/12/2009 18:06

    Grazie a tutti coloro che hanno partecipato in Agorà.
    Grazie anche a Carlo Pollaci, l'unico che ha notato dove ero intervenuto in post.
    Il mio Zeiss da ritratti avendo la focale minima a 1.4 di per se sfoca tantissimo..ma in questo scatto ho voluto evidenziare soltanto il triangolo formato da occhi e labbra di mia moglie, lasciando tutto il resto oltremodo evanescente...e quindi ci ho aggiunto del mio...e il risultato mi piace..
    Come vuole il mondo e meno male grazie all'esistenza di questa diversità tra i componenti del genere umano a Carlo sembra un processo devastante...a me no, ho visto altre "devastazioni" in molti scatti e pur essendo di parte non ritengo aver devastato mia moglie..non comunque in questo, ma mi sono reso oltremodo colpevole in altri (vedi sopra) ...infatti chiedo umilmente perdono alla mia dolce metà per averla bistrattata oltremodo...in passato !!!! ;o)
    Ma rispetto il parere dell'amico Carlo perchè so che, nella sua visione della fotografia, è sinceramente "genuino" ed lo invito a verificare che negli altri due scatti allegati nel dopo Agorà.. per sua tranquillità ho lasciato lavorare in sfocatura l'ottica senza metterci la mia zampaccia in post.. ;o)
    Grazie ancora a tutti.
  • laura fogazza 01/12/2009 17:53

    complimentoni Torrisi (ti dò del lei per mantenere le distanze.......troppo bravo!!)!!!
    ...eppure dovevo intuirlo.....si vede che è la foto di uno......che non sempre porta gli occhiali!!!
    :-))))))))
    laura
  • Carlo Atzori 01/12/2009 15:56

    Ecco chie era il fotografo....per forza era un buon ritratto ed un buon fotografo......ma non ti montare la testa Francesco, mi sono sbilanciato anche troppo con il commento a questo bellissimo ritratto.....scherzo!
    Sei un grande e te lo dico da sempre.
    Carlo
  • Vincenzo Galluccio 26/11/2009 10:21

    Buonissimo ritratto, anzi buonissima fotografia dietro la quel si cela, sicuramente, un ottimo fotografo, uno di quelli che studiano e pensano, uno di quelli che non confonde la passione con l'approssimazione.
  • Carlo Pollaci 25/11/2009 21:52

    Che dire dopo tante lodi?
    La foto merita attenzione, ma a mio parere il post, che si "usa" nel ritratto, a mio parere è stato devastante: praticamente non si distingue la mandibola dal collo... molto belli, invece, gli occhi e l'espressione.
  • Francesco Marino 25/11/2009 20:14

    Un bel ritratto in chiave alta
    a giudicare dallo sfocato sembrerebbe scattato con obiettivo macro,forse qualche pennellata di sfocatura,ma chi se ne frega,va bene cosi'.
    D'accordo con chi mi ha preceduto per un minimo di luci troppo alte in qualche zona del viso e per le iridi con ombre...meglio senza.
    Nel complesso,anche per l'espressivita' del soggetto,un buono scatto.
    Francesco
  • laura fogazza 24/11/2009 15:44

    è un'immagine senza dubbio assolutamente non banale...che mostra una perizia e consapevolezza tecnica molto interessante.....unite alla scelta di un soggetto già di suo molto particolare e di una bellezza per nulla scontata o mielata.....ha, inoltre, un modo di interpellare lo spettatore......un po' disturbante (in senso positivo e quasi freudiano....) in quanto pur evidenziando uno sguardo diritto e deciso....tutta l'espressione del viso è come se si sottraesse ad un vero contatto......
    vermente molto interessante....
    laura
  • Chiara De Giovanni 24/11/2009 14:36

    Mi piace!
    Mi piacciono le luci, l'inquadratura e i colori.
    Mi piace molto!
    Un'immagine accattivate, interessante che invoglia a soffermarsi su di essa.
  • Massimo Fiore 23/11/2009 16:12

    Lo schema utilizzato per illuminare questo viso è stato semplice e ragionato: l'Autore, con il giusto dosaggio delle luci (che su parte del volto potrebbe sembrare in eccesso di uno stop), ha voluto enfatizzarne la dolcezza e la semplicità, con una gradevole morbidezza.
    Si è giocato un pò con i piani di messa a fuoco, per conferire una certa enigmaticità ad un'immagine altrimenti - forse - troppo piatta.
    Non me ne voglia l'Autore se cerco il pelo, ma avrei preferito che comandasse lo scatto in remoto, sì da non "distrubare" le bellissime iridi.
    Concordo con Carlo, uno scatto da guardarsi per bene, di gran piacevolezza.
    Saluti
  • Carlo Atzori 22/11/2009 21:28

    Ecco un ritratto...finalmente, dopo parecchio tempo, ritrovo un ritratto vero su Agorà...
    Mi piace la morbidezza con cui l'autore è riuscito ad avvoglere questo sguardo, c'è intensa, quel filo che lega lil fotografo alla modella, che riesce a rendere credibile una foto come questa.
    Splendido il lavoro di post, con questo leggero sfocato che lascia lo sguardo libero, diretto, intenso.
    Complimenti all'autore/autrice, davvero un lavoro splendido. Promosso a pieni voti.