Tutte le vostre domande sulle tecniche fotografiche.
Discussione Ultimo messaggio Riposte / Clic
Paola Ortolani

Foto festa 18 anni

divertiti
25.06.12, 16:25
divertiti
511 Clics
Mario Carrera

angolo di campo e lunghezza focale

Non è un discorso di marketing.
Restando nel campo delle reflex 35 mm, l'obiettivo considerato normale è il 50 mm, posto che il sensore sia full-frame, cioè di formato equivalente a quello della pellicola 35 mm (24x36 mm).

Le reflex amatoriali hanno un sensore ridotto, più piccolo da 1,5 a 2 volte rispetto le full-frame. Ne viene fuori che un obiettivo 50 mm su, per es., Canon con sigla a 2 o 3 cifre si "comporterà" come un: 50x1,6 = 80 mm (diventa quindi un medio tele, tutt'altro che "normale).
Quindi un 35 mm x 1,6 = 56 mm: focale che per l'appunto è idealmente "normale".

Questa circostanza è utile per le focali lunghe (un 300 mm diventa quasi un 500 mm) mentre è un handicap per i grandangolari: sul formato ridotto infatti per avere l'equivalente di un 18-20 mm bisogna scendere a 10-11 mm.
.

Per quanto riguarda la qualità d'immagine, il pericolo che paventi (quello tipo specchietto retrovisore) non esiste, anzi: l'immagine che arriva al sensore "ridotto" è la porzione centrale del campo effettivamente inquadrato da un obiettivo progettato per il full-frame, che è quella di maggiore qualità rispetto ai bordi (che vengono tagliati), e, nel caso dei grandangolari, con minori distorsioni.
.
537 Clics
Franco Russo

Videoregistratori combinati, schede per acquisizione VHS.

In pratica stai dicendo che l'attuale digitale equipara le precedenti mini DV a parità di prezzo.
Se fosse così, a me basterebbe senz'altro, anche senza spendere troppo.

Ultimamente ho provato alcune telecamere intorno alle 600 euro e precisamente Sony, Panasonic e Canon e per quel poco tempo che ho avuto a disposizione per le riprese, la Canon mi è semmbrata accettabile, ma non saprei confermare se possa essere paragonabile al ricordo che ho delle mini DV, specialmente Sony.

Tornando al sistema di registrazione, so che le mini DV registravano in digitale, ma ho sempre avuto la convinzione che il nastro fosse intrinsecamente superiore.

Evidentemente ho le idee un po' confuse :-)))

Ciao,
Franco
557 Clics
vers
le haut