Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
4.699 32

Paola Ortolani


Free Account, Napoli

Commenti 32

  • Paola Ortolani 28/09/2012 13:33

    @chad non so se hai visto la foto corretta, lì è un po' più luminoso..ti ringrazio!
  • Paola Ortolani 26/09/2012 17:37

    @Renè
    Figurati, se tutti avessero avuto lo stesso parere che discussione sarebbe stata?
    Siamo tutti diversi, per cui abbiamo pareri, gusti ed emozioni diverse..
    Ho già spiegato che il titolo crea volutamente un ossimoro con la foto, che è appunto tutt'altro che calma..ciò che io volevo trasmettere è proprio quello che dici tu, è cioè angoscia, sofferenza..il titolo sta a simboleggiare una calma solo apparente (nella realtà) che è quindi solo apparente anche nella foto (spero di essermi spiegata bene)
    Grazie per il tuo parere!
  • - René - 26/09/2012 17:32

    Sinceramente la foto non mi piace… (spero, Paola, non me ne vorrai - sai che mi piaciono altri tuoi lavori e ti seguo con piacere)...
    E’ una foto che ha un forte impatto e personalmente un po’ mi “disturba” e, questo, in termini non soggettivi può essere anche un pregio.
    Il soggetto lo vedo quasi “deforme”, “mutilato” (vedi parte inferiore verso dx - braccio? e parte centrale superiore – sul fianco, vicino/sotto le costole). L’utilizzo della texture, che, visivamente, non mi rimanda al mare, rende la “superficie “del soggetto traslucida, quasi marmorea, conferendogli rigidità e rendendolo inanimato… come se fosse una “scultura”…
    Quando si mette un titolo (onde di mare calmo), penso che lo si proponga per orientare in qualche modo la lettura della foto da parte dell’osservatore – per indurlo –se del caso – ad avvertire eventuali sensazioni/emozioni, coerenti con il titolo e con l’intento dell’autore, altrimenti, ritengo sia meglio ometterlo.
    Come già evidenziato da qualcuno, questa immagine non mi trasmette calma , bensì sofferenza, dolore, dramma. La stessa tonalità fredda della texture porta ad amplificare queste sensazioni.
    Tutto questo spiazza e “tradisce” le aspettative “inconsce” dell’osservatore (in questo caso me stesso) :) ) , create dal titolo…
    Questa è la mia visione personale della foto. Fortunatamente il pensiero di altri autori, qui sopra, che io apprezzo, è diverso dal mio e, soprattutto, è positivo… e questo ti può e ti deve rassicurare sulle tue convinzioni su questa immagine.
  • Paola Ortolani 26/09/2012 15:57

    Be' questo è un discorso molto difficile.. da una parte sarei più portata a pensare che sarebbe meglio non dare giudizi su come si avrebbe fatto al posto dell'autore proprio per il motivo che hai citato tu (almeno è una cosa che a me non piace fare)..perl da un'altra parte se a dare queste valutazioni è una persona capace e con molta più esperienza dell'autore della foto non può che fare bene..poi un consiglio rimane un consiglio, è l'autore a scegliere se seguirlo o no, quindi è una cosa che non fa male a nessuno :)
  • Rosalba Crosilla 26/09/2012 8:47

    Che la questione per me ì diversa. Credo che, per assurdo ma neanche tanto, il giudizio più condizionato e per certi versi meno rispondente alla realtà sia quello dell'autore, o almeno ... di autori al mio livello ;-)
    E' come se, guardando l'immagine pronta, noi vedessimo anche il contesto, contesto che rimane dentro di noi, che solo noi conosciamo, fatto di cose ma anche di emozioni. Dallo spettatore quel contesto "esterno" ovviamente non viene visto, non può essere imamginato: ciò che parla è solo quello che nell'immagine viene rappresentato.
    A me risulta estremamente difficile "giudicare" le mie foto, perchè continuo ad esserci "dentro" e credo che così sia per molti
  • Paola Ortolani 25/09/2012 20:57

    @Rosalba
    Sì nemmeno io lo immaginavo..un "grazie" enorme a Marco! Bisogna solo scegliere se si preferisce l'armonia, o la "spigolosità", come definita da Vincenzo..
    (che bello discutere così!)
  • Rosalba Crosilla 25/09/2012 20:53

    vista .. accidenti .. è come se fosse più facile seguire il movimento con lo sguardo, diventa più armonica.
    Non me lo sarei immaginata!
  • Paola Ortolani 25/09/2012 20:35

    @ non so, a me piacciono entrambe, non saprei scegliere..la seconda è tecnicamente migliore, più precisa e più gradevole, ma la prima è bella proprio per quello che hai detto tu..proprio perchè è meno gradevole..perchè ciò che esprime non è gradevole..
  • Vincenzo Galluccio 25/09/2012 20:29

    ...certo è più "fotogenica", ma la fotogenia non si addice ad un ossimoro...... questa è una fotografia "spigolosa" ed a raddrizzarla ci si punge....
  • Rosalba Crosilla 25/09/2012 19:36

    nononono .. vogliamo vedere tutti i risultati dei consigli: please forniscici l'indirizzo ;-))) Danke
  • Paola Ortolani 25/09/2012 19:01

    @Marco Ho seguito il tuo consiglio ed effettivamente il risultato è molto migliore..ho anche tagliato quadrato, come consigliato da Daniele, ed è tutto più piacevole.
    Riguardo al titolo, ho scelto appositamente un titolo che costituisse un ossimoro con la foto, non è assolutamente messo a caso..so che è impossibile arrivarci, ma molti miei titoli apprantemente non c'entrano con la foto, sempre APPARENTEMENTE però..
    Ad ogni modo grazie per il consiglio, ho postato la foto con le correzioni sulla mia pagina flickr, se vuoi vederla vai pure e fammi sapere!

    @Daniela ho seguito anche il tuo consigliom e cioè di rivisitare i toni..era una cosa che avevo pensato anche io perchè guardandola mi sembrava un po' spenta..grazie mille Daniela :)

    @Fulvia vale lo stesso che ho detto a Marco.. con il taglio suggerito da lui la foto ha tutto un altro sapore..
    ti ringrazio :)
  • fulvia menghi 25/09/2012 13:55

    trovo la composizione di questa immagine molto forzata,... non amo particolarmente le elaborazioni di questo tipo, che secondo me creano confusione,....il seno che occupa tutta la scena mi lascia un po perplessa, avrei optato per una ripresa + ampia,o per un taglio diverso
    non trovo una lettura mia personale, il titolo indirizza forzatamente quello che Paola vuole trasmettere,
    mi piace l'idea ma non la realizzazione!
    cmq i miei complimenti a Paola per la grinta!

  • DANIELA Pasquetti 25/09/2012 12:51

    Mi trovo in pieno accordo con Marco:
    in questa foto c'è qualcosa che non va
    e molto probabilmente è l'orientamento
    o il taglio.
    Il seno in questo caso appare proiettato in avanti
    con forza e irruenza, niente a che vedere con la lettura
    che il titolo ci suggerisce.
    Il colore freddo non serve a mitigarne la prorompenza...
    Una rivisitazione più ardita nei toni e nella titolazione
    ce la vedrei, cioè a gusto mio ci starebbe tutta!
    Complimenti Paola, al di là di quanto detto sopra
    le tue foto sono davvero molto particolari e belle.
    Un saluto
    Daniela

Informazione

Sezione
Cartelle Che cosa vedi
Visto da 4.699
Pubblicato
Lingua
Licenza

Exif

Fotocamera Canon EOS 550D
Obiettivo ---
Diaframma 4
Tempo di esposizione 1/50
Distanza focale 31.0 mm
ISO 2000

Apprezzata da