Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Alessandro Rovelli


Honorary Membership Membro, Usmate Velate

Giorgio Gaber canta " Io se fossi Dio "

…… Ma in fondo tutto questo è stupido perché, logicamente... io se fossi Dio, la terra la vedrei piuttosto da lontano e forse non ce la farei ad accalorarmi in questo scontro quotidiano. Io se fossi Dio, non mi interesserei di odio o di vendetta e neanche di perdono perché la lontananza è l’unica vendetta è l’unico perdono!
E allora va a finire che se fossi Dio, io mi ritirerei in campagna come ho fatto io.....
( La fine della canzone di Gaber “ Io se fossi Dio “ )

In questo raro scatto Gaber appare in “borghese” , non è infatti vestito da “ Signor G “…si trattava infatti di una partecipazione ad un concerto organizzato da una formazione politica dell’epoca….Siamo nel 1981 e Giorgio su quel palco cantava proprio la canzone del titolo che diede scandalo

….Ho chiesto l’autografo a Giorgio quando ero ragazzino nel Cineteatro dell’Oratorio…da allora l’ho sempre seguito sino a quando se n’e andato…Era un lucido ricercatore delle contraddizioni dell’umano vivere, una spietata voce contro le nostre idiote abitudini….
…..Mi manca…. mi manca la sua intelligenza e la sua capacità d’inveire….Ciao Giorgio!

( Negativo HP5 tirato a 1600 Iso, Minoltascan 5400, la qualità della foto è quello che è ma all’epoca era difficile fare meglio…)

Questa immagine è per Mauro Moschitti.

Commenti 54