Uno spazio per parlare di fotografia: teorie, pratiche, tecniche.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
lucy franco

Laura Daddabbo è La Fotografa dei Mesi di Luglio/Agosto 2015

La sezione "I Fotografi del Mese" è da oggi arricchita dallo spazio dedicato a , nostra Fotografa del mese di Luglio/Agosto 2015

"(...) Fotografo semplicemente perché ne ho bisogno, mi fa stare bene. Non ci sono astratte ricerche di mezzo, né presunti sogni di gloria. Lo faccio e basta, in modo un po' compulsivo forse. Accumulo quantità d’immagini impensabili, accumulo vita e la stocco in qualche disco esterno con l’illusione di tenere tutto, ricordare tutto, vincere l’oblio. (...) Amo nelle mie fotografie giocare con luci ed ombre, illudermi di mettere in luce quel che è celato o,
viceversa, illudendomi ancor più di nascondere quel che non mi piace, tutto in modo un po'
teatrale, molto bianco e molto nero, così come mi sento in fondo anch’io, senza ambiguità.
Penso non si finisca mai d’imparare, mi piace ascoltare critiche e consigli, seguire il lavoro di altri che ammiro e stimo e circondarmi dei libri dei fotografi che adoro: Bresson, Izis, Trent Parke, Diane Arbus, Hoppè e mille altri perché non c’è fine al numero di stimoli che mi piace avere e perché trovo importante e salutare circondarsi di cultura e bellezza."

Quale migliore presentazione se non le sue stesse parole, di cui leggiamo qui solo un breve estratto, ma rimandiamo per l'intero alla sua sezione, assieme ad una selezione delle sue fotografie, così intense nella loro leggerezza, nella loro verità.

Le sue immagini sono interpretazioni mai scontate della sua "anima bella" intrisa dell'entusiasmo della età dell'oro, dello stupore incessante per un universo che ancora tutto ha da regalare.

Fotografie senza "rumori di fondo" , solo appunti visivi tracciati con la poesia che solo la luce alcune volte, e solo ad alcuni, sa rivelare.

http://www.fotocommunity.it/temi/71-lug ... abbo/20076
01.07.15, 13:12
La sezione "I Fotografi del Mese" è da oggi arricchita dallo spazio dedicato a , nostra Fotografa del mese di Luglio/Agosto 2015

"(...) Fotografo semplicemente perché ne ho bisogno, mi fa stare bene. Non ci sono astratte ricerche di mezzo, né presunti sogni di gloria. Lo faccio e basta, in modo un po' compulsivo forse. Accumulo quantità d’immagini impensabili, accumulo vita e la stocco in qualche disco esterno con l’illusione di tenere tutto, ricordare tutto, vincere l’oblio. (...) Amo nelle mie fotografie giocare con luci ed ombre, illudermi di mettere in luce quel che è celato o,
viceversa, illudendomi ancor più di nascondere quel che non mi piace, tutto in modo un po'
teatrale, molto bianco e molto nero, così come mi sento in fondo anch’io, senza ambiguità.
Penso non si finisca mai d’imparare, mi piace ascoltare critiche e consigli, seguire il lavoro di altri che ammiro e stimo e circondarmi dei libri dei fotografi che adoro: Bresson, Izis, Trent Parke, Diane Arbus, Hoppè e mille altri perché non c’è fine al numero di stimoli che mi piace avere e perché trovo importante e salutare circondarsi di cultura e bellezza."

Quale migliore presentazione se non le sue stesse parole, di cui leggiamo qui solo un breve estratto, ma rimandiamo per l'intero alla sua sezione, assieme ad una selezione delle sue fotografie, così intense nella loro leggerezza, nella loro verità.

Le sue immagini sono interpretazioni mai scontate della sua "anima bella" intrisa dell'entusiasmo della età dell'oro, dello stupore incessante per un universo che ancora tutto ha da regalare.

Fotografie senza "rumori di fondo" , solo appunti visivi tracciati con la poesia che solo la luce alcune volte, e solo ad alcuni, sa rivelare.

http://www.fotocommunity.it/temi/71-lug ... abbo/20076
256 Clics
lucy franco

"Il Triduo" la nuova Mostra on Line di Carlo Rigoglioso

Dopo la recente esposizione a Rio Saliceto (RE) 15 fotografie del nostro
sono visibili nello spazio dedicato alle Mostre on Line qui su Fotocommunity.it

“Il Triduo” è il titolo della mostra, in riferimento ai tre giorni precedenti la Domenica di Pasqua. Secondo il Rito Cattolico Romano il Triduo ha inizio con i Vespri del Giovedì Santo e la celebrazione della Messa in Coena Domini e si conclude con i Vespri del giorno di Pasqua, e e costituisce per i cristiani il cuore della liturgia come memoriale della Passione, morte e Risurrezione di Cristo.

Carlo ne percorre le tappe simboliche e fondamentali, con tratto sospeso tra documentazione e ispirata partecipazione.

Tra le parole della presentazione di Don Carlo Castellini l’introduzione alla giusta chiave di lettura delle immagini: (…) Gesti e colori, arredi, vasi sacri e paramenti, bambini e anziani, donne e uomini, giovani e adulti: una coreografia solenne e al tempo stesso popolare, che con la sua bellezza evidenzia la distanza fra il sacro e il profano e al tempo stesso la loro unione. (…) da queste istantanee di Carlo Rigoglioso, nella prima Pasqua post-terremoto celebrata nella nostra bella chiesa di san Giorgio, emerge la consolante verità che nella liturgia la terra tocca il Cielo e che Gesù ha mantenuto la sua promessa: “Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”(Mt. 28,20).

Un invito a osservare, e a lasciarsi immergere in questi riti millenari, consolatori e salvifici.

http://www.fotocommunity.it/soggetti/ca ... ioso/20056
15.05.15, 15:09
Dopo la recente esposizione a Rio Saliceto (RE) 15 fotografie del nostro
sono visibili nello spazio dedicato alle Mostre on Line qui su Fotocommunity.it

“Il Triduo” è il titolo della mostra, in riferimento ai tre giorni precedenti la Domenica di Pasqua. Secondo il Rito Cattolico Romano il Triduo ha inizio con i Vespri del Giovedì Santo e la celebrazione della Messa in Coena Domini e si conclude con i Vespri del giorno di Pasqua, e e costituisce per i cristiani il cuore della liturgia come memoriale della Passione, morte e Risurrezione di Cristo.

Carlo ne percorre le tappe simboliche e fondamentali, con tratto sospeso tra documentazione e ispirata partecipazione.

Tra le parole della presentazione di Don Carlo Castellini l’introduzione alla giusta chiave di lettura delle immagini: (…) Gesti e colori, arredi, vasi sacri e paramenti, bambini e anziani, donne e uomini, giovani e adulti: una coreografia solenne e al tempo stesso popolare, che con la sua bellezza evidenzia la distanza fra il sacro e il profano e al tempo stesso la loro unione. (…) da queste istantanee di Carlo Rigoglioso, nella prima Pasqua post-terremoto celebrata nella nostra bella chiesa di san Giorgio, emerge la consolante verità che nella liturgia la terra tocca il Cielo e che Gesù ha mantenuto la sua promessa: “Io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo”(Mt. 28,20).

Un invito a osservare, e a lasciarsi immergere in questi riti millenari, consolatori e salvifici.

http://www.fotocommunity.it/soggetti/ca ... ioso/20056
316 Clics
lucy franco

Roberto Gramola è il Fotografo del Mese di Aprile 2015

Ogni fotografia possiede un lessico che fa da tramite tra il fotografo e l’osservatore.

Questo linguaggio in nostro Fotografo del Mese di aprile 2015, è segno visibile di una espressività che sa realizzare ogni volta la dimensione artistica della semplicità. I suoi ritratti sono materia viva, perchè permeati da una visione estetica, che si declina con il colore, o con un bianco e nero “suo”, capace di sostenere la comunicatività di ogni singola immagine.

Ma ogni suo lavoro porta i risultati di una attenzione verso l’altro da sè, verso il teatro variegato della vita: “Fotografo per amore e niente più” questa la sua semplice, essenziale e vera dichiarazione di intenti.
Osserviamo, allora, nello spazio a lui dedicato ne “I Fotografi del mese”, la sua sensibilità di visione, non prima di aver letto la sua bella presentazione.

http://www.fotocommunity.it/temi/68-apr ... mola/20019
349 Clics
lucy franco

In ricordo di Carla Ippoliti una Mostra on line delle sue fo

E' passato un anno da quando la nostra amica ci ha lasciato.

La ricordiamo con tenerezza, ogni volta che una sua fotografia di un paesaggio, di un fiore, del suo amato Bibo ce la riportano, gentile, di quella cortesia che è delle anime belle.

Aveva scritto nella sua pagina: “Cerco le immagini, le parole, la musica… con ogni strumento, una macchina fotografica, una poesia, un microfono. Inseparabili amici. A volte incontro il silenzio, e mi piace ascoltarlo. O fotografarlo. Ed il pensiero, che anticipa immagini che l’obiettivo vorrebbe catturare, ed a volte ci riesce, creando un’opera della mente, creativa, libera ormai di esistere di vita propria e di essere condivisa.”

Le dedichiamo una Mostra on line delle sue fotografie che qui su Fc restano custodi splendide del suo ricordo, con una presentazione di .

Ciao Carla, che il riposo ti sia dolce.


http://www.fotocommunity.it/soggetti/ri ... liti/20012
389 Clics
vers
le haut