Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Mauro Borbey


Pro Membro, Charvensod ( Aosta )

Il piccolo acrobata del cielo.

Alpe Berrié mt. 2000 ( Bionaz ) Valle d’Aosta.


I gracchi alpini sono senza dubbio gli uccelli che sono più presenti nel cielo della montagna, un po’ come lo sono i gabbiani nel cielo del mare. Li si incontra molto spesso e sempre si resta affascinati dalle loro incredibili evoluzioni.
Possono apparire all’improvviso lacerando il silenzio della montagna con le loro grida stridule, da dietro una cresta o scendere in picchiata con le ali chiuse come pietre che cadono dall’alto.
Spesso ho visto i Gracchi infastidire con i loro incredibili volteggi l’Aquila reale e a volte scacciarla dai loro territori addirittura a colpi di becco.

Commenti 14