Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!

Utilizziamo cookies per personalizzare contenuti e inserzioni e per analizzare gli accessi ai nostri siti web. Condividiamo inoltre informazioni sui nostri siti web con i nostri partner per email, pubblicità e analisi. Visualizza i dettagli

Cosa c'è di nuovo?

Marco Maria D'Ottavi


Free Membro
[fc-user:987129]

Commenti 1

  • Marco Maria D'Ottavi 01/07/2007 11:39

    La luce fa da sempre parte della mia vita, sin dalle scelte scolastiche, di indirizzo tecnico, e poi con le opportunità offerte dal lavoro, intrapreso dall’età di 16 anni.
    Reputo una grande fortuna quella di aver potuto, sin dall’inizio, unire il mio amore per la luce al mio lavoro: il teatro prima di tutto! Le opportunità che si hanno nell’illuminare un palcoscenico, uno spettacolo, il confronto con i registi prima e il pubblico poi, le sensazioni che riesci a produrre nello spettatore…. La luce per esaltare i momenti più belli, quelli più drammatici, per incarnare la leggerezza di una danza classica, o sottolineare la forza di un gruppo musicale “hard rock”…
    Ecco, questo a me è stato concesso fare, per molti anni. E assieme a coloro i quali rappresentano o hanno rappresentato lo “spettacolo” in Italia e all’estero, attori, registi e direttori della fotografia.
    Da Adriana Asti a Valeria Moriconi, da Andrea Camilleri a Franco Zeffirelli, da Franco Ferrari a Krzysztof Zanussi, da Toquinho agli Stadio, solo per rappresentare alcuni degli artisti per i quali ho prestato la mia opera.
    Ed immeritatamente, mi è stato permesso di comunicare parte delle mie esperienze a giovani che si cimentavano per la prima volta in questo splendido mondo, insegnando la tecnologia dell’illuminazione di spettacolo in alcuni corsi professionali.
  • 0 0
  • 0 0
Ricevuti / Dato

Abilitá