"Pensieri" di Guglielmo Rispoli

"Pensieri" di Guglielmo Rispoli

823 9

"Pensieri" di Guglielmo Rispoli

di Guglielmo Rispoli

Commenti 9

  • Maricla Martiradonna 20/11/2009 21:04

    INTERVENTO DELL'AUTORE:
    «Grazie innanzitutto dei commenti.
    Quando ho scattato questa foto vedevo tutte le perplessità del ragazzo su quello di cui stavamo parlando. Per questo ho scelto il taglio stretto, anzi strettissimo quasi per arrivare al cuore delle sue emozioni. Non sapevo neppure che tagliare il mento fosse un errore.
    Per gli occhi condivido quanto analizzato e in altre occasioni tenterò di riprenderli meglio, cioè in maniera che si legga ancor meglio il contrasto dei colori (o dei grigi e neri).
    Il mio parere è di parte ma mi sembra che, nonostante questi due errori, il viso del ragazzo esprima il titolo e forse involontariamente proprio la parte alta del viso che è un po' scuretta mi ha un po' aiutato».
  • laura fogazza 20/11/2009 20:52

    Il taglio dell'immagine è molto coinvolgente e lo sguardo, diretto, molto interessante....
    Concordo con Carlo Pollaci sul suo rilievo riguardo il naso.
    laura
  • Carlo Pollaci 19/11/2009 19:56

    E' decisamente una foto fuori dal comune.
    Attrae, soprattutto per la forte personalità del soggetto: sguardo intenso, labbra serrate, mento volitivo.
    Ma si ha pure l'impressione che manchi qualcosa, anche se non ben definibile. Forse è il taglio che, per quanto millimetrico, poteva essere più curato: appare così così nel sopracciglio, mentre nel mento a me non disturba.
    Il tono del bn è ottimo. Solo un'inezia: la luminosità e nitidezza sulla punta del naso andrebbe appena attenuata.
    Ci fossero i voti, andrei molto in alto.
  • Francesco Torrisi 19/11/2009 14:03

    santa diversità!!!!
    ...a me lo sguardo sembra intenso e partecipativo ..ed a voi no...
    (chiariamo subito che io sono quello normale...voi i "diversi")
    ;o)
  • Luca Ciardiello 19/11/2009 13:11

    Su questo genere di foto, per manifesta incapacità, mi tocca far fare una notevole ginnastica al mio dito indice sul mouse:
    leggere un commento o una sua parte tornare sulla foto, poi di nuovo al commento e così via per tutti quelli che mi hanno preceduto ......
    Quello che maggiormente mi ha colpito, come ha rilevato Carlo, è la scarsa partecipazione del soggetto, sicuramente interessante, alla fotografia.
    In un precedente ritratto in Agorà l'autore è intervento proprio sul tema della "ricerca della modella" .... per il suo sguardo .....
    Uno spunto di riflessione .....
    Grazie all'autore
    Luca
  • Renato Orsini 18/11/2009 20:34

    una regola fondamentale per i ritratti.. mai tagliare il mento ed in questo caso è molto penalizzante ,per il resto mi associo a chi mi precede.
  • Carlo Atzori 18/11/2009 15:40

    Oltre a quanto osservato da Francesco, condiviso pienamente, aggiungerei questo taglio al mento che sinceramente non ne capisco il motivo....va bene un taglio stretto, ma dovrebbe avere un equilibrio compositivo, che riesca comunque a giustificare il taglio, qualunque esso sia, in questo ritratto, oltre i difetti tecnici già ampiamente evidenziati, manca di impatto visivo, come se fosse stata scattata senza una vera partecipazione da pate del soggetto.
    Mi spiace, ma questa foto, per me, non è riuscita.
  • Francesco Torrisi 18/11/2009 14:24

    aggiungo:
    il fuoco è sulla punta del naso.
    Io di solito cerco il fuoco sull'occhio che poi è alla stessa quota di una buona parte del viso ed è quindi il mio piano di ripresa principale ..se poi la punta del naso viene meno dettagliata...la notte il mio "io fotografico" dormirà lo stesso...
  • Francesco Torrisi 18/11/2009 9:54

    Altro ritratto a taglio stretto...
    Solito problema agli occhi che sono i canali comunicativi preponderanti per questi scatti...almeno questo è il mio approccio..,posso sempre sbagliare ed gli altri potrebbero avere un diverso punto di "contatto" con l'immagine.
    Se non si è in situazione di luce idonea...si "deve" intervenire comunque in post...
    Ritengo uno scatto di buona qualità però senza quel quid che ne fa uno scatto superlativo.
    Il modello ha uno sguardo intenso..penetrante...da sfruttare al 100%.... ;o)