Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Rimuovere la pubblicità? Diventa adesso Premium!
Cosa c'è di nuovo?

Giuseppe Cinà


Basic Membro, Palermo

Non cresce più Poesia

Non resisti, e un po' stai male
Non parli più
In fondo c'era poco da dire
Non parlerai più

Perfetto il giorno muore
E non ridi più
In fondo c'era poco da ridere
Ti troverai nuda

NON CRESCE PIU' POESIA
NON CRESCE PIU' POESIA

Dio mi tiene giù
Dio mi preme giù
Eppure riuscirò
Finchè c'eri tu
Dal buio riuscirò

L'amore è oblio, e annebbia gli occhi tuoi
E' assurdo ormai io annebbierò nei guai

NON CRESCE PIU' POESIA
NON CRESCE PIU' POESIA

E' chiaro che sei fuori di me
macroonde
Quando il mare era blu e il cielo era blu
macroonde
Puoi fregare gli dei, fregare gli dei
macroonde
Se mi amassi di più non temerei più
macroonde

Vivi immobile negli occhi miei
giuro... immobile
E' come uno scivolo negli occhi miei
resti immobile

E forse un giorno negli occhi miei
mi ritroverò
Percorri lo scivolo negli occhi miei
io mi ritroverò
Per fregare gli dei, fregare gli dei
macroonde
Quando il mare era blu e il cielo era blu
macroonde
Per fregare gli dei, fregare gli dei
macroonde
Se mi amassi di più non temerei più
macroonde


-- Verdena, "Il Gulliver" --

Commenti 16