Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Cosa c'è di nuovo?
327 46

mirko meloni


World Membro, roma

DAVID particolare

Gian Lorenzo Bernini iniziò il David nel 1623 su commissione del cardinale Alessandro Peretti, che intendeva inserirla nel contesto scenografico del giardino della sua Villa Montalto. Morto quest'ultimo, la commissione dell'opera fu prontamente rilevata dal cardinale Scipione Caffarelli-Borghese.

La statua, inoltre, è impostata verso varie visuali, ciascuna delle quali serve a cogliere in modo diverso lo slancio rotatorio di David. Guardato di lato, l'eroe biblico rivela una certa instabilità, dovuta al caricamento della fionda; frontalmente, invece, la scena appare quasi congelata, sospesa nell'attimo in cui David prende la mira prima di scagliare il sasso. A prescindere dal punto di vista, tuttavia, il David si presta all'osservatore come un atleta che, nel pieno del suo sforzo fisico, rivela un «dinamismo che anima la pietra e la rende viva fino a farla palpitare» (Vittorio Sgarbi).

Ho voluto inserire una piccola descrizione, anche se ho pubblicato solo un particolare della statua del Bernini.

Commenti 46

Informazione

Sezione
Clic 327
Pubblicato
Lingua
Licenza

Exif

Fotocamera NIKON D3
Obiettivo 24.0-120.0 mm f/4.0
Diaframma 5
Tempo di esposizione 1/80
Distanza focale 105.0 mm
ISO 800

Preferite pubbliche