Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
Le massaie d'Africa

Le massaie d'Africa

997 1

Le massaie d'Africa

Malawi, marzo 2009. ... e le donne? Spesso occupate a prendersi cura dei bambini e a procurare loro il cibo. Ma non sempre è stato così. Per lungo tempo, in un passato non molto remoto, i bambini crescevano e vivevano con i nonni (nella migliore delle ipotesi). I genitori e molti della loro generazione morivano contagiati dall'AIDS. La realtà socio-economica così menomata ha avuto un difficile sviluppo. La mancanza di cure e programmi specifici hanno ridotto la popolazione in età produttiva all'impotenza più totale. I bambini senza più famiglia e sostentamento non superavano mediamente i due anni di età. Oggi non è più così. O meglio, in molti paesi dell'Africa Sub-Saariana i progetti di intervento per la diagnosi e cura dell'AIDS stà dando ottimi risultati. Oggi il 98% circa dei bambini nati da mamme sieropositive in trattamento antiretrovirale nascono sani . Prima la percentuale appena arrivava al 50%. Abbiamo di nuovo nuclei familiari omogenei, capaci di curarsi come in Europa, e di vivere per un futuro tutto Africano. Ora l'aspettativa di vita e l'età media stà lentamente salendo ... bene ... altro fronte sul quale lavorare ... la malnutrizione.

Commenti 1