Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
Cosa c'è di nuovo?

Carlo Pollaci


Free Membro

Solo Goya (Aun aprendo)

A sinistra è il "Capricho" n. 43: "Il sonno della ragione genera mostri".
Lo schizzo a destra è forse l'ultimo autoritratto di Francisco Goya, all'età di circa 80 anni. Su esso Goya annotò
"Aun aprendo" (Ancora apprendo).
Benché sordo, sofferente e costretto a muoversi con le stampelle, fragile vecchio esule in Francia, la sua curiosità intellettuale e artistica infatti non si spense mai.
Amo Goya, forse tra tutti il mio pittore preferito.
Spesso mi viene in mente proprio questo suo autoritratto (realizzato con pochi essenziali magistrali tratti di carboncino), mi ricorda quanto poca è la nostra personale cultura rispetto al tanto che invece sarebbe necessario apprendere.
Stante la mia età, non ho più tempo sufficiente per approfondire decentemente conoscenze e competenze nei settori e nelle attività che più mi interessano, compresa la fotografia.
Invidio sinceramente i tanti che hanno solo certezze: sapendo tutto sono competenti su tutto, bacchettano chiunque non è ritenuto (da loro) competente e non soffrono di certo per la propria (madornale) ignoranza.

"Solo Goya".

Commenti 11

  • laura fogazza 22/03/2010 17:34

    ...inutile dire che...concordo al 400%....
    :-))))
    laura
  • toti clemente 09/07/2008 12:05

    Al di la della rappresentazione visiva, come può non condividersi il tuo efficace commento?
  • maria teresa mosna 09/07/2008 9:30

    Incantevole immagine e messaggio raffinato e profondo!
    Grazie Carlo per questo scritto che ci doni assieme al Grande Maestro!
    Colui che dichiara di avere certezze è sicuramente un "attore", colui che è arrogante e supponente non imparerà mai che la delicatezza , la gentilezza e l'educazione sono comunque qualità innate e apprezzate dalla maggior parte delle persone.
    Un saluto simpatico, Maria Teresa
  • Alejandra Terranova 29/06/2008 19:17

    " El sueño de la razón produce mostruos "
    Maravigliosa compozicione di Goya, una belleza per gli occhio.
    Complimenti
  • Luisa I. 29/06/2008 18:20

    Non esistono certezze; la paura di sbagliare, l'umiltà nel giudicare devono farci sempre compagnia affinché non si diventi delle persone arroganti e vuote.
    Questo è un grande insegnamento: peccato che pochi l'abbiano fatto loro... Coloro che hanno fatto dell'arroganza il loro modus vivendi non lo capiranno.
    Grazie Carlo e buona giornata,
    Lou


  • Carla Paci 29/06/2008 11:01

    mi unisco al coro dei grazie per farci gustare dei quadri cosi belli e delicati del grande GOYA ci stupisci sempre con le tue grandi foto un salutone Carla
  • Fabrizio Caratelli 29/06/2008 10:52

    Carlo, sei un mito !!!!
    Fabri
  • Roberto L. 29/06/2008 10:15

    Un amico - un carissimo amico - mi ha detto poche settimane fa: "Hai notato come le persone in gamba, quelle veramente brave, non sono mai arroganti e piene di certezze?". I nostri dubbi, le nostre incertezze, la paura di essere sempre inadeguati e di sbagliare sono le cose più belle che abbiamo! Grazie Carlo!
    Roby
  • Sandro Emanuelli 29/06/2008 6:06

    Grazie Carlo, è giusto che ogni tanto qualcuno ci faccia fare un bagno di umiltà, immergendoci nella grandezza dei pochi veri Grandi.
    Sandro
  • adriana lissandrini 29/06/2008 0:15

    Applaudo per tutto.
  • Vitória Castelo Santos 28/06/2008 22:40

    Bravo Carlo....bello omaggio al gran Goya!
    Quando passo per Madrid cerco sempre avere un tempo per entrare al Prado e vedere loro splendidi quadri.....soprattutto la Fase Nera!
    ciaoo Vitoria