Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!

Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Walter Degli Effetti


Free Membro, Roma
[fc-user:1267029]

Su di me

La fotografia è un hobbie che ti travolge!

Commenti 204

  • Ngone 31/12/2013 14:34

    Ciao amico

    Mi piace il tuo profilo in questa rete di comunità e penso che sei una brava persona, ci vogliono essere amici non so come vi sentirete su di esso, può scrivere a me attraverso la mia e-mail e vi dirà tutto sulla mia auto, comprese le mie immagini.( benitalusie@gmx.com ) mi dispiace che se io ti sto imbarazzante, mi deve spiegare me stesso a voi ( benitalusie@gmx.com )
    tuo amore,
    Miss Benita


    Hello friend

    I like your profile in this community network and I think you are a nice person,i want us to be friends i don't know how you will feel about it,please you can write to me through my email and i will tell you all about my self including my pictures.( benitalusie@gmx.com ) I'm sorry if i am embarrassing you, i shall explain my self to you ( benitalusie@gmx.com )
    yours in love,
    Miss Benita
  • IriX21 17/09/2010 0:35

    Ti sei dato una ripulita oppure questa foto del profilo era vecchia ?

    Salutami i "parenti" mai conosciuti sparsi per tutta Roma, lo sai sembra che ce ne siano molti? Non che me freghi piu' di tanto in verita' visti i soggetti ..

    Se vuoi visita anche il mio profilo (non questo aperto per scriverti ovviamente..) e le fotogallery per album che ho da molto tempo in rete, passaparola se ti va, il mio link e' scritto sotto .. un bacio !

    http://spazio.libero.it/IriX21/profilo.php?ssonc=1494588335
  • Manuela Pasquini 21/09/2009 10:40

    grazie per il commento...in effetti ho il cuore biancazzurro!
  • Francesco Paolo Germoglini 18/09/2009 23:36

    Grazie del commento. Paolo
  • Stefano Todde 18/09/2009 20:43

    gazie mille saluti.
    Peschiera.
    Peschiera.
    Stefano Todde
  • Chiara De Giovanni 18/09/2009 16:02

    grazie :-D
    Carlton Armstrong
    Carlton Armstrong
    Chiara De Giovanni
  • ivan gar 18/09/2009 15:11

    MANHATTAN
    MANHATTAN
    ivan gar


    detto così sembra tu voglia dire che è uno scatto meritevole di essere appeso solo nella propria camera da letto....!!!!
    :-)))
    con simpatia, naturalmente.
    grazie mille.
    ivan
  • fabri bertho 18/09/2009 15:08

    Grazie x il commento!!! qualcuno ke si accorge delle mie foto... :-) Ciao
    Black, white....& yellow!!!
    Black, white....& yellow!!!
    fabri bertho
  • Giorgio Ciaralli 18/09/2009 14:13

    Grazie mille sei gentilissimo!
    GiorgioC
    Il muro di Lego
    Il muro di Lego
    Giorgio Ciaralli
  • Gian Giacomo Stiffoni 18/09/2009 13:38

    Grazie Walter per il tuo gentile commento. Ciao. Giacomo
    San Sebastián: scorcio del Kursaal
    San Sebastián: scorcio del Kursaal
    Gian Giacomo Stiffoni
  • Daniela Cognigni 04/09/2009 23:17

    Grzie mille Walter, ciao.
  • Luca Casali 04/09/2009 14:58

    Grazie mille Walter, apprezzo!

    Lungarno Pisa
    Lungarno Pisa
    Luca Casali
  • Santino Mineo 09/07/2009 17:27

    Bello io, ma che fine hai fatto?
    In quale atollo ti trovi!?
    Ciao WDE
    VITA VENEZIANA #11
    VITA VENEZIANA #11
    Santino Mineo

    Santino
  • Santino Mineo 01/05/2009 11:14

    Kahlil Gibran – "Sul lavoro"

    Allora un contadino disse:
    Parlaci del Lavoro.

    E lui rispose dicendo:
    Voi lavorate per assecondare il ritmo della terra e l'anima della terra.
    Poiché oziare è estraniarsi dalle stagioni e uscire dal corso della vita,
    che avanza in solenne e fiera sottomissione verso l'infinito.

    Quando lavorate siete un flauto
    attraverso il quale il sussurro del tempo si trasforma in musica.
    Chi di voi vorrebbe essere una canna silenziosa e muta
    quando tutte le altre cantano all'unisono?

    Sempre vi è stato detto che il lavoro è una maledizione e la fatica una sventura.
    Ma io vi dico che quando lavorate esaudite una parte del sogno più remoto della terra,
    che vi fu dato in sorte quando il sogno stesso ebbe origine.
    Vivendo delle vostre fatiche,
    voi amate in verità la vita.
    E amare la vita attraverso la fatica è comprenderne il segreto più profondo.

    Ma se nella vostra pena voi dite
    che nascere è dolore e il peso della carne una maledizione scritta sulla fronte,
    allora vi rispondo:
    tranne il sudore della fronte niente laverà ciò che vi è stato scritto.

    Vi è stato detto che la vita è tenebre
    e nella vostra stanchezza voi fate eco a ciò che è stato detto dagli esausti.
    E io vi dico che in verità la vita è tenebre fuorché quando è slancio,
    E ogni slancio è cieco fuorché quando è sapere,
    E ogni sapere è vano fuorché quando è lavoro,
    E ogni lavoro è vuoto fuorché quando è amore;
    E quando lavorate con amore voi stabilite un vincolo con voi stessi,
    con gli altri e con Dio.

    E cos'è lavorare con amore?
    È tessere un abito con i fili del cuore,
    come se dovesse indossarlo il vostro amato.
    È costruire una casa con dedizione come se dovesse abitarla il vostro amato.
    È spargere teneramente i semi e mietere il raccolto con gioia,
    come se dovesse goderne il frutto il vostro amato.
    È diffondere in tutto ciò che fate il soffio del vostro spirito,
    E sapere che tutti i venerati morti stanno vigili intorno a voi.

    Spesso vi ho udito dire, come se parlaste nel sonno:
    "Chi lavora il marmo e scopre la propria anima configurata nella pietra,
    è più nobile di chi ara la terra.
    E chi afferra l'arcobaleno e lo stende sulla tela in immagine umana,
    è più di chi fabbrica sandali per i nostri piedi".
    Ma io vi dico,
    non nel sonno ma nel vigile e pieno mezzogiorno,
    il vento parla dolcemente alla quercia gigante come al più piccolo filo d'erba;
    E che è grande soltanto chi trasforma la voce del vento in un canto reso più dolce dal proprio amore.

    Il lavoro è amore rivelato.
    E se non riuscite a lavorare con amore,
    ma solo con disgusto, è meglio per voi lasciarlo e,
    seduti alla porta del tempio,
    accettare l'elemosina di chi lavora con gioia.
    Poiché se cuocete il pane con indifferenza,
    voi cuocete un pane amaro,
    che non potrà sfamare l'uomo del tutto.
    E se spremete l'uva controvoglia,
    la vostra riluttanza distillerà veleno nel vino.
    E anche se cantate come angeli,
    ma non amate il canto,
    renderete l'uomo sordo alle voci del giorno e della notte.


    Buon 1° Maggio
  • Santino Mineo 02/03/2009 20:05

    Grazie amico per i commenti.



    Un abbraccio by Santino.

Le mie statistiche

  • 4 7
  • 269 662
Ricevuti / Dato

Abilitá