Questo sito usa cookie per offrire una serie di funzionalità, per personalizzare eventuali inserimenti pubblicitari e per analizzare gli accessi. Usando il sito di fotocommunity dai il tuo consenso all'utilizzo dei cookie. Ulteriori informazioni  OK

Cosa c'è di nuovo?

Verena Grottesi


Free Membro, roma

:::...Contestualità...:::

Un giorno si alzo' ed era troppo tardi per esprimere il rammarico ...di non aver capito prima che cio' che si apprende nulla interessa alle successive generazioni..quindi nel suo mondo di riflessioni si chiuse, portando via con se quei segreti, che avrebbero salvato l'umanità, quei consigli generazionali che a causa dell'incomunicabilita', e quindi dell'inadeguatezza, porta alla distruzione delle abitudini costruttive nell'oblio dei valori e dell'anima, spogliata dalla saggezza gratuita..

-Verena Grottesi-

Commenti 5

  • Maria João Arcanjo 23/10/2007 11:30

    Molto, molto molto bella.
    Beijinhos
    MJ
  • Giorgio Ranieri 21/10/2007 23:18

    Verena dove sei?a Fiumicino?
    Se si, allora sei nel mio bacino di pesca fotografica!
    Molto gradevole questo scatto,semplice e tuttavia appagante.
  • Mauro Mendula 19/10/2007 20:44

    La solitudine di un'anziano che da potenziale 'pescatore di uomini' si ritrova piegato ad esser solo pescatore di pesci, muti come la sua vecchiaia inascoltata, com'è prassi del modus vivendi contemporaneo, drogato alla rincorsa d'una frivola 'eterna giovinezza', per la quale l'età avanzata è solo una iattura da nascondere e di cui vergognarsi...

    Ci vedo tutto questo...
    Complimenti
    Un salutone
    Mauro
  • Verena Grottesi 19/10/2007 13:05

    @ivano: sapessi quanto c'e' in questo scatto sulla mia riflessione....prova a guardarlo piu a lungo...come siamo frettolosi...non riusciamo piu' ad ascoltare...
  • Ivano D. 19/10/2007 12:58

    Apprezzo molto i tuoi lavori (alcuni te li invidio per realizzazione e riflessioni) questa volta però trovo il binomio scatto/riflessione alquanto forzato. E' sicuramente vero ciò che esprimi in didascalia ma non lo "avverto" nello scatto. Vedo un signore anziano che pesca in riva al mare tranquillo forse anche spensierato per la vita che naturalmente "rallenta" con l'avanzare degli anni..tutto quì.
    Di solito il testo rafforza lo scatto o meglio apre la mente dello spettatore su cose che forse ad un primo sguardo, magari frettoloso, non coglie.
    la vera protagonista è e deve rimanere la foto e questa non mi trasmette molto.
    con sincerità
    ivano