Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

"Controcorrente" di Ivano Cheli

"Controcorrente" di Ivano Cheli

969 18

"Controcorrente" di Ivano Cheli

di Ivano Cheli (1)

Commenti 18

  • laura fogazza 25/02/2010 16:00

    ...concordo pienamente con Carlo Pollaci.

    personalmente, inoltre, la vedo....in maniera più...."tipografica"....



    laura
  • lauro delicato 25/02/2010 13:35

    Grazie Vincenzo....esposizione ora perfetta....è che a volta si è troppo ermetici e di poco aiuto all'autore e a chi legge....
  • Vincenzo Galluccio 25/02/2010 12:35

    Caro Lauro, d'accordo con te, diamoci del tu, e' piu' semplice e più giusto.
    Questa è una foto "incerta" nella sua origine e nel suo sviluppo. Il fatto che da piu' parti si "pretenda" di vedere, di volta in volta, un soggetto diverso ( la tromba piuttosto che il bambino), vuole dire, a mio parere ( ovviamente), che l'immagine non ha una forza "sufficiente" ad imporre una propria visione, ecco perchè "brancola nel buio", quasi a fare il verso a questi neri eccessivi che come un velo ne oscurano il percorso. Questo mio modo di vedere ha poco a che fare con la casualità ( o meno) della fotografia che spesso accade indipendentemente dalla nostra volontà: l'occhio umano seleziona,sceglie dove guardare, cosa "notare", il mirino fotografico, spesso, registra pedissequamente. Quando la fotografia accade, succede senza sforzo. Ecco, qui, a mio parere ( ovviamente) non è accaduto.
  • Massimo Losacco 25/02/2010 11:19

    Non ho letto i post precedenti per non influenzare la mia visione.
    Trovo buona l'idea, ma non capisco quale sia il soggetto.
    O meglio, comprendo quale sia, ma si perde nel buio di un immagine, correttamente composta ma malamente esposta.
    Comprendo la difficoltà di una veloce compensazione che avrebbe si permesso una migliore leggibilità, ma nel contempo la perdita del momento.
    Cosa dire per concludere?
    Ottimo il momento dello scatto, non altrettanto l'esposizione.
  • Massimo Fiore 23/02/2010 19:23

    Questo scatto mi piace.
    Uso azzardato dell'ottica grandangolare (ma nasce proprio per questo - anche -) con tagli arditi da reportage anni Settanta; sottoesposizione volutamente ampia, di mio giusto, non mi trovo in sintonia, parere mio, of course, con quanti avrebbero preferito il bambino come "soggetto" dell'immagine: per me è la tromba, soggetto in primo piano e a fuoco: e qui concordo con Carlo Pollaci laddove ritiene che lo strumento andava fatto risaltare in post produzione, magari solo con un'accentuazione delle luci riflesse.
    Sulla casualità dello scatto nutro perplessità, in senso lato: nella foto di strada ogni immagine è di per sè casuale, nel vago vagare del Fotografo curioso ed attento; altra cosa se stiamo organizzando un reportage tematico, che richiede a monte e sul campo un progetto visuale e compositivo più rigoroso.
    Saluti
  • lauro delicato 23/02/2010 13:58

    Benissimo....Quello di Barbara l'ho capito pure io...
    Anche a me infatti era sembrato che non ci fosse un protagonista vero nell'immagine...quasi fosse uno scatto fortuito...(Bhe forse esagero).
    Sempre con rispetto per l'autore.
  • lauro delicato 23/02/2010 13:08

    Scusa Vincenzo (scusa anche il tu), ma io non ho capito....a parte l'affermazione "brancola nel buio",
    mi piacerebbe sapere perchè a tuo avviso brancola nel buio .......
    Scusa, ma te lo chiedo perchè molti, come me, restano a guardare, qui in Agorà, senza intervenire, perchè a volte si capisce poco..........certo non per colpa di qualcuno, ma è che i discorsi ormai prendono sempre questa piega....
  • Vincenzo Galluccio 23/02/2010 12:05

    L'autore mi conferma un "sospetto" originario, ovvero quando ho visto per la prima volta questa foto mi sono chiesto se per caso l'autore non avesse qualche "incertezza" su cosa effettivamente volesse fare, insomma una foto "incerta" che brancola nel buio.
  • Carlo Pollaci 23/02/2010 7:43

    Per quanto si scorga la mano di uno che ha dimestichezza con la fotografia, a me questa foto non piace.
    Molto buona è l'idea di partenza, ma la chiusura dei neri è eccessiva. In ogni caso, il punto focale pare essere (giustamente) la tromba: in post questa andava in ogni caso "tirata" fuori. Cosi com'è lo sguardo è invece distolto dall'indistinta sagoma chiara proprio al centro dell'immagine.
    Anche la figura della bambina è rimasta inespressa.
  • Carlo Atzori 22/02/2010 16:24

    @Autore: ti chiedo scusa se ti sono sembrato esagerato nel rimarcare i tagli, ma ci sono, anche se può essere giustificato dal fatto che è una street, ma non si può dire che non siano fastidiosi......quì più che di foto critici trattasi di gente che si mette in gioco, sapessi quante stroncature e critiche fanno a me.....serve tutto, ci fa capire di più e meglio dove sbagliamo.
  • Maricla Martiradonna 22/02/2010 15:31

    INTERVENTO DELL'AUTORE:
    "Per quanto riguarda la critica di Carlo Atzori sui tagli non sono per niente d'accordo, questa era la foto che volevo fare e non potevo tagliare di meno, anzi non ho tagliato niente in post, è il fotogramma intero.
    Invece per quello che riguarda l'oscurità devo darvi ragione... ho elaborato l'immagine sul portatile e poi controllata su un altro computer, a me sembrava andasse bene, evidentemente la taratura del monitor non è uguale ovunque. Anche sul monitor di casa la vedo troppo scura... Credo che non sia facile accontentare tutti i monitor, figuriamoci i fotocritici :-)"
  • fucaz 22/02/2010 8:42

    ++++ !!
  • Francesco Marino 21/02/2010 23:53

    concordo con te che un ev +0,7sulla bambina avrebbe giovato,questo e' indubbio.....la parola all'avvocato dell'Autore ;o)))))
  • Francesco Torrisi 21/02/2010 23:47

    Allora se l'atmosfera è da non perdere...occorre sempre far venire fuori il bimbo e renderlo leggibile...se no la storia che lo scatto vuole raccontare non si "legge"...anche se una maggiore leggibilità dell'ambiente non guasterebbe..
    Vediamo cosa dice l'Autore/ice
  • Francesco Marino 21/02/2010 23:41

    @ Don ciccio Torrisi
    Non so'....con una maggiore leggibilita' si e' persa l'atmosfera cupa,di "silhouhettes incombenti",come in effetti rende lo scatto originale....secondo me non e' un errore di post,ma un risultato voluto...tale da accentuare appunto la condizione di "inferiorita'" del soggetto-bambina.....chiedo lumi all'autore in proposito.