Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?
"Vite sospese" di Antonio Morri

"Vite sospese" di Antonio Morri

2.112 15

fotocommunity.it


Community Manager

"Vite sospese" di Antonio Morri

Dati di scatto: 300 mm f 4 ISO 200 tempo di scatto 1/640 Lettura spot.
Antonio Morri

Commenti 15

  • Elisabeth D'Amico 04/06/2011 13:34

    E che te devo dì? Grande gestione della luce. Pochi elementi con una resa estetica pregevole!!!
    Eli:-))
  • Donata Casiraghi 01/06/2011 7:18

    Da "foglie di vite" al titolo scelto per questa immagine, il gioco di parole contribuisce a lasciare il segno in questa immagine.
    Il viticcio in controluce suggerisce un corpo aggrappato al ramo, e caratterizza con eleganza e leggerezza una composizione concepita sotto il segno dell'essenzialità.
  • paolo pasquino 30/05/2011 9:22

    si.., insomma.. tecnicamente ineccepibile.. ma affatto folgorante
  • Francesco Torrisi 29/05/2011 12:21

    Fotografia molto ben fatta, sufficientemente curata nell'inquadratura, tecnicamente con i numeri giusti per il controluce sulla foglia.
  • laura fogazza 29/05/2011 9:55

    ...personalmente trovo i contrasti di luce presenti in questa immagine troppo forti a discapito di una visione del soggetto che sarebbe potuta essere, invece, maggiormente grafica .

    ...in sintesi, concordo con Cosimo IV Mancioli sull'ottima gestione della luce...ma immagine che non suscita granché...a parte ciò.

    laura
  • Franco Farina 29/05/2011 0:08

    Questa foto permette di allargare il discorso sul concetto di fotografia, senza dover andare per farfalle.
    Se dovessi prendere un esempio per descrivere questo concetto prenderei questa come esempio.
    Intendiamoci, è bella ma non certo un capolavoro assoluto, ad esempio c'è un leggero fuori centro rispetto al quadro, avrei centrato meglio il soggetto spostandolo più in basso, operazione possibile anche in post.
    Tornando al discorso, cerco di spiegare: il fotografo si distingue dallo "scattista" o dall'osservatore comune perché vede quello che altri non vedono.
    E lo fa con perfetta simbiosi con lo strumento, riuscendo a prefigurare non solo quello che appare nel mirino ma anche come si trasformerà in seguito la fotografia una volta trattata.
    E' solo un esempio di infinite possibilità, quindi questo caso è un caso a sé.
    Però l'autore ha "visto" un dettaglio, forse disperso in mezzo a chissà quanti altri e l'ha fotografato.
    Il risultato non è un rametto colorato, ma un'opera, se vogliamo artistica in quanto riflette la personalità, il modo di vedere, forse anche il pensiero e le e mozioni dell'autore.
    Per ottenere questo risultato non basta emozionarsi davanti ad un tramonto, questo succede a tanti, il fotografo cerca di tradurre in foto lo spettacolo che lo emoziona e lo fa con la testa e con le mani, oltre che con il cuore e per fare questo la tecnica è indispensabile, la conoscenza è indispensabile, la creatività è indispensabile, niente è lasciato al caso.
    Questa per me è la fotografia, ovviamente ben fatta.
  • Tommaso Vicomandi 28/05/2011 23:34

    grande luce....
    sapiente uso della lettura spot.
    i fili delle ragnatele sono favolosi!!!
  • Donato Palumbo 28/05/2011 23:28

    un gran bel vedere, non per essere ripetitivo
    ma appena vista ho pensato le stesse parole
    di Cosimo
    ... ora però sono curioso del poi spiegherò di Franco
  • Izabella Vegh 28/05/2011 22:33

    E una bellissima fotografia, con i giochi delle luci, i colori, il profondita di campo fanno un capolavoro minimal. Complimenti!!!!
  • Cosimo IV° Mancioli 28/05/2011 21:58

    Eccezionale padronanza delle luci.
  • Santino Mineo 28/05/2011 16:58

    A me piase!
  • Franco Farina 28/05/2011 16:20

    Cavolo! Una foto vera!

    (poi spiegherò perché...)