Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Cosa c'è di nuovo?
Myths around the World

Myths around the World

8.585 12

Myths around the World

Cosplayers: Faid Eyren and Lana
Photographer and Digiarter: Maurizio Moroni
The image include parts of property of different authors. The copyright of every single part belongs to the respective author.

Il mondo è governato più dall’apparenza che dalla realtà ed è meglio far mostra di sapere qualcosa che saperlo / The world is governed more by appearances than realities, so that it is fully as necessary to seem to know something as to know it - Daniel Webster
Il desiderio di sembrare intelligenti spesso c’impedisce di esserlo / The desire to appear clever often prevents one from being so - François de La Rochefoucauld

https://www.youtube.com/watch?v=gyHASb2ZEYw (Believer - Imagine Dragons)
https://www.youtube.com/watch?v=jrpa3g8gHCw (Immortals – Fall Out Boy)

Merci beaucoup pour vos commentaires! Thank you very much for your comments! Anata no komento o arigato! Grazie di cuore per i vostri commenti! Vielen Dank für Ihre Kommentare! Muchas Gracias por vuestros comentarios!

Commenti 12

  • norma ateca 21/09/2018 3:22

    De mil maravillas eres unico   cariniosNorma
  • dominati simone 19/09/2018 8:09

    Belle composition à la réalisation impeccable comme d'habitude  Couleurs chaleureuses .
    C'est très beau +++Compliments
  • isabella bertoldo 18/09/2018 21:36

    ma che  creatività.inesauribile....complimenti
  • Rebekka D. 18/09/2018 20:53

    what a wonderful impression .. . ;o) Rebekka
  • lucy franco 18/09/2018 13:20

    perfettamente inserite nella natura, come parte di essa. Grazie per la spiegazione
  • claudine capello 18/09/2018 11:57

    proprio cosi che va il mondo !!! bella immagine con ritratti stupendi!
     c è un detto che si dice  nel linguaggio di quando si parlava francese decentemente :" à vouoir faire trop d esprit on perd le peu qu on a ...." cl
  • Lorena Thust 18/09/2018 9:47

    Chapeau!!! Lorena
  • Maurizio Moroni (UKPhoto) 18/09/2018 9:23

    Grazie Simona e accolgo ben volentieri la tua richiesta con un copia ed incolla del post da te menzionato.
    Seguendo l'esempio di Daniela Sauro e il suo splendido giro d'Italia per miti & leggende che si sta svolgendo sulla sua pagina facebook, qui volevo unire in un abbraccio circolare il nostro variegato e affascinante pianeta.
    Andando da destra a sinistra, si incontra per prima la bianca civetta che è detta la civetta di Minerva (o di Atena) introdotta da Omero come fedele accompagnatrice della dea, simbolo di saggezza e progresso. La prima ragazza è una Kitsune che letteralmente significa Volpe. Secondo la mitologia giapponese la volpe è un essere dotato di grande intelligenza, in grado di vivere a lungo e di sviluppare con l'età poteri soprannaturali di cui il principale è l'abilità di cambiare aspetto ed assumere sembianze umane apparendo spesso con l'aspetto di una bella ragazza. La seconda ragazza è Inari cioè il kami (divinità) giapponese della fertilità, del riso, dell'agricoltura, delle volpi (non a caso), dell'industria e del successo terreno. Il Drago appare poi in quasi tutte le culture trasversalmente da oriente a occidente, nord o sud del mondo e a seconda della regione ha valenza creativa, distruttiva o ambivalente assurgendo spesso al ruolo di divinità vera e propria. Anche il piccolo scoiattolo in realtà non è "normale" quanto sembra, si tratta infatti di Ratatoskr (letteralmente "dente che perfora") che, nella mitologia norrena, è il nome dello scoiattolo che vive su Yggdrasill, l'albero cosmico. Ratatoskr percorre instancabilmente e con fulminea velocità il tronco dalle radici, dove si annida il serpente Níðhöggr, sino alla sommità dei rami, dove sta una grande aquila, facendo da tramite per le male parole che i due si scambiano incessanti. Normale quindi che ogni tanto abbia bisogno di un compagno di conversazione meno litigioso ???? Ultima piccola citazione non propriamente solo mitologica ma anche di valenza filosofica... la caverna da cui esce la nebbia si rifà al mito della caverna di Platone che è uno dei più conosciuti tra i miti / allegorie / metafore del filosofo ateniese. Il mito è raccontato all'inizio del libro settimo de La Repubblica (514 b – 520 a) e si tratta di uno dei testi universalmente riconosciuti come fondamentali per la storia del pensiero e della cultura occidentale. Ci sarebbe molto altro da dire... ma lascio a chi ne ha voglia il piacere di approfondire :)
  • Sayaka Shoji 18/09/2018 9:18

    Leggero entri nei sogni per carpirne l'essenza e farne dono a tutti noi che possiamo così tornare bambine riflettendo contemporaneamente su profonde verità. Sempre un grande regalo ogni tua creazione. Sayaka
  • Simona Edding 18/09/2018 9:09

    Sagge parole in questo tuo giro per il mondo per miti. Nella società odierna tutti hanno bisogno di credersi superiori agli altri. Nessuno ha più la capacità di accettare semplicemente di essere se stessi, cosa che sarebbe un valore non indifferente ma si preferisce esagerare. La cosa ancor più disdicevole è che la prima cosa per apparire più grandi e importanti è sminuire gli altri, ridicolizzarli o peggio calunniandoli, negare i loro meriti reali mettendogli davanti i propri millantati. E un mondo in cui chi non cede soffre tanto ma quanto si eleva sui miseri e gli ipocriti! Grande Maurizio, come sempre poi la creazione è una vera scena cinematografica che non ci si stancherebbe mai di guardare per tentare di carpire i significati dei mille particolari mai casuali.
    Su Facebook ho visto la spiegazione dei particolari e io la metterei anche qui perchè la bellezza dell'immagine può distrarre dall'incredibile dose di conoscenza che c'è sotto e penso approfondire possa essere utile a tutti. Sei veramente un mito! Simona
  • Pietro de angelis 18/09/2018 8:29

    Fantastica...uno dei tuoi capolavori!