Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?
103 14

ann mari cris aschieri


Pro Membro, milano

SERATA IN CITTA'

SABATO SERA: CINEMA - Omaggio a Edgar Reitz
Idea e fotomontaggio di amc
https://youtu.be/vJpAIOFN5WQ

Commenti 14

  • Mauro Tomassetti 10/02/2018 14:29

    Questa me la ero persa!!!
    Lavoro fantastico
  • Carlo.Pollaci 05/02/2018 21:22

    Mi documenterò meglio sulle succose citazioni, ma la doppia immagine è FORMIDABILE.
    Un caro saluto,
    Carlo
  • Gisa K. 04/02/2018 15:30

    Eine wunderbare Nachtstimmung
    LG Gisa
  • Waldemar 1 04/02/2018 10:15

    Una bella serata!
    Ciao Waldemar
  • Luca Di Muzio 04/02/2018 9:23

    Bell'omaggio al crepuscolarismo narrativo reitziano
  • Paolo Barbaresi60 04/02/2018 0:09

    Effettivamente Giorgio non ha tutti i torti.
  • Giorgio Montani 03/02/2018 23:38

    Ho visto alcuni film di Edgar Reitz, ma non riesco a collegare le due immagini da te elaborate alla serie Heimat. Fra l’altro mi sembra di ricordare che la serie fosse in bianco e nero. No questa volta non riesco a seguirti. Caro saluto.
    • ann mari cris aschieri 04/02/2018 11:00

      CIAo Georges
      Probabilmente hai visto degli episodi che si collegano al primo ciclo, tutto girato in bianco e nero, che è anche il più famoso oltre che il più pregevole per l'accurata ricostruzione degli ambienti e della storia.
      Ma le vicende appassionanti proseguono a colori per anni e anni arrivando a lambire i nostri tempi.
      I due fotogrammi non sono però collegati tra loro nel racconto del regista, e potrebbero non far nemmeno parte dello stesso film.
      Li ho cuciti assieme io per un divertissement.
      Buona domenica.

    • Giorgio Montani 04/02/2018 19:03

      Ho visto vari episodi, tutti facenti parte della serie in bianco e nero. Non credo di averne visti a colori. I primi episodi mi erano parsi di tutto rispetto. Grazie comunque delle precisazioni. Un caro saluto. giorgio
  • Renée 42 03/02/2018 22:59

    Complimenti, hai reso omaggio da par tuo a un regista eccezionale
    • ann mari cris aschieri 04/02/2018 10:44

      Sì cara, mi sono sciroppata ore e ore della sua filmografia.
      Essendo rimasta affascinata dalla prima serie in cui si racconta di questa famiglia Simon. E' l'unico nome che riesco a ricordare non avendo studiato il Tedesco tra la miriade di nomi e personaggi che intrecciano le loro esistenze in questa storia affascinante anche dal punto di vista storico-sociale.
      La vicenda prende origine all'indomani della prima guerra mondiale con il ritorno al paesello di un soldato reduce. Da lì si dipanerà una storia infinita che arriva fino ai nostri giorni.
      Te ne consiglio l'intera visione. Io ho noleggiato i CD presso la mia Biblioteca di zona.
      Caro saluto e grazie dell'attenzione, buona domenica di sole.
    • Renée 42 04/02/2018 17:30

      Dunque, mio genero, che è assolutamente appassionato di Reitz, possiede tutta la raccolta. Noi abbiamo visto i CD dei primi quattro film, che mi sono piaciuti moltissimo. Devo dire che la visione è abbastanza impegnativa, ma ne vale la pena. Qui c'è davvero stato un bel sole e siamo piuttosto distrutti. Grazie di tutto. Un caro saluto