Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
La fotografia come strumento umanitario nel multireportage di Raffaella Milandri

La fotografia come strumento umanitario nel multireportage di Raffaella Milandri

1.741 0

raffaella milandri


Free Membro, san benedetto del tronto

La fotografia come strumento umanitario nel multireportage di Raffaella Milandri

Sala Tinozzi della Provincia di Pescara
Pescara 9 dicembre 2010 Ore 18.00 (ingresso libero)

Con il Patrocinio della Provincia di Pescara
CSV Centro Servizi per il Volontariato ‐ Pescara
FIAF Federazione Italiana Associazioni Fotografiche
Allestimento: Aternum Fotoamatori Abruzzesi ‐ Pescara
(Ingresso libero)

Multireportage sui popoli indigeni "Scomode verità" di Raffaella Milandri

Iniziativa segnalata sul sito dell'UNAR
(Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) del Ministero per le Pari Opportunità.

Un grido di allarme richiama l'attenzione sui popoli indigeni a rischio di estinzione

“Come testimone, io sono responsabile di verità che non vanno taciute “ dice Raffaella Milandri.
Questo incontro con la fotografa umanitaria e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni è un incredibile
esperienza tra immagini e filmati di tre continenti - Asia, Africa e America - raccolti durante i suoi viaggi in
solitaria nelle realtà tribali. Il multireportage è una denuncia di discriminazioni dei diritti umani riportate
anche al Commissariato per l’eliminazione delle Discriminazioni Razziali dell’ONU.
"Avverto una incredibile urgenza nel mio viaggiare e documentare: la globalizzazione avanza a passi rapidi,
ma nel caso dei popoli indigeni essa non porta con sè il Progresso positivo, anzi accelera il processo di
estinzione di popoli che da decine di migliaia di anni vivono nelle stesse terre, legati alle loro tradizioni e
culture uniche e irripetibili, che una volta scomparse, non torneranno mai più.“ dice Raffaella Milandri.
Estinzione: questo è l' allarme lanciato da questa conferenza.
Questo multireportage sarà in programmazione in alcune città italiane e presso alcune scuole:
"Solo l'informazione può salvarci" questo è il messaggio semplice e incisivo di Kumti Majhi, un leader tribale
dell'Orissa, che è contenuto in un appello divulgato dalla fotografa e che fa parte
del multireportage.
Durante il multireportage viene interpretata da Luca Fabio Luciani una poesia di Andrea Cacciavillani, poeta
e scrittore molisano, che la ha composta in solidarietà ai popoli indigeni.
L'AUTRICE
Fotografa umanitaria e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni, Raffaella Milandri, nei suoi viaggi in
solitaria, si dedica alla fotografia intesa come strumento di sensibilizzazione, denuncia e comunicazione sul
tema dei diritti umani e delle problematiche sociali. Con particolare attenzione ai popoli indigeni. Dice la
fotografa: "Viaggiare non vuol dire visitare luoghi, ma percepire l'animo dei popoli"
Raffaella Milandri si impegna in campagne informative e di denuncia attraverso foto, filmati e interviste.
Attraverso mezzi di comunicazione e social network lancia appelli, raccoglie firme e missive di denuncia da
inviare a Organizzazioni internazionali, Presidenti e Ministri di diverse nazioni, tra cui Sonia Gandhi e il
Commissariato per l’eliminazione delle Discriminazioni Razziali dell’ONU. Svariate sue foto sono state
donate per aste di beneficenza e raccolte fondi a fini benefici.
Sala Tinozzi della Provincia di Pescara
Pescara 9 dicembre 2010 Ore 18.00 (ingresso libero)
Saluti:
Avv. Guerino Testa - Presidente Amministrazione Provincia di Pescara
Dott. Giorgio De Luca - Presidente Consiglio Provincia di Pescara
Avv. Fabrizio Rapposelli - Assessore Cultura Provincia di Pescara
Dott. Enzo Fimiani - Direttore Biblioteca Provinciale di Pescara
Dott. Mauro Moretti - Presidente CSV - Pescara
Dott. Massimo Marcucci - Direttore CSV - Pescara
Dott.ssa Paola Capodicasa - Delegato FIAF Pescara
Raffaella Milandri - Fotografa umanitaria e attivista per i diritti umani dei popoli indigeni
Introduce:
Bruno Colalongo - Delegato FIAF Abruzzo - Federazione Italiana Associazioni Fotografiche

Commenti 0

Informazione

Sezione
Cartelle Raffaella Milandri
Visto da 1.741
Pubblicato
Lingua
Licenza

Exif

Fotocamera Canon EOS 450D
Obiettivo ---
Diaframma 9
Tempo di esposizione 1/200
Distanza focale 21.0 mm
ISO 100